Risolvi il problema: Google Chrome non si aggiorna

By | Luglio 20, 2023
Google Chrome non si aggiorna

Quando si tratta di garantire la sicurezza del tuo browser, mantenere Google Chrome sempre aggiornato è fondamentale. Tuttavia, se ti trovi di fronte al problema in cui Google Chrome non si aggiorna su Windows, non c’è motivo di preoccuparsi: esistono soluzioni per risolvere questa situazione. Aggiornare Google Chrome sul tuo computer Windows ti permetterà di accedere alle ultime funzionalità, beneficiare dei miglioramenti in termini di sicurezza e correggere eventuali bug. Sebbene in genere Google Chrome installi gli aggiornamenti automaticamente, può capitare che si verifichino dei problemi. Se l’errore “Aggiornamento non riuscito” di Chrome si è rivelato frustrante, prova i seguenti suggerimenti che ti forniamo di seguito per risolvere il problema sottostante.


Semplici soluzioni per quanto Google Chrome non si aggiorna

Se stai affrontando difficoltà nell’aggiornamento di Google Chrome, non disperare. Prima di addentrarci in soluzioni complesse, esistono alcune correzioni di base che potrebbero risolvere il problema. In questo articolo, ti mostreremo come risolvere i problemi di aggiornamento di Chrome passo dopo passo, in modo da poter continuare a godere delle ultime funzionalità e delle migliorie di sicurezza offerte dal browser di Google.

  1. Disattiva le estensioni per garantire un aggiornamento senza ostacoli. Se hai installato estensioni di terze parti su Chrome, potrebbero interferire con l’aggiornamento del browser. Pertanto, la prima cosa da fare è disabilitare temporaneamente tutte le estensioni. Segui questi passaggi:
  • Fai clic sull’icona a forma di puzzle nell’angolo in alto a destra di Chrome.
  • Seleziona “Gestisci estensioni”.
  • Disabilita tutte le estensioni facendo scorrere l’interruttore corrispondente a “Off”.

Dopo aver disattivato le estensioni, prova nuovamente ad aggiornare Chrome e verifica se il problema si è risolto.

  1. Pulisci la cache e i cookie per migliorare le prestazioni di Chrome. La cache e i cookie accumulati possono influire sul corretto funzionamento di Chrome, inclusi gli aggiornamenti. Ecco come cancellare i dati di navigazione:
  • Fai clic sull’icona a forma di tre puntini in alto a destra.
  • Vai su “Altri strumenti” e seleziona “Cancella dati di navigazione”.
  • Assicurati che siano selezionate le opzioni “Cancella dati di navigazione” e “Cookie e altri dati dei siti”.
  • Scegli l’intervallo temporale desiderato o seleziona “Tutti i periodi” per rimuovere tutti i dati accumulati.
  • Fai clic su “Cancella dati”.

Una volta completata l’operazione, riavvia Chrome e tenta di aggiornarlo nuovamente.

  1. Ripulisci la cache DNS per una connessione stabile. La cache DNS obsoleta o danneggiata può causare problemi di connessione e impedire a Chrome di scaricare gli aggiornamenti. Segui questi passaggi per svuotare la cache DNS sul tuo PC Windows:
  • Apri il Prompt dei comandi come amministratore.
  • Digita il comando “ipconfig /flushdns” e premi Invio.
  • Attendere che il processo venga completato.

Una volta svuotata la cache DNS, riavvia Chrome e verifica se l’aggiornamento funziona correttamente.

  1. Effettua una scansione antivirus per escludere il malware come causa del problema. Se tutte le soluzioni precedenti non hanno risolto il problema, è possibile che il tuo PC Windows sia infetto da malware. Eseguire una scansione antivirus può aiutare a individuare e rimuovere eventuali minacce. Puoi utilizzare strumenti come PowerShell o Windows Defender per eseguire una scansione completa del sistema. Se vengono rilevati malware, segui le istruzioni appropriate per eliminarli.

