Home » App per Android » 5 migliori browser con VPN per Android

5 migliori browser con VPN per Android

Velocità e sicurezza ineguagliabili con il miglior browser con VPN per Android. Esperienza di navigazione privata e accesso a siti bloccati! Siete consapevoli che, navigando in internet, potreste incontrare barriere regionali o blocchi governativi che limitano l’accesso a determinati contenuti? Una soluzione efficace è l’utilizzo di un browser con VPN integrata. Questa scelta non solo vi permetterà di superare le restrizioni geografiche ma garantirà anche una maggiore protezione dei vostri dati, specialmente se vi connettete tramite reti Wi-Fi pubbliche. Un browser con VPN ottimizza la velocità di navigazione e assicura una maggiore compatibilità tra la rete privata virtuale e il software di navigazione. Di seguito, presentiamo una lista accuratamente selezionata dei cinque migliori browser che offrono questa funzionalità integrata, basata su test rigorosi per assicurarvi una scelta informata e sicura.

Perché Utilizzare Un Browser Con VPN Integrata?

L’utilizzo di un browser con VPN (Rete Privata Virtuale) non si limita al solo sblocco di contenuti ristretti geograficamente. Il suo ruolo più rilevante è nella tutela della privacy e della sicurezza online. Una VPN dirige il traffico internet attraverso un tunnel cifrato, garantendo protezione da accessi indesiderati e rischi informatici. Inoltre, le VPN possono occultare le attività online sia dal proprio Fornitore di Servizi Internet (ISP) che da osservatori esterni. Poiché utilizziamo i browser per accedere a internet, ha senso prediligere quelli con servizi VPN integrati, per un’esperienza più fluida e sicura.

Migliori Browser Con Vpn Gratuita Per Android

Per facilitare la scelta, abbiamo esaminato diverse opzioni seguendo questa checklist:

  1. Semplicità nell’impostazione della VPN
  2. Velocità di internet prima e dopo l’attivazione della VPN
  3. Numero di server tra cui scegliere
  4. Browser con VPN per Android

Questi test sono stati condotti su uno smartphone Android di fascia media, per fornire un’idea approssimativa delle prestazioni del browser. Dopo averli effettuati, queste sono le opzioni che abbiamo identificato come i migliori browser con VPN per dispositivi Android.

5 migliori browser con VPN per Android

Tra le soluzioni più ricercate, i browser con VPN integrata si sono affermati come strumenti essenziali per navigare in maniera protetta e anonima. Questi browser non solo offrono la navigazione sicura, ma includono anche funzionalità avanzate per salvaguardare i dati personali. In questo contesto, Avast e AVG emergono come due protagonisti significativi, offrendo opzioni affidabili per una navigazione internet sicura e privata.

1. Opera Browser: Funzionalità e VPN Integrata

Molteplici sono i motivi per scegliere Opera, riconosciuto come uno dei migliori browser per Android con VPN integrata. La caratteristica più apprezzabile di Opera è la semplicità di utilizzo del servizio VPN senza la necessità di creare un account. Accessibile facilmente dal pulsante profilo, sia in modalità privata che normale, Opera offre una soluzione pratica e veloce.

Tuttavia, i risultati dei test di velocità hanno evidenziato una riduzione della velocità di internet quando la VPN è attiva, come mostrato nella tabella sottostante. Questo calo di prestazioni si avverte maggiormente durante lo streaming di video, mentre per altre attività online l’incidenza è meno marcata.

Inoltre, nella versione gratuita, Opera consente di scegliere tra tre server differenti e di utilizzare il servizio senza limiti di banda. Optando per il piano premium, si accede a un maggior numero di server, velocità superiori, sicurezza estesa a tutti i dispositivi e altre funzionalità.

Opera, basato su Chromium, condivide molte delle funzionalità di Chrome, arricchite da elementi aggiuntivi quali un lettore multimediale, un blocca-pubblicità e diverse opzioni per la privacy. Da sottolineare anche la funzione Flow, che facilita il trasferimento di file, note e link tra vari dispositivi in modo fluido.

L’interfaccia utente di Opera è ben progettata, sebbene la schermata iniziale possa risultare eccessivamente affollata per alcuni. Fortunatamente, Opera offre numerose opzioni di personalizzazione, che, pur richiedendo un po’ di tempo per essere configurate, risultano essere un investimento utile.

2. Aloha Browser: Sicurezza e Semplicità d’Uso

L’installazione di Aloha Browser è immediata su desktop, analogamente a Opera, evitando la creazione di un account. Per l’uso su smartphone, invece, sono necessari alcuni passaggi preliminari. Una volta aperto il browser, è sufficiente cliccare il pulsante accanto alla barra di ricerca per attivare la VPN.

I server VPN di Aloha sono distribuiti in oltre 10 località in Asia, Europa, Africa e America. Nonostante nella versione gratuita non sia possibile scegliere il server, l’utente verrà collegato automaticamente al server più veloce, come promesso da Aloha. I test hanno mostrato che la velocità di Aloha supera quella di Opera.

È importante notare che questi test sono stati condotti sulla versione gratuita, il che significa che gli utenti che scelgono il piano a pagamento beneficeranno di maggiori velocità e della possibilità di utilizzare la VPN su tutto il telefono, con avvio automatico.

