5 semplici modi per correggere l’errore nvlddmkm.sys in Windows 10

By | Dicembre 16, 2021
errore nvlddmkm.sys in Windows 10

Di fronte all’errore nvlddmkm.sys? Ecco come risolverlo. L’errore bluescreen nvlddmkm.sys affligge molti utenti Windows, molti dei quali utilizzano anche una GPU Nvidia. Sebbene la causa esatta dell’errore sia diversa per tutti, ci sono alcune soluzioni che puoi provare a eliminare. Ecco cinque modi per correggere l’errore nvlddmkm.sys in Windows 10.


1. Aggiorna i driver della scheda grafica

Il più delle volte, i driver GPU obsoleti causano molti errori in Windows. Ecco perché il primo passo logico da compiere quando si affronta questo problema è aggiornare i driver della scheda video. Questo può essere fatto in due modi: tramite Device Manager o tramite Nvidia GeForce Experience.

Aggiornamento dei driver di grafica utilizzando Gestione dispositivi

Windows Device Manager è un’interfaccia pratica che puoi utilizzare per controllare tutto il tuo hardware. Ecco i passaggi da seguire per aggiornare i driver di grafica utilizzandolo:

  1. Avvia il comando Esegui usando il tasto Windows + R, inserisci devmgmt.msc e seleziona la migliore corrispondenza. In alternativa, gli utenti possono anche digitare Gestione dispositivi nella barra di ricerca del menu Start.
  2. Nella finestra che si apre, cerca Schede video ed espandi il menu.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla GPU Nvidia e fare clic su Aggiorna driver.
  4. Nella finestra successiva, fare clic su Cerca automaticamente il software del driver aggiornato.
  5. Successivamente, Windows troverà automaticamente i driver più recenti sul Web e li installerà.
  6. Riavvia il tuo PC.

Aggiornamento dei driver grafici utilizzando Nvidia GeForce Experience

Nvidia GeForce Experience è un’app complementare per tutte le GPU Nvidia ed è probabile che tu l’abbia già installata. Se non hai l’app, puoi scaricarla da qui. L’app ha anche alcune altre caratteristiche e vantaggi chiave che i giocatori potrebbero trovare utili.

Ecco come puoi utilizzare Nvidia GeForce Experience per aggiornare i driver dello schermo:

  1. Apri Nvidia GeForce Experience. Di solito si trova sul desktop o sulla barra delle applicazioni in Windows 10.
  2. Accedi a Nvidia GeForce Experience, fai clic su Driver, situato nell’angolo in alto a sinistra.
  3. Vedrai un elenco degli ultimi driver Nvidia GameReady. Fai clic su Download e l’app scaricherà e installerà automaticamente i driver più recenti.

2. Aggiorna Windows all’ultima versione

A volte, le vecchie versioni di Windows attivano il BSOD nvlddmkm.sys. Quindi è meglio verificare se stai utilizzando l’ultima versione di Windows 10. Per farlo, segui questi passaggi:


  1. Premi il tasto Windows + I, quindi vai su Aggiornamento e sicurezza.
  2. Questo mostrerà automaticamente se ci sono aggiornamenti disponibili. Fai clic su Scarica o Installa ora se sono disponibili, attendi che Windows finisca di installarli e riavvia se necessario.

3. Underclock della GPU

Può sembrare strano, ma alcuni utenti hanno corretto l’errore nvlddmkm.sys eseguendo l’underclocking della GPU. Sebbene ciò possa comportare una minore perdita di prestazioni, ne vale la pena se elimina l’errore. L’utilità più semplice per farlo è MSI Afterburner, che puoi scaricare qui.

Dopo aver scaricato e installato MSI Afterburner, segui questi passaggi per underclockare la tua GPU:

  1. Avvia l’utility MSI Afterburner e cerca uno slider che legga Core Clock.
  2. Regola il cursore e spostalo verso sinistra finché non si trova a -50 circa.
  3. Applica le impostazioni e riavvia il computer.