Google Chrome: Risolvi i problemi di aggiornamento con Task Manager

Se sei uno degli utenti che ha riscontrato difficoltà nell’aggiornare Google Chrome sul tuo computer Windows, potrebbe esserci una soluzione semplice. Spesso, il problema può essere causato da processi di Chrome che si interrompono o presentano problemi durante l’installazione degli aggiornamenti. In questo caso, puoi utilizzare Task Manager per terminare questi processi e dare una seconda possibilità all’aggiornamento del browser. Di seguito ti spieghiamo come procedere.

Per prima cosa, fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona Start o utilizzare la scorciatoia da tastiera Win + X per aprire il menu Power User. Da lì, seleziona “Task Manager” dall’elenco disponibile. Questo strumento ti permette di visualizzare e gestire i processi attivi sul tuo computer.

Una volta aperto Task Manager, verrà mostrata una lista dei processi in esecuzione sul tuo sistema. Cerca l’entrata corrispondente a Google Chrome e fai clic con il pulsante destro del mouse su di essa. Nell’opzione che si apre, seleziona “Termina attività”. Questo comando chiuderà tutti i processi di Chrome in esecuzione, liberando eventuali blocchi che impedivano l’aggiornamento.

A questo punto, puoi riaprire Google Chrome. Clicca sull’icona del menu a tre punti nell’angolo in alto a destra della finestra del browser e seleziona “Guida” seguito da “Informazioni su Google Chrome”. Questa opzione ti fornirà dettagli sul tuo browser, inclusa la versione attuale. Controlla se Chrome può ora installare correttamente l’aggiornamento precedentemente in sospeso.


Seguendo questi passaggi, potrai affrontare i problemi di aggiornamento di Google Chrome in modo efficace. Utilizzando Task Manager per terminare i processi di Chrome che possono creare ostacoli, avrai maggiori possibilità di successo nel mantenere il tuo browser aggiornato e sicuro. Assicurati di eseguire regolarmente gli aggiornamenti per beneficiare delle ultime funzionalità e patch di sicurezza offerte da Google Chrome.

Configurare Google Update

Se stai riscontrando difficoltà nell’aggiornare Google Chrome sul tuo computer Windows, potresti dover riconfigurare il servizio Google Update. Di solito, questo servizio si avvia automaticamente ogni volta che accendi il computer, ma se ciò non accade per qualche motivo, ecco come puoi procedere per risolvere il problema.

  1. Per prima cosa, premi contemporaneamente i tasti Win + R sulla tastiera per aprire la finestra di dialogo Esegui. Successivamente, digita “services.msc” nella casella di testo e premi Invio. Si aprirà la finestra dei Servizi.
  2. All’interno della finestra dei Servizi, dovrai individuare il servizio chiamato “Google Update Service (gupdate)”. Fai doppio clic su di esso per accedere alle sue proprietà. Vedrai un menu a discesa accanto alla voce “Tipo di avvio”. Assicurati di selezionare l’opzione “Automatico” dal menu a discesa.
  3. Dopo aver fatto ciò, premi il pulsante “Applica” e successivamente “OK” per salvare le modifiche. Ora, dovrai fare la stessa cosa per un altro servizio chiamato “Google Update Service (gupdatem)”. Modifica anche il tipo di avvio di questo servizio in “Automatico”.

A questo punto, è consigliabile riavviare il computer affinché le modifiche abbiano effetto. Una volta riavviato il PC, prova ad aprire Google Chrome e verificare se riesci ad aggiornarlo correttamente. Se il problema persiste, potrebbe essere necessario esplorare altre soluzioni o contattare il supporto tecnico di Google per ricevere ulteriori assistenza.


Configurare il servizio Google Update in modo appropriato può essere un passo fondamentale per garantire che Google Chrome riceva gli aggiornamenti necessari per mantenere la sicurezza e le funzionalità ottimali. Seguendo i passaggi descritti sopra, dovresti essere in grado di risolvere il problema e mantenere il tuo browser aggiornato senza difficoltà.

