5 metodi per risolvere lo sfarfallio dello schermo su Windows 10

By | Dicembre 11, 2020
5 metodi per risolvere lo sfarfallio dello schermo su Windows 10

Dopo aver utilizzato sistemi basati su Windows per quasi un decennio, il mio dovermi scontrare con diversi problemi mi hanno fatto ripensare alle mie preferenze sui sistemi operativi. E quando si tratta di confrontare PC e Mac, la qualità di costruzione è uno dei tanti punti deboli che spesso vengono discussi. Un problema comune che molti utenti vanno incontro in genere su Windows 10, è lo sfarfallio sullo schermo, che molto probabilmente è causato da applicazioni o driver video incompatibili.


Il problema spesso inizia durante l’aggiornamento a Windows 10 all’ultima build, ma può verificarsi in qualsiasi momento. Ti mostreremo vari metodi per riparare uno schermo che lampeggia su Windows 10. Innanzitutto, determiniamo cosa sta causando esattamente il problema di sfarfallio dello schermo sul tuo computer Windows 10. Per questo, useremo l’app Task Manager.

USA L’APP TASK MANAGER

Useremo l’app Task Manager per stabilire cosa potrebbe causare lo sfarfallio dello schermo.


Fai clic con il pulsante destro del mouse sulla barra delle applicazioni e vai all’app Task Manager. In alternativa, puoi aprire Task Manager premendo contemporaneamente Ctrl + Maiusc + Esc.

Ricorda, in realtà non è necessario utilizzare Task Manager, ma è necessario che sia aperto.

Ora, guarda lo schermo per vedere se Task Manager lampeggia. Se lo fa, insieme a tutto il resto sullo schermo, è probabilmente un driver video la causa del problema. D’altra parte, se tutto tranne Task Manager lampeggia, il problema è probabilmente dovuto a un’applicazione installata sul dispositivo.


Dopo aver capito qual è la causa del problema, puoi seguire i passaggi seguenti per risolvere il problema.

1. RIMUOVERE LE APPLICAZIONI INCOMPATIBILI

Sebbene molte applicazioni possano causare problemi di sfarfallio dello schermo, puoi iniziare la tua ricerca con app antivirus di terze parti, iCloud e audio IDT. Ti stai chiedendo perché? Ebbene, queste sono applicazioni note in passato per causare problemi.

Procedi nel seguente modo per disinstallare queste applicazioni.


Passaggio 1: premere il tasto Windows e cercare Impostazioni per aprire l’app Impostazioni.

Passaggio 2: vai su Sistema> App e funzionalità.

Passaggio 3: seleziona l’app che causa il problema.


Passaggio 4: selezionare Disinstalla dal menu seguente e confermare la decisione di rimuovere l’app.

In alternativa, puoi utilizzare il Pannello di controllo per disinstallare un’applicazione desktop ombreggiata. Ecco come utilizzare il pannello di controllo per disinstallare un’applicazione

Passaggio 1: aprire il Pannello di controllo e fare clic su Disinstalla un programma nella scheda Programmi.


Passaggio 2: seleziona l’applicazione che desideri rimuovere.

Passaggio 3: fare clic su Disinstalla e seguire il processo di disinstallazione.

Dopo aver disinstallato le applicazioni che potrebbero causare il problema, riavvia il computer e verifica se il problema viene risolto.

2. AGGIORNA I DRIVER VIDEO

La maggior parte dei bug di Windows sono legati ai driver obsoleti che non funzionano bene con l’ultima versione di Windows. Segui i passaggi seguenti per aggiornare i driver su Windows 10.

Passaggio 1: sulla tastiera, premere il tasto Windows + scorciatoia R per avviare la finestra di dialogo Esegui.

Passaggio 2: digitare devmgmt.msc e premere Invio.

Passaggio 3: in Gestione dispositivi, fare clic sulla freccia laterale per espandere Schede video.

Passaggio 4: fare clic con il pulsante destro del mouse sul dispositivo della scheda grafica e selezionare Aggiorna driver.

Passaggio 5: selezionare Cerca automaticamente il software del driver aggiornato. Attendi che cerchi i driver online.

Passaggio 6: dopo che i driver sono stati installati automaticamente, ti verrà chiesto di riavviare il PC. Chiudi la finestra e riavvia il computer.

3. RIPRISTINA UN DRIVER PIÙ VECCHIO

Se il problema persiste, è possibile che il driver più recente non abbia risolto il problema. Se lo sfarfallio dello schermo si è verificato dopo un aggiornamento del driver, prova a tornare a una versione precedente.

È possibile disinstallare i driver installati dal menu del pannello di controllo e scaricare i precedenti dal sito Web AMD, Intel o NVIDIA.

4. AGGIORNA WINDOWS 10

Dall’introduzione di Windows 10 nel 2015, Microsoft ha adottato un ciclo di rilascio di sei mesi per i principali aggiornamenti del sistema operativo.

Il problema dello sfarfallio dello schermo potrebbe essere molto diffuso a causa di un aggiornamento di Windows difettoso. Per fortuna, Microsoft risolve rapidamente i problemi critici con le patch di Windows.

Apri l’app delle impostazioni (premi il tasto Windows + I o usa la barra delle notifiche), vai su aggiornamenti e sicurezza e controlla i nuovi aggiornamenti. Installa ogni nuovo aggiornamento disponibile per il tuo laptop, quindi riavvialo per vedere se lo sfarfallio dello schermo è scomparso o meno.

5. CREARE UN NUOVO PROFILO UTENTE DI WINDOWS

Un profilo utente Windows separato può aiutare a risolvere alcuni dei fastidiosi problemi di Windows 10.

Per fare ciò, premi il tasto Windows + I e vai su Account> Famiglia e altre persone> Aggiungi qualcun altro a questo PC e segui la procedura guidata.

HAI RISOLTO?

Segui la guida passo dopo passo, identifica la causa principale del problema e segui i passaggi necessari per risolvere lo sfarfallio dello schermo su Windows 10. Per me, l’aggiornamento dei driver ha risolto il problema. E tu? Fammi sapere nella sezione commenti qui sotto.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!