Gli utenti dovrebbero notare che l’underclocking della GPU ridurrà anche le temperature e diminuirà anche la tensione.

4. Eseguire un disco memoria Controllare o n t lui Computer

Un altro motivo di questo errore potrebbe essere la memoria difettosa o problemi con il dispositivo di archiviazione. È meglio escluderli eseguendo i rispettivi controlli.

Esegui un controllo del disco usando CHKDSK

CHKDSK è un’utilità Windows integrata che controlla e ripara automaticamente il tuo disco rigido. Per avviarlo, segui questi passaggi:

  1. Cerca cmd nella barra di ricerca e seleziona Esegui come amministratore.
  2. Nella console, digita chkdsk /fc: e premi invio.
  3. Verrà visualizzato un messaggio che ti chiederà se desideri eseguire CHKDSK al prossimo avvio. Digita Y e premi Invio.
  4. Chiudi il prompt dei comandi e riavvia il computer.

Quando il tuo PC si riavvia, l’utility controllerà automaticamente il tuo disco per eventuali errori. Sarebbe anche un buon momento per dare un’occhiata ad altre interessanti funzionalità di CHKDSK, poiché questo processo potrebbe richiedere un po’ di tempo per essere completato.


Eseguire un controllo della memoria utilizzando la diagnostica della memoria di Windows

Lo strumento di diagnostica della memoria di Windows, oltre ad essere abbastanza facile da usare, risolve anche la maggior parte dei problemi relativi alla memoria in Windows. In questo caso, è la soluzione migliore per cercare eventuali problemi. Per fare ciò, segui questi passaggi:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire la finestra di comando Esegui.
  2. Digita mfsched.exe nella casella di testo e premi Invio. 
  3. Nella finestra che si apre, sei tu a scegliere se riavviare il computer immediatamente e verificare la presenza di problemi o attendere di farlo manualmente. Mentre stai tentando di correggere l’errore nvlddmkm.sys, è meglio riavviare immediatamente.
  4. Attendi fino alla fine del processo.

 5. Rimuovere completamente e reinstallare i driver della scheda grafica

Dovresti raggiungere questa opzione solo dopo aver provato tutto il resto. Inoltre, assicurati di creare un punto di ripristino del sistema nel caso in cui qualcosa vada a sud. Per reinstallare i driver della GPU, segui questi passaggi:

  1. Nella barra di ricerca, digita Gestione dispositivi e aprilo.
  2. Cerca Schede video ed espandi la sezione utilizzando la freccia a discesa.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla GPU e fare clic su Disinstalla.
  4. Nella finestra di conferma, assicurati di selezionare la casella di controllo Elimina il software del driver per questo dispositivo, quindi fai clic su OK.
  5. Al termine della disinstallazione, scarica gli ultimi driver Nvidia per la tua GPU da qui. Installa questi driver e riavvia il computer.
  6. Quando il computer viene avviato, passare a C: \ Windows \ System32 \ Drivers e rinominare il nvlddmkm.sys file da nvlddmkm.sys.old
  7. Successivamente, apri la directory Nvidia, che di solito si trova in C:\ProgramFiles\Nvidia e cerca un file denominato nvlddmkm.sys_ e copialo nella cartella System32. 
  8. Ora apri il prompt dei comandi come amministratore e digita quanto segue: EXPAND.exe nvlddmkm.sy_ nvlddmkm.sys
  9. Al termine dell’espansione, copia e incolla il file nvlddmkm.sys appena creato nella cartella C:\Windows\System32\Drivers.

Tieni presente che questa correzione non sempre funziona. Puoi sempre tornare alla prima sezione dell’articolo per suggerimenti sulla reinstallazione dei driver della scheda grafica.

BSOD comune facilmente risolvibile

Utilizzando i metodi sopra, gli utenti possono facilmente correggere l’errore nvlddmkm.sys senza dover ricorrere alla sostituzione della GPU. Questo errore è solo uno dei tanti errori più comuni riscontrati dagli utenti di Windows.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!