5 modi per aggiungere CSS personalizzati al tuo sito Web WordPress

By | Giugno 10, 2019

Sei pronto, ok allora vediamo i 5 modi per aggiungere CSS personalizzati al tuo sito Web WordPress. A un certo punto, molto probabilmente vorrai fare alcune personalizzazioni sul tuo sito Web WordPress: cambiare un colore di sfondo, aggiungere un po’ più padding, cambiare la dimensione del font, ecc.



Vedo molte persone sul forum WordPress che chiedono modifiche al design, che richiedono CSS personalizzati, ma la maggior parte di loro non sa come aggiungerlo. Quindi, in questo articolo, ti mostrerò 5 modi diversi per aggiungere CSS personalizzati al tuo sito Web WordPress.

5 modi per aggiungere CSS personalizzati al tuo sito Web WordPress

1. Aggiunta di CSS personalizzati tramite CSS aggiuntivo

Questo è il modo più semplice e veloce e chiunque abbia WordPress 4.7+ può accedervi.

Quello che devi fare è:



1. Vai su Aspetto -> PersonalizzaDovresti anche essere in grado di accedere a “Personalizza” dalla parte superiore della barra di amministrazione durante la visualizzazione di una pagina.

2. Fare clic su CSS aggiuntivo.

3. Inserisci il tuo codice CSS personalizzato a sinistra.

E questo è tutto! Se il codice ha funzionato, noterai il cambiamento in tempo reale.

Come puoi vedere nel mio esempio, ho aggiunto uno sfondo grigio all’intestazione della voce.

Affinché tale modifica rimanga, devi fare clic sul pulsante Salva e pubblica.

2. Aggiunta di CSS personalizzati tramite Opzioni tema

La maggior parte dei temi include una casella CSS personalizzato nelle loro impostazioni, dove puoi aggiungere il tuo codice, come hai visto sopra.

Nella maggior parte dei casi, puoi trovare le impostazioni del tema andando su Aspetto -> Opzioni tema.

Oggigiorno molti temi hanno iniziato a implementare le loro impostazioni nella funzione “Personalizza” di WordPress, quindi non ci saranno opzioni di tema separate.

3. Aggiunta di CSS personalizzati tramite Theme Editor

WordPress ha un’altra funzionalità incorporata, chiamata “Editor”, in cui puoi modificare i file del tema. Lo troverai andando su Aspetto -> Editor.

Una volta lì, è necessario aggiungere il codice CSS nel style.cssfile.

Si noti inoltre che potrebbero essere apportate alcune modifiche alla sicurezza di WordPress, soprattutto se si utilizza un plug-in di sicurezza, come iThemes Security, che ha un’opzione per disabilitare la parte “Editor”, quindi non sarà possibile modificare i file dall’interno WordPress.

4. Aggiunta di CSS personalizzati tramite FTP

Questo è un po’ più avanzato perché è necessario accedere ai tuoi file tramite FTP .

Una volta che hai effettuato l’accesso al tuo FTP, devi andare a public_html/wp-content/themes/your-theme-name-child/style.css.

Quindi devi solo aggiungere il tuo codice in quel file, come hai visto sopra. Salva e hai finito!

5. Aggiunta di CSS personalizzati tramite plugin

Non consiglio davvero di usare un plugin per questo, specialmente quando hai altre 4 opzioni, le prime 3 sono molto semplici.

Meno plug-in hai, meglio è, quindi se un plugin non è veramente necessario, dovresti evitare di usarlo.

Ma se vuoi ancora installare un plug-in per questo, ti consiglierò uno: WP Add Custom CSS

WP Add Custom CSS è un plugin semplice ma flessibile. Ti consente di aggiungere CSS personalizzati all’intero sito Web o a singoli post, pagine e tipi di post personalizzati (come i prodotti Woocommerce).

Se hai bisogno di altri consigli per quanto riguarda WordPress non esitare a dare un’occhiata alla nostra sezione di supporto dedicata.

La conoscenza muore se non è condivisa ...!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.