Risoluzione dei problemi di connessione Internet per risolvere il problema di aggiornamento di Google Chrome

Se ti stai chiedendo perché Google Chrome non si aggiorna sul tuo computer, potrebbe essere dovuto a dei problemi con la tua connessione Internet. Quando la connessione di rete è instabile o se Windows non riesce a accedere a Internet, potresti riscontrare gli errori “Aggiornamento non riuscito” o “Si è verificato un errore durante il controllo degli aggiornamenti” all’interno di Google Chrome.

Per fortuna, puoi provare a risolvere questo problema eseguendo lo strumento di risoluzione dei problemi di connessione Internet. Questo strumento è stato appositamente progettato per diagnosticare automaticamente il tuo computer Windows e individuare eventuali problemi legati alla connessione Internet, cercando poi di risolverli in modo tempestivo. Ecco come puoi eseguirlo:

  1. Apri il menu Start e fai clic sull’icona a forma di ingranaggio per accedere all’app Impostazioni.
  2. Nell’app Impostazioni, seleziona la sezione “Sistema” e poi fai clic su “Risoluzione dei problemi”.
  3. All’interno della sezione “Risoluzione dei problemi”, troverai diversi strumenti disponibili. Dovrai fare clic su “Altri strumenti per la risoluzione dei problemi”.
  4. Una volta aperti gli “Altri strumenti per la risoluzione dei problemi”, cerca l’opzione denominata “Connessioni Internet” e fai clic sul pulsante “Esegui” accanto ad essa.
  5. Ora, il tuo computer avvierà lo strumento di risoluzione dei problemi di connessione Internet. Lascia che l’utility faccia il suo lavoro e risolva eventuali problemi individuati.

Seguendo questi passaggi, dovresti poter risolvere eventuali problemi di connessione Internet che potrebbero impedire a Google Chrome di aggiornarsi correttamente. Una volta completato il processo di risoluzione dei problemi, verifica se il problema dell’aggiornamento di Chrome è stato risolto. Se il problema persiste, potrebbe essere necessario esplorare altre soluzioni o contattare il supporto tecnico per ulteriori assistenza.

Disinstalla e reinstalla Chrome

Se stai affrontando il problema in cui Google Chrome non si aggiorna correttamente sul tuo computer, potrebbe essere necessario prendere in considerazione l’opzione di disinstallare e reinstallare il browser. Questa procedura potrebbe risolvere il problema e consentirti di ottenere la versione più recente di Google Chrome.

Per disinstallare Google Chrome dal tuo computer Windows, segui attentamente questi passaggi:

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start e seleziona “Esegui” dall’elenco delle opzioni.
  2. Nella casella di testo che si apre, digita “appwiz.cpl” e fai clic su “OK”.
  3. Verrà visualizzata la finestra “Programmi e funzionalità”. Scorri l’elenco fino a individuare “Google Chrome” e fai clic destro su di esso.
  4. Nel menu a comparsa, seleziona “Disinstalla” e segui le istruzioni visualizzate sullo schermo per completare la disinstallazione di Google Chrome.
  5. Successivamente, dovrai utilizzare un altro browser per visitare il sito Web ufficiale di Google Chrome.
  6. Cerca il link per il download del file di installazione di Google Chrome e scaricalo sul tuo computer.
  7. Una volta completato il download, trova il file EXE scaricato e fai doppio clic su di esso per avviare l’installazione di Google Chrome sul tuo PC.

Seguendo questi passaggi, sarai in grado di disinstallare correttamente Google Chrome e reinstallarlo, consentendo così di aggiornare Chrome all’ultima versione disponibile. Speriamo che questa soluzione ti aiuti a risolvere il problema di aggiornamento di Google Chrome e ti permetta di continuare a utilizzare il browser con prestazioni ottimali.