7 soluzioni per l’errore della schermata bianca Google Chrome su Windows 10

By | Gennaio 20, 2021
schermata bianca Google Chrome su Windows 10

C’è un motivo per cui Google Chrome si trova comodamente nella parte più alta sul podio. L’offerta di Google è multipiattaforma, ha un enorme supporto per le estensioni, è ricca di funzionalità ed è preinstallato sul sistema operativo più popolare al mondo: Android. Tuttavia, quando si tratta di sistemi operativi desktop come Windows 10 e macOS, ci sono alcuni grattacapi da affrontare. Ad esempio, il browser Chrome è famigerato per monopolizzare la RAM di sistema. Un altro problema diffuso è un errore di schermata bianca o nera quando apri il browser Chrome su Windows 10.


Ci sono parecchie ragioni dietro lo strano comportamento di Chrome. Il tuo dispositivo Windows 10 potrebbe essere a corto di RAM per caricare il browser Google Chrome. Il browser Chrome potrebbe essere già in esecuzione in background o potrebbe essere dovuto a un tema o un’estensione obsoleti installati.

Se riscontri spesso l’errore della schermata bianca sul browser Windows 10, sei nel posto giusto. Questo post parlerà delle migliori sette soluzioni quando Google Chrome mostra una schermata bianca o nera su Windows 10.

1. Chiudi completamente Google Chrome

Premendo il pulsante di chiusura sulla barra dei menu non si chiude completamente il browser Chrome. A volte, può continuare a funzionare in background e in questi casi, quando provi ad aprire il browser Chrome, potresti notare l’errore della schermata bianca.

Segui i passaggi seguenti per chiudere il browser Chrome utilizzando Task Manager su Windows 10.

Passaggio 1: premere il tasto Windows e aprire il menu Start.


Passaggio 2: digitare Task Manager e premere Invio per aprire il programma.

Passaggio 3: fare clic con il pulsante destro del mouse sul processo di Google Chrome di primo livello e selezionare Termina operazione.

2. Disattivare l’accelerazione hardware

L’accelerazione hardware entra in gioco per le schede audio e le schede video. Il tuo PC da solo è tecnicamente in grado di fare tutto ciò che questi dispositivi possono fare, soprattutto se vanta una grafica integrata, ma consentire all’hardware specializzato di svolgere il lavoro è in genere l’opzione migliore.

Sfortunatamente, l’accelerazione hardware non funziona sempre come dovrebbe. A volte, apparentemente rende il browser molto meno stabile e spesso causa problemi legati alle prestazioni, incluso il problema tecnico dello schermo bianco.

Disattivare l’impostazione dell’accelerazione hardware di Google Chrome è un modo per correggere l’errore della schermata bianca del browser. Segui i passaggi sottostanti per disattivarlo.

Passaggio 1: apri Google Chrome, quindi fai clic sul menu a tre punti nell’angolo in alto a destra della pagina principale per aprire l’istantanea.

Passaggio 2: fare clic sulla terzultima opzione, ovvero Impostazioni.

Passaggio 3: espandere la scheda Impostazioni e scorrere verso il basso fino all’icona di sistema.

Passaggio 4: disattivare l’opzione Usa accelerazione hardware quando disponibile.

Passaggio 5: riavvia il browser e sei a posto.

3. Svuota cache e cookie

Una cache danneggiata può rovinarti la giornata. È quasi sempre sicuro svuotare la cache, quindi non c’è motivo per non provarlo.

Se sono presenti dati di navigazione sovraccarichi nel tuo Google Chrome, ciò potrebbe far sì che il browser generi un errore di schermata bianca. Segui i passaggi seguenti per svuotare la cache e i cookie su Google Chrome.

Passaggio 1: apri Google Chrome, tocca il menu a tre punti in alto.

Passaggio 2: vai su Altri strumenti> Cancella dati di navigazione.

Passaggio 3: dal menu seguente, vai su Avanzate e seleziona File cache e cookie da eliminare.

Quindi riavvia il browser Google Chrome e controlla se i problemi con l’errore dello schermo bianco di Google Chrome sono stati risolti o meno.

4. Disabilita le estensioni di Chrome

Le estensioni svolgono un ruolo fondamentale nell’ecosistema di Chrome. Utilizzando le estensioni, è possibile aggiungere più funzionalità all’interfaccia e alle funzionalità di base di Chrome. Tuttavia, potresti non averne mantenuto attivamente alcuni. Potrebbero non essere aggiornati o sviluppare incompatibilità con le ultime build di Chrome.

Se sono installate dozzine di estensioni di Chrome, può essere difficile capire quale di esse causa il problema. Per questo motivo, la soluzione più semplice è disabilitare tutte le estensioni e quindi abilitare solo quelle necessarie una alla volta.

Passaggio 1: apri Google Chrome, tocca il menu a tre punti in alto.

Passaggio 2: vai su Altri strumenti> Estensioni.

Passaggio 3: aprirà il menu Estensione. Tocca il pulsante Rimuovi e rimuovi le estensioni di Chrome.

5. Utilizza Google Chrome malware

La maggior parte degli utenti sceglie Windows Defender per rimuovere qualsiasi malware dal browser. Molti non sono a conoscenza dell’anti malware Chrome integrato nel browser. In questo modo, puoi identificare e rimuovere i file dannosi dal browser.

Passaggio 1: apri Chrome e vai su Impostazioni.

Passaggio 2: scorri verso il basso e fai clic su Avanzate per aprire tutte le impostazioni.

Passaggio 3: scorri verso il basso fino alla sezione Ripristina e pulisci e fai clic su Pulisci computer.

Si aprirà una finestra in cui è possibile avviare la scansione del malware di Chrome. Basta selezionare il pulsante Trova per avviare la scansione.

6. Ripristina tutte le impostazioni di Chrome

Può aiutare perché ci sono momenti in cui modificare le impostazioni sbagliate può eventualmente causare problemi con Chrome, soprattutto se stai abilitando le funzionalità beta.

Puoi risolvere tutto ciò ripristinando Chrome.

Passaggio 1: avvia Chrome e apri Impostazioni.

Passaggio 2: scorri verso il basso e fai clic su Avanzate per aprire tutte le impostazioni.

Passaggio 3: scorri verso il basso fino alla sezione Ripristina e pulisci e fai clic su Ripristina le impostazioni ai valori predefiniti originali.

Si aprirà una finestra con un avviso che indica che tutte le impostazioni di Chrome verranno ripristinate. Basta selezionare Ripristina impostazioni per continuare.

7. Reinstallare chrome

La reinstallazione di Chrome è il modo completo per ripristinare Chrome. Dovresti rimuovere Chrome dal menu Aggiungi o rimuovi programmi.

Al termine del processo di disinstallazione, apri il programma di installazione di Chrome che hai scaricato. Dopo che Chrome è stato completamente reinstallato, normalmente dovrebbe funzionare di nuovo.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!