10 segni di avvertimento che il computer è stato infettato da malware e virus

By | Febbraio 21, 2018

10 segni di avvertimento che il computer è stato infettato da malware e virus, a volte anche un buon antivirus non può rilevare tutte le minacce che possono invadere il computer. Quindi, leggete il post per saperne di più. Qui di seguito, abbiamo elencato i segni che vi aiuteranno a identificare se il tuo PC è infetto – e cosa fare al riguardo.


1)Brusco rallentamento nella velocità del computer: malware e virus hanno la tendenza a rallentare il sistema operativo. Si potrebbe notare la diminuzione della velocità durante la navigazione in Internet, durante il trasferimento di file dal computer e sarà lento anche nell’avviarsi.

2)Crash frequenti: se si sono infettati con qualsiasi tipo di virus o malware allora si potrebbe conoscere il BSOD infame (schermo blu della morte), il BSOD è il chiaro avvertimento che il computer non funziona correttamente ed è stato infettato da virus o malware (per lo più da malware).

3)Le applicazioni impiegano molto tempo per aprirsi: se aprendo un’app si notano segnalazioni di errori o l’impiego di maggior tempo per funzionare, è necessario fare una scansione del PC alla ricerca di virus e malware.

4)Popup che appaiono dal nulla: le finestre saltano sullo schermo con false proposte per l’installazione del programma, annunci di casinò o anche siti per adulti. Agire con calma e non aggravarne ancora di più l’invasione.

5)Firewall e antivirus disabilitati: mentre si esegue una pulizia di routine sul computer, si può notare che l’antivirus non è in gran forma (è la caratteristica tipica di molte minacce che disattivano i sistemi di sicurezza).


6)Programmi di falsa sicurezza: possono apparire programmi di sicurezza che non avete mai installato oppure avvertimenti sullo schermo che avvisano che il computer è infetto, con un semplice clic allettante esegue la scansione e la pulizia del sistema. Diffidate dalle offerte troppo buone, evitate di accettare queste proposte e pulite ogni traccia di quei programmi che esistono sul computer.

7)Siti di inoltro: fate una ricerca su Google ed esce un altro browser? Oppure cliccate per andare su un portale di notizie e finite su un sito con il “suggerimento” di aggiornare un plugin come Flash? Normalmente, il reindirizzamento del traffico significa che il software che non dovrebbe essere lì, è stato installato. Può esistere nella forma di un’estensione per il browser o di un codice inserito nella voce del programma “Proprietà” scheda “Destinazione”. Bisogna cancellare la cache del browser e disinstallare le estensioni per vedere se il problema è risolto.

8)Il traffico internet enorme: a seconda del tipo di virus o malware ospitato sul proprio PC, è probabile che si può utilizzare la larghezza di banda per scaricare i dati e file per la macchina o “rapire” la connessione e trasformare il computer in parte di una botnet. Quindi, se Internet è molto lento, anche quando si fanno solo le attività quotidiane, è buono essere sospettosi. In questi casi è possibile ricorrere a programmi che monitorano il traffico e il collegamento di routing, come NetWorx Portable o iTraffic Monitor. Così, gli oggetti estranei rilevati dovrebbero essere subito rimossi.

9)E-mail e messaggi sospetti sui social network: sapete quando si riceve una e-mail piuttosto sospetta di “foto party” da amici o si vede che il vostro amico ha scritto alcuni messaggi in inglese – di solito link sospetti ai video erotici – su Facebook? Questo può significare l’infezione, e di solito, la vittima ha cliccato sul collegamento incorporato in quei messaggi inviati da qualcun altro. Oltre a cercare la fonte di infezione, bisogna anche cambiare le password di tali servizi.

10)Troverete file di collegamento: se appaiono file di collegamento sul desktop, bisogna essere sospettosi perchè c’è la possibilità che il computer sia già stato infettato. Tali virus non riusciranno ad essere rilevati da un normale antivirus.

Dopo aver letto tutto ciò, bisogna essere prudenti, scaricando una serie di programmi di sicurezza contro i virus. La conoscenza è la nostra arma migliore.

Author: Morgana

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.