5 suggerimenti per proteggere la rete Wifi

By | Ottobre 18, 2019
proteggere la rete Wifi

Quanto è sicura la tua rete wireless? È molto difficile gestire l’attacco di un hacker quando la tua rete Wifi è completamente sprovvista di crittografia o password, consentendo a chiunque di utilizzare il tuo Wifi. La sicurezza wireless è importante per tutti perché nessuno vuole che gli hacker entrino nella nostra rete e rubino la larghezza di banda oppure entrino nella nostra casa connessa.


Diamo un’occhiata ad alcuni passaggi che puoi seguire per proteggere la rete Wifi:

Attiva la crittografia WPA2 sul modem wireless

Se hai configurato la tua rete Wi-Fi diversi anni fa e da allora non hai modificato alcuna impostazione, è probabile che tu stia utilizzando la crittografia Wireless Equivalent Privacy (WEP) obsoleta che è facilmente hackerabile anche dagli hacker principianti. Wi-Fi Protected Access 2 ( WPA2 ) è lo standard attuale ed è molto più resistente agli hacker.

A seconda dell’età del modem wireless, potrebbe essere necessario aggiornare il firmware per aggiungere il supporto WPA2. Se non riesci ad aggiornare il firmware del tuo modem per aggiungere il supporto per WPA2, dovresti considerare di comprare un nuovo modem wireless che supporti la crittografia WPA2.

Non utilizzare un nome di rete wireless comune (SSID)

C’è un elenco a cui gli hacker piace fare riferimento che contiene i primi 1000 SSID più comuni (nomi di reti wireless). Se il tuo SSID è in questo elenco, è probabile che gli hacker abbiano già creato una Rainbow Table personalizzata (tabella hash password) che può essere utilizzata per decifrare la password della tua rete (a meno che tu non stia usando una password di rete davvero lunga).

Anche alcune implementazioni di WPA2 possono essere vulnerabili a questo tipo di attacco. Verifica che il nome della tua rete non sia presente nell’elenco. Rendi il nome della tua rete il più casuale possibile ed evita di usare le parole del dizionario.

Crea una password di rete wireless davvero lunga (chiave pre-condivisa)

In concomitanza con la creazione di un nome di rete sicuro che non è nell’elenco degli SSID più comuni, è necessario scegliere una password sicura per la chiave precondivisa. Una password di lunghezza inferiore ha più probabilità di essere violata rispetto a una più lunga. 

Le password più lunghe sono migliori perché le tabelle Rainbow utilizzate per decifrare le password non sono pratiche dopo aver superato una determinata lunghezza della password a causa delle limitazioni di archiviazione.

Valuta di impostare la password della tua rete wireless su una lunghezza di 16 o più caratteri. Hai un sacco di spazio per essere creativo con la tua chiave pre-condivisa poiché la lunghezza massima della password per WPA2-PSK è di 64 caratteri.

Può sembrare una vera seccatura digitare una password super lunga, ma poiché la maggior parte dei dispositivi Wi-Fi memorizza nella cache questa password, dovrai sopportare questo fastidio solo una volta per dispositivo, che è un piccolo prezzo da pagare per la sicurezza aggiuntiva fornisce.

Abilitare e testare il firewall del modem wireless

La maggior parte dei modem wireless ha un firewall integrato che può essere utilizzato per proteggerti dagli hacker. Si consiglia di abilitare e configurare il firewall integrato (per i dettagli, consultare il sito di supporto del produttore del modem).

È inoltre possibile abilitare la funzione “Modalità invisibile” del firewall per ridurre la visibilità della rete come potenziale bersaglio. Dopo aver abilitato il firewall, è necessario verificarlo periodicamente per assicurarsi che funzioni correttamente.

Disattiva la funzione “Amministratore via wireless” sul modem wireless

Puoi impedire agli hacker di assumere il controllo delle funzionalità amministrative del tuo modem wireless disattivando l’impostazione di configurazione “admin via wireless”.

La disabilitazione di “Admin via wireless” garantisce che solo chi è connesso al modem tramite un cavo Ethernet può accedere alle funzioni amministrative del modem wireless. Questo aiuta a impedire loro di provare a disattivare altre funzionalità di sicurezza come la crittografia wireless e il firewall.

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.