7 soluzioni per quando le notifiche di Gmail non funzionano in Chrome su Windows 10

By | Gennaio 12, 2021
notifiche di Gmail non funzionano in Chrome su Windows 10

Le notifiche tendono a rendere molto più facile l’uso di app e web, in particolar modo con l’app di posta elettronica. Ora non è necessario aprire ripetutamente la posta elettronica e aggiornarla. Con le notifiche, verrai avvisato di una nuova email da servizi come Outlook, Gmail, ecc., Anche quando stai facendo qualcos’altro sul tuo computer. Purtroppo, le notifiche di Gmail non funzionano per alcuni utenti su un PC Windows 10. Se sei uno di loro, ecco 7 modi per risolvere il problema delle notifiche di Gmail.


Per ricevere le notifiche di Gmail dal browser Chrome sul tuo PC Windows 10, devi abilitare le notifiche in tre posizioni: le impostazioni del sito web di Gmail, il browser Chrome e le impostazioni di Windows 10. Quindi, anche se una delle impostazioni è disabilitata o presenta alcuni problemi, non riceverai notifiche per le nuove e-mail. Controlliamo 7 modi per correggere le notifiche di Gmail che non funzionano su un computer Windows 10.

1. Tieni aperta la scheda Gmail

Nelle app mobili di Gmail, ricevi notifiche per i nuovi messaggi di posta elettronica anche quando l’app Gmail non è in primo piano. Non è così che funzionano le notifiche di Gmail sul PC. Fondamentalmente, devi tenere aperta la scheda Gmail per ricevere notifiche per nuove email. Quindi, se Gmail non è aperto in nessuna delle schede del browser, non riceverai notifiche. Pertanto, la prima soluzione è mantenere aperta la scheda Gmail.

Nota: se in Chrome vengono aggiunti più account Google, riceverai notifiche da tutti loro a condizione che almeno una scheda Gmail sia aperta.

Nel caso in cui ritieni che mantenere aperta la scheda Gmail stia occupando spazio nel pannello delle schede del browser, dovresti appuntare la scheda. Per farlo, fai clic con il pulsante destro del mouse sulla scheda Gmail e seleziona Fissa. Ciò spingerà la scheda Gmail all’inizio dell’elenco delle schede e occuperà meno spazio.

Nota: riceverai notifiche solo per le email che arrivano nella categoria della scheda Principale di Gmail e non per altre categorie della posta in arrivo come le schede Sociale, Promozionale e Forum.


2. Riavvia il computer

Se la scheda Gmail è aperta e continui a non ricevere notifiche, riavvia il computer una volta. A volte, il semplice riavvio del PC risolve tali problemi.

Suggerimento: dovresti anche aggiornare il browser Chrome.

3. Abilita le notifiche sul sito web di Gmail

Affinché le notifiche di Gmail funzionino, è necessario abilitare l’impostazione di notifica sul sito Web di Gmail. Ecco i passaggi per farlo.

Passaggio 1: avvia Chrome e apri gmail.com. Accedi con il tuo account.

Passaggio 2: fare clic sull’icona a forma di ingranaggio Impostazioni nella parte superiore di Gmail e selezionare Visualizza tutte le impostazioni.

Passaggio 3: nella scheda Generale, scorri verso il basso e vedrai le notifiche sul desktop. Abilita l’interruttore accanto all’opzione “Attiva nuove notifiche di posta”. Scorri ulteriormente verso il basso e fai clic su Salva modifiche in basso.

Passaggio 4: ripetere i passaggi 2 e 3. Fare clic sul collegamento “Fare clic qui per abilitare le notifiche desktop per Gmail” presente accanto a Notifiche desktop nella scheda Generale. Nel caso in cui non vedi il link, vai al metodo 4 per consentire le notifiche di Gmail in Chrome.

Si aprirà un popup che ti chiederà se desideri ricevere notifiche da Gmail. Tocca Consenti.

4. Concedi l’autorizzazione a Gmail per inviare notifiche in Chrome

Successivamente, devi assicurarti che Gmail abbia l’autorizzazione necessaria per inviare notifiche in Chrome. Per questo, apri la scheda Gmail nel tuo browser e fai clic sull’icona del lucchetto presente sul lato sinistro della barra degli indirizzi. Se vedi l’opzione Notifiche, assicurati che sia visualizzato Consenti accanto ad essa. Se mostra Predefinito o Non consentire, cambia in Consenti.

Se non vedi l’opzione Notifiche, fai clic su Impostazioni sito.

Verrai indirizzato alle impostazioni di Chrome per Gmail dove vedrai varie autorizzazioni. Cerca Notifiche e seleziona Consenti dalla casella accanto ad essa.

Suggerimento: dovresti utilizzare anche i pulsanti Ripristina autorizzazioni e Cancella dati. Successivamente, tutte le autorizzazioni di Gmail sul tuo browser Chrome verranno ripristinate.

5. Consenti a Chrome di inviare notifiche su PC Windows 10

Windows 10 è dotato anche di un’impostazione di notifica propria. Devi consentire a varie app come Chrome di inviare notifiche. Quindi, se Chrome è disabilitato nelle impostazioni di notifica per Windows, non riceverai notifiche da Gmail o da qualsiasi altro sito web.

Ecco come consentire a Chrome di inviare notifiche:

Passaggio 1: avvia Impostazioni sul tuo PC Windows 10 dal menu Start. In alternativa, usa il tasto Windows + I scorciatoia da tastiera per aprire Impostazioni. Fare clic su Sistema.

Passaggio 2: fare clic su Notifiche e azioni. Abilita l’interruttore accanto a Ricevi notifiche da app e altri mittenti.

Passaggio 3: scorri verso il basso nella stessa schermata e vedrai l’elenco di varie app. Abilita l’interruttore accanto a Google Chrome.

Se desideri personalizzare le impostazioni di notifica relative a Chrome, fai clic su Google Chrome. Puoi modificare varie cose relative alle notifiche di Chrome come banner, suoni, numero di notifiche, priorità delle notifiche, ecc.

6. Disabilitare Focus Assist

Se non ricevi notifiche da nessuna app sul tuo PC Windows 10, dovresti controllare se Focus Assist potrebbe essere abilitato sul tuo computer. Per questo, fai clic sull’icona del Centro operativo presente nell’angolo in basso a destra. Se Focus Assist è blu, significa che è abilitato. Fare clic su di esso per spegnerlo e ricevere notifiche.

7. Ripristina Chrome

Infine, se non funziona nulla, è il momento di fare un passo coraggioso e ripristinare le impostazioni di Google Chrome. Scopri in dettaglio cosa succede ripristinando le impostazioni di Chrome. Dopo averlo letto e aver acquisito dimestichezza con le sue ripercussioni, apri le Impostazioni di Chrome e fai clic su Avanzate dalla barra laterale sinistra delle Impostazioni. Vai a Ripristina e pulisci. Fare clic su Ripristina le impostazioni ai valori predefiniti originali.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!