8 soluzioni per quando Google Meet non ti consente di partecipare alle riunioni

By | Dicembre 7, 2020
8 soluzioni per quando Google Meet non ti consente di partecipare alle riunioni

Google Meet è stato rilasciato in parte in risposta alla pandemia globale che ha costretto tutti a stare a casa e in parte in risposta al crescente successo di Zoom. Il servizio è nuovo e abbastanza affidabile. Tuttavia, ci sono momenti in cui agli utenti non è consentito partecipare alle riunioni su Google Meet, mentre altri hanno affermato che Google Meet non ti fa unire alla riunione anche dopo aver fatto clic su Partecipa più volte.


Ci sono due situazioni qui. La prima è quando Google Meet non ti consente di partecipare a una riunione, il che significa che l’errore è alla fine. La seconda è quando Google Meet non ti fa unire alla riunione anche dopo aver fatto clic su Partecipa più volte, il che indica che c’è qualcosa che non va.

1. Limitazioni di Google Meet

La versione gratuita di Google Meet consente fino a 100 partecipanti. Tutti i partecipanti devono possedere e aver effettuato l’accesso a un account Google (area di lavoro o normale account Gmail). Dopo l’adesione, i partecipanti che non hanno effettuato l’accesso all’account Google verranno spostati in una sala d’attesa dove “chiederanno” all’organizzatore di consentire loro di partecipare alla riunione.

Il partecipante potrà iscriversi solo dopo che l’ospitante avrà approvato la richiesta e non altrimenti. Potresti trovarlo fastidioso, ma Google lo ha aggiunto per motivi di sicurezza in modo che gli utenti indesiderati non possano bombardare le tue riunioni e rovinarti la giornata. Il limite di tempo per le videochiamate per gli utenti di account Google gratuiti è fissato a 60 minuti.

2. Requisiti di Google Meet

Non è necessario un browser Google Chrome per utilizzare Meet, ma Google lo consiglia lo stesso. Tuttavia, ci sono alcuni altri requisiti che è necessario soddisfare prima di partecipare a una riunione. Ci sono anche alcuni requisiti di sistema (hardware) che dovresti controllare e verificare che il tuo sistema li soddisfi.

3. Spazio di lavoro di Google e formato del collegamento alla riunione

È necessario un account Google Workspace (