11 soluzioni per evitare il surriscaldamento del portatile

By | Dicembre 14, 2023
evitare il surriscaldamento del portatile

Vivere l’esperienza di un laptop che si surriscalda può essere frustrante e preoccupante, specialmente quando si manifestano sintomi come il blocco delle applicazioni, malfunzionamenti durante i giochi, e un generale rallentamento delle prestazioni. Queste problematiche non solo compromettono la tua produttività, ma possono anche causare danni irreparabili ai componenti interni del computer. Per prevenire questi inconvenienti e mantenere il tuo PC in condizioni ottimali, è fondamentale adottare alcuni accorgimenti chiave. Prima di addentrarci nei dettagli su come evitare il surriscaldamento del portatile, è importante capire le cause principali di questo problema. Il surriscaldamento può essere dovuto a diversi fattori, tra cui l’accumulo di polvere nei ventilatori, un uso prolungato in condizioni non ideali, o un sistema di raffreddamento inadeguato. Inoltre, le alte temperature possono influire negativamente sulla durata della batteria, rendendo impossibile l’utilizzo del laptop per periodi prolungati, soprattutto se la base del dispositivo diventa eccessivamente calda.


Perché il PC si surriscalda?

Uno dei principali fattori che contribuiscono al surriscaldamento del portatile è l’uso intensivo delle risorse hardware, come la CPU e la GPU. Questo è particolarmente vero quando si eseguono applicazioni pesanti, come videogiochi avanzati o software di editing video. Questi programmi richiedono una grande quantità di potenza di elaborazione, spingendo i componenti del laptop ai loro limiti e generando calore eccessivo.

Un altro fattore che può causare il surriscaldamento del computer è la mancanza di spazio sufficiente di archiviazione o di memoria fisica (RAM). Quando lo spazio su disco o la RAM sono quasi esauriti, il sistema deve lavorare più duramente per eseguire le operazioni, generando ulteriore calore.

La mancata manutenzione, come la pulizia regolare del laptop da polvere e detriti, può portare a un accumulo che ostruisce le prese d’aria, limitando il flusso d’aria e aumentando la temperatura interna. Inoltre, la pasta termica, che aiuta a trasferire il calore dal processore al dissipatore, può asciugarsi o deteriorarsi nel tempo, riducendo la sua efficacia.

Infine, i problemi software, come applicazioni corrotte o driver obsoleti, possono causare un uso eccessivo della CPU o della GPU, portando a un aumento della temperatura. Anche una bassa connessione di rete può incidere, poiché il laptop potrebbe sforzarsi di mantenere una connessione stabile, impegnando ulteriormente le sue risorse.

11 soluzioni per evitare il surriscaldamento del portatile

I computer portatili sono diventati strumenti indispensabili sia per il lavoro che per il tempo libero. Tuttavia, uno dei problemi più frequenti riscontrati dagli utenti è il surriscaldamento del PC. Questa problematica può ridurre significativamente le prestazioni del dispositivo, causare danni a lungo termine e compromettere l’efficienza operativa. Per comprendere e evitare il surriscaldamento del portatile, è fondamentale analizzare le cause più comuni e adottare misure preventive. In questo articolo, esploreremo le ragioni principali per cui un PC si surriscalda e forniremo soluzioni pratiche per mitigare questo problema.

1. Mantenere Pulito il PC

Un fattore cruciale per prevenire il surriscaldamento del computer è assicurarsi che sia sempre pulito. Con il tempo, polvere e sporco possono accumularsi nelle parti interne del laptop, specialmente intorno alla ventola, ostacolando la corretta circolazione dell’aria. Per la maggior parte dei modelli di laptop Windows, è possibile rimuovere facilmente la base per accedere e pulire gli interni. Questa operazione può essere eseguita autonomamente con attenzione o affidata a un tecnico specializzato.

2. Ridurre l’utilizzo della CPU

Un’elevata attività della CPU, spesso dovuta all’esecuzione di numerose applicazioni, può essere una causa di surriscaldamento. È essenziale individuare e terminare tali applicazioni. Apri il Task Manager cliccando con il pulsante destro sul tasto Windows e selezionando dal menu. Osserva quali applicazioni o servizi stanno consumando molte risorse della CPU e termina quelle attività.