Aloha pone un’enfasi particolare sulla privacy dei clienti, nascondendo gli indirizzi IP e proteggendo gli utenti da eventuali fughe di DNS grazie all’uso di un cifrario AES a 256 bit di livello militare e una politica rigorosa di non-registrazione delle attività.

Per quanto riguarda il resto delle funzionalità del browser, Aloha si distingue per la sua interfaccia elegante e alcune caratteristiche interessanti, come un blocca-pubblicità, un portafoglio per criptovalute, download multithread e la possibilità di impostare un codice di accesso alle schede. Inoltre, consente di passare facilmente tra diversi motori di ricerca direttamente dalla barra di ricerca, un dettaglio che abbiamo trovato particolarmente comodo.

3. Avast Secure Browser – Sicurezza e Velocità

Avast, noto per i suoi prodotti antivirus, ha recentemente ampliato la sua offerta con l’introduzione di Avast Secure Browser, un browser innovativo che integra una VPN. Questo browser, nato dall’acquisizione di Tenta, si distingue per la sua identità e funzionalità, benché condivida molte caratteristiche con il predecessore. La decisione di non includere Tenta in questa lista è dovuta alla sua similitudine con Avast Secure Browser, oltre al fatto che Tenta non riceverà più aggiornamenti futuri.

Avast Secure Browser sorprende per la sua velocità, specialmente quando la VPN è attiva, garantendo un’esperienza di navigazione fluida e senza intoppi. Tra le sue caratteristiche spiccano la possibilità di archiviare media nel vault del browser, la crittografia a 256 bit per proteggere i dati degli utenti, blocchi di annunci e popup, e molte altre funzioni.

Gli utenti possono anche scegliere tra diversi motori di ricerca direttamente dalla barra di ricerca e il browser può cancellare tutti i dati di navigazione alla chiusura. Tuttavia, con la VPN attiva, non è possibile cambiare la posizione del server, limitandosi solo al server di Singapore. Per accedere a più server, è necessario sottoscrivere il piano premium, che consente anche l’uso della VPN su tutti i dispositivi.

Inoltre, Avast permette la sincronizzazione dei dati tra i browser Avast su Android, Windows, iOS e macOS, permettendo così di sincronizzare segnalibri e cronologia su diversi dispositivi, assicurando una completa crittografia.

4. AVG Browser – Protezione e Criptazione

AVG, come Avast, è noto per il suo software antivirus e ha intrapreso lo stesso cammino nel settore dei browser, integrando il supporto per VPN. Il particolare di AVG è la sua somiglianza con Avast Secure Browser, che a sua volta ricorda il Tenta browser. Questa somiglianza si spiega con l’acquisizione di AVG da parte di Avast nel 2006.

L’interfaccia utente di AVG è simile a quella di Avast, e per attivare la VPN è necessario accedere alle impostazioni. Per quanto riguarda la velocità, i risultati sono sorprendentemente simili tra i due browser. Anche AVG offre un unico server VPN, modificabile solo con l’abbonamento alla versione pro. Oltre alla VPN, AVG offre funzionalità come la crittografia a 256 bit per proteggere i dati degli utenti, blocchi di annunci e altre caratteristiche. Se per qualche motivo Avast non dovesse soddisfare, AVG rappresenta un’alternativa valida, offrendo un’esperienza simile e familiare.

5. Epic Browser – Diverse Opzioni di Proxy

Dopo aver installato l’estensione mobile per utilizzare il proxy, è possibile attivare il VPN sul browser Epic. Idealmente, sarebbe stato più efficace integrare questa funzione direttamente nelle impostazioni del browser, piuttosto che come un’estensione separata, similmente a come si installa un blocca-pubblicità.

Ma perché parliamo di browser con proxy anziché di browser con supporto VPN? La risposta sta nella funzionalità: entrambi i sistemi sono in grado di mascherare l’indirizzo IP dell’utente, tuttavia, solo con un VPN si può accedere a contenuti bloccati e mantenere criptati i propri dati.

Durante i nostri test, abbiamo notato che Epic mantiene una buona velocità di connessione anche utilizzando un proxy. Grazie alla possibilità di passare tra più proxy, si può accedere a contenuti limitati a specifiche regioni senza problemi. Cambiare motore di ricerca: Tutti i browser

FAQ Relative ai Migliori Browser con VPN Integrato

  1. Il VPN del browser è sicuro? Sì, scegliendo un browser VPN da una fonte affidabile, si può stare tranquilli.
  2. Il VPN del browser influisce sulla velocità di navigazione? Sì, la velocità di navigazione può diminuire usando la maggior parte dei VPN web-based. La soluzione è sottoscrivere il loro piano premium per una navigazione più veloce e stabile.

Fai di Più con il Tuo Browser

I browser sono diventati molto più intelligenti negli anni, offrendo numerosissime funzionalità. Una di queste è il VPN integrato. Speriamo che questa lista dei migliori browser con VPN integrati ti abbia aiutato a trovare quello che meglio si adatta alle tue esigenze. Hai domande? Lasciale nei commenti qui sotto e ti risponderemo. Convertire pagine web in PDF: Tutti i browser e metodi

Torna in alto