2 modi per risolvere l’errore “Impossibile caricare il profilo utente” Windows 10

L’accesso a un computer è facile come digitare una password (se presente) e toccare il pulsante di accesso. Se il tuo PC si rifiuta di caricare il tuo profilo e c’è una schermata blu con un messaggio di errore “Impossibile caricare il profilo utente”, allora c’è un problema con alcuni file o servizi che caricano il profilo utente del tuo PC. Segui una delle due soluzioni in questo articolo per risolvere questo errore.

Questo errore si verifica in genere dopo un aggiornamento di Windows 10 o quando crei un nuovo profilo utente. Alcuni utenti hanno segnalato che Windows 10 non carica profilo utente anche dopo aver completato un ripristino del sistema. Qualunque sia il problema, abbiamo scritto due metodi per quando non riesci ad accedere al PC Windows 10 di seguito. Se stai attualmente affrontando questo fastidioso errore sul tuo computer Windows 10, puoi risolverlo utilizzando uno dei metodi seguenti.

1. Sostituire il file ntuser.dat

Una delle cause più comuni dell’errore “Non è possibile accedere al tuo account” su Windows 10 è un file NTUSER.dat danneggiato. Windows memorizza le impostazioni del tuo profilo, le preferenze, le configurazioni, ecc. In quel file. Quando apporti alcune modifiche al tuo computer, supponiamo che tu abbia cambiato il browser predefinito, l’immagine di sfondo, la risoluzione dello schermo, ecc., Tutte le modifiche vengono salvate nel file NTUSER.dat.

Durante un processo di aggiornamento del sistema operativo, il file potrebbe essere stato danneggiato. Con un NTUSER.DAT danneggiato, potresti avere alcune difficoltà ad accedere al tuo profilo. Di conseguenza il problema, non è possibile accedere al tuo account. Per risolvere questo problema, è possibile sostituire il file NTUSER.dat nel profilo predefinito del computer con un file NTUSER.dat non danneggiato. Ecco come procedere.

  1. Accedi a un altro profilo sul tuo computer.
  2. Avvia Esplora file e apri la cartella Disco locale (C :).
  3. Fare doppio clic su Utenti per aprire la cartella.
  4. La cartella del profilo predefinito è, per impostazione predefinita, sempre nascosta su un PC Windows. Tocca la casella Oggetti nascosti per selezionarla. Ciò renderà la cartella del profilo predefinito (così come altri file nascosti) visibili in Esplora file.
  5. Tocca due volte Predefinito.
  6. Individuare il file NTUSER.DAT e rinominarlo. In alternativa, puoi spostarlo in un’altra cartella sul tuo computer o su un dispositivo di archiviazione esterno (ad esempio un flash USB). Ora, torna alla cartella Users (C: \ Users) e copia il file NTUSER.DAT del tuo profilo ospite (o qualsiasi altro profilo che funziona) nella cartella utente predefinito.
  7. Tocca due volte la cartella Profilo ospite (o qualunque sia il nome della cartella Ospite del tuo computer).
  8. Copia il file NTUSER.DAT dalla cartella Profilo ospite e incollalo nella cartella Profilo predefinito.

Ora prova ad accedere di nuovo al profilo che visualizzava l’errore “Impossibile caricare il profilo utente” Windows 10 e dovresti essere in grado di accedere correttamente.

Se non si dispone di un profilo Ospite, è possibile avviare il computer in modalità provvisoria e sostituire il file NTUSER.DAT danneggiato nella cartella del profilo predefinito.

2. Correggere il tipo di avvio del servizio profili utente

Sui dispositivi Windows, il servizio profili utente è responsabile del caricamento (e scaricamento) dei profili utente. Se qualcosa va storto con la configurazione di questo servizio, o se viene arrestato / disabilitato, potresti avere difficoltà ad accedere al tuo profilo sul tuo PC.

Se il metodo n. 1 sopra non funziona, la modifica e la verifica che il tipo di avvio del servizio profili utente sia impostato su Automatico dovrebbe essere d’aiuto. Per fare ciò, dovresti accedere a Gestione servizi di Windows. Ma poiché non è possibile accedere al computer, è necessario avviare il PC in modalità provvisoria per accedere a Gestione servizi di Windows. Segui il passaggio seguente per farlo.

  1. Nella pagina di accesso, tieni premuto il pulsante Maiusc e tocca Riavvia. Ciò avvierà il menu delle opzioni di avvio di Windows 10 attraverso il quale sarai in grado di avviare il tuo computer in modalità provvisoria.
  2. Tocca Risoluzione dei problemi.
  3. Tocca Opzioni avanzate.
  4. Fare clic su Impostazioni di avvio.
  5. Tocca Riavvia
  6. Tocca F4 o il numero 4 sulla tastiera per avviare il PC in modalità provvisoria.
  7. Tocca il tasto Windows + scorciatoia R per avviare il comando Esegui.
  8. Digita o incolla services.msc nella casella e tocca OK.
  9. Individuare “Servizio profilo utente” e fare doppio clic su di esso per rivelarne le proprietà.
  10. Nella sezione Tipo di avvio, assicurarsi che sia impostato su Automatico. Tocca OK.

Ora riavvia il computer per vedere se riesci ad accedere correttamente.

Conclusione

Immagina di non essere in grado di utilizzare il tuo computer. Fastidioso, vero? Se il servizio profili utente non è riuscito ad accedere e ti impedisce di utilizzare il profilo predefinito del tuo computer Windows, segui i passaggi descritti qui sopra per far funzionare di nuovo il tuo PC senza problemi.