3. Limitare i Processi di Streaming e Download in Background

Scaricare file di grandi dimensioni o eseguire lo streaming con una connessione internet lenta può aumentare notevolmente la temperatura del laptop. Se ciò avviene, si consiglia di utilizzare una connessione Wi-Fi più veloce o di interrompere temporaneamente tali processi.


4. Disabilita le App in Avvio Automatico

Troppe applicazioni che si avviano automaticamente all’accensione del PC possono causare surriscaldamento. È opportuno controllare e disabilitare quelle non necessarie. Usa la scorciatoia Windows + I per accedere alle Impostazioni. Vai su App e seleziona Avvio per gestire le applicazioni che si avviano automaticamente.

5. Rimuovere Applicazioni Installate di Recente

Se il surriscaldamento si verifica dopo l’installazione di nuove applicazioni, queste potrebbero essere la causa. In tal caso, disinstallale e cerca alternative più affidabili. Apri Impostazioni con Windows + I. Seleziona App e poi App installate. Scegli l’app problematica, clicca sul menu a tre punti e seleziona Disinstalla. Seguendo questi passi, si può ridurre efficacemente il rischio di surriscaldamento del laptop, preservandone le prestazioni e la durata nel tempo.

6. Utilizzo dello Strumento di Risoluzione dei Problemi di Alimentazione

Per prevenire il surriscaldamento del portatile, è fondamentale sfruttare gli strumenti integrati nel sistema operativo. Windows, ad esempio, offre uno strumento di risoluzione dei problemi di alimentazione che può essere estremamente utile. Per accedervi, è sufficiente premere la combinazione di tasti Windows + I per aprire l’app Impostazioni, selezionare Sistema e, successivamente, Risoluzione dei problemi. Una volta lì, scegliere Altri strumenti per la risoluzione dei problemi e avviare lo strumento di risoluzione dei problemi di alimentazione, seguendo le istruzioni a schermo. Questo processo può rivelare anomalie nascoste che contribuiscono al surriscaldamento del PC.


7. Applicazione della Pasta Termica

Un aspetto cruciale nella manutenzione di un computer è la cura della pasta termica della CPU. Con il tempo, questa pasta tende ad evaporare, compromettendo la dissipazione del calore. Per questo, è consigliabile rinnovare periodicamente la pasta termica. È consigliato leggere guide specifiche per scegliere la pasta più adatta al proprio computer che si surriscalda e, possibilmente, richiedere l’assistenza di un professionista per l’applicazione.

8. Modifica delle Impostazioni di Gioco

Se si utilizzano giochi particolarmente esigenti su un laptop non adatto, questo può portare a problemi di surriscaldamento. In questi casi, è opportuno ridurre i fotogrammi al secondo (FPS) e la risoluzione dello schermo, per alleggerire il carico sulla GPU e ridurre così il surriscaldamento.

9. Liberare Spazio di Archiviazione

Un laptop con memoria di sistema insufficiente può anch’esso surriscaldarsi. Sistemi operativi come Windows 11 offrono soluzioni per liberare spazio in modo efficace, garantendo un migliore funzionamento e una minore tendenza al surriscaldamento.

10. Installazione di Driver e Aggiornamenti di Sistema

Driver obsoleti o versioni del sistema operativo non aggiornate possono essere una causa di surriscaldamento. È quindi importante mantenere il sistema sempre aggiornato. Per farlo, accedere all’app Impostazioni (Windows + I), selezionare Windows Update e installare gli aggiornamenti disponibili. Questa semplice azione può avere un impatto significativo sulla temperatura operativa del laptop. Come sfocare una foto gratis su PC Windows: guida completa

11. Investire in Ventilatori Esterni

In alcuni casi, l’uso di ventilatori esterni può essere una soluzione efficace per ridurre il surriscaldamento. Sul mercato esistono diverse opzioni di supporti di raffreddamento per laptop, adatti a diversi modelli e esigenze. Come installare Google Maps su PC: Guida e consigli

Monitora le temperature

Mantenere il proprio laptop a una temperatura controllata è essenziale per preservarne l’integrità e la durata nel tempo. Utilizzando questi consigli, è possibile prevenire danni causati dal surriscaldamento e garantire una lunga vita al proprio dispositivo. Stampante PC Windows stampa orizzontale anziché in verticale