7 cose che potrebbero far rallentare il tuo WiFi

By | Maggio 16, 2019

Il posizionamento del router a casa e il numero di dispositivi che colleghiamo sono due fattori chiave per (non) avere la migliore velocità di connessione sia per il router che per Internet, e molte volte la colpa è nostra se non riusciamo a godere della massima velocità.

Come per la RAM, maggiore è la velocità della connessione a Internet, meglio è. Gli assistenti virtuali, portatili e telefoni, le console … e spesso non possiamo, sia per la distanza, sia perché non è possibile, ”stendere” un cavo, avere la massima velocità, quindi tutto finisce per collegarsi al Wi-Fi.

Qui sotto, ti diciamo quali sono le cose che potrebbero causare il rallentamento del Wi-Fi e alcune cose che puoi fare per migliorare la situazione e goderti la massima velocità possibile.



Assicurati di essere connesso alla migliore rete

I router più moderni, così come console, cellulari e computer, possono essere collegati a una rete a 2,4 GHz, ma anche a reti a 5 GHz (da non confondere con 5G). Le reti a 2,4 GHz sono reti con una copertura molto più elevata, ma anche con una velocità inferiore.

Le reti a 5 GHz hanno una copertura inferiore, ma le interferenze sono più poche, sono in grado di spostare grandi quantità di dati in due direzioni e offrono maggiore velocità quando si inviano informazioni attraverso più canali contemporaneamente.

I router attuali sono dual band e hanno antenne a 2,4 GHz e 5 GHz, ognuno con password diverse, è meglio essere chiari su quali dispositivi vale la pena connettere a ciascuno di essi.

Inoltre, le reti a 2,4 GHz sono generalmente congestionate a causa dell’interferenza di dispositivi quali mouse wireless, alcune appliance e praticamente qualsiasi dispositivo che opera su quella banda, quindi la nostra raccomandazione è, se si dispone di un router dual-band, collega i seguenti dispositivi a ciascuna banda:

  • Fascia da 2,4 GHz: telefoni cellulari, computer che utilizziamo per lavorare (senza caricare / scaricare grandi quantità di dati), dispositivi Wi-Fi per la casa, assistenti virtuali. Dispositivi che richiedono una connessione a Internet con velocità sufficiente e in tutta la casa.
  • Banda 5 GHz: console, giochi per computer, computer in cui lavoreremo con grandi quantità di dati da caricare / scaricare da Internet. Abbiamo bisogno della massima velocità e stabilità.

In questo modo, non congestioniamo nessuna delle due reti avendo i dispositivi connessi distribuiti equamente.



Come cambiare il canale del tuo WiFi per guadagnare potenza e copertura

Stanco del tuo WiFi lento? Ecco la soluzione definitiva

Come velocizzare connessione WiFi su qualsiasi telefono Android

Come migliorare il tuo WiFi scegliendo il miglior canale sul modem

Connessioni lente e molti utenti in rete

Uno dei problemi con le reti a 2,4 GHz è che, come abbiamo detto, si saturano rapidamente e, con pochi utenti e dispositivi connessi, iniziano a rallentare. Molti utenti / dispositivi nella rete congestionano i canali e il router non è in grado di distribuire i dati in modo ottimale, quindi ci sarà un dispositivo che va bene … e gli altri ne subiranno le conseguenze

Per risolvere bisogna collegare diversi dispositivi a reti diverse, come abbiamo detto in precedenza, ma se la velocità non è sufficiente, ci saranno problemi. È un errore ”del passato” con fibra, soprattutto da 50 Mb in su, ma non tutti possono accedere a questa tecnologia e le reti ADSL, o con fibra a bassa velocità, continuano a verificarsi. La soluzione? Update del tuo abbonamento!

Attenzione ai canali

In Europa disponiamo di 13 canali per reti a 2,4 GHz, una cifra che andava bene alcuni anni fa, ma che ora comincia a scarseggiare a causa del numero di dispositivi che abbiamo a casa. La cosa migliore è iniziare a guardare su quali canali i dispositivi che abbiamo sono collegati e cambiare, manualmente attraverso le opzioni del router, i canali di volta in volta.

Con i router moderni i canali si resettano solo riavviando il router. Ed è uno dei motivi per cui il Wi-Fi è lento.

Riavvia il router

Il riavvio del router ci permette di resettare la velocità al massimo. Sembra sciocco, e ridiamo quando chiamiamo il servizio tecnico per dire che la connessione va male e la prima cosa che fanno è raccomandare il riavvio, ma – a volte – hanno ragione.

Come abbiamo detto, i modelli di router più vecchi sono molto congestionati e i loro canali vengono riordinati solo quando il router viene riavviato. Inoltre, in altri momenti, a causa di vari problemi, il router è congestionato o non è in grado di eseguire i protocolli per distribuire correttamente i dati.

Non scherzo, se noti che Internet è lento, la prima cosa che devi fare è riavviare il router. Se tutto torna alla normalità, hai risolto il problema.

Attenzione agli estensori Wi-Fi

Molti utenti che hanno grandi case pensano che un extender Wi-Fi migliorerà la situazione. Sì, il segnale può arrivare più lontano, ma la velocità potrebbe diminuire notevolmente. Devi tenere d’occhio due situazioni:

  • Se è un extender economico e il router è vecchio, è più probabile che ci saranno interferenze e la velocità di connessione scenderà drasticamente.
  • Se si tratta di un extender con una velocità inferiore al massimo che il router può offrire, ovviamente non sfrutterai tutta la larghezza di banda.

Dispositivi con problemi

È un problema più remoto, ma è anche qualcosa che può rallentare il Wi-Fi. Se è presente un dispositivo che presenta un problema software che lo gli occupare automaticamente più canali, è necessario “limitare” la connessione di tale dispositivo nelle opzioni del router.

Un computer portatile potrebbe causare questo problema. Non appena collegato il resto dei dispositivi inizierà ad andare lento, torneranno alla normalità non appena spegniamo il portatile interessato. È facile da identificare, dal momento che è possibile vedere immediatamente chi è la pecora nera.

Occhio al posizionamento del router

Infine, un altro fattore che può rallentare la connessione ad Internet è il posizionamento del router. Come il riavvio è una soluzione ovvia, cosi anche il posizionamento è molto importante.

Meglio posizionare il modem in una zona libera dove il segnale di rete può raggiungere in piena libertà tutti i dispositivi, e soprattutto posizionarlo in una zona centrale o quando più vicini ai dispositivi da connettere.

Wifi: suggerimenti, problemi e soluzioni

http://192.168.1.1: prova e configura la tua connessione wifi

La conoscenza muore se non è condivisa ...!
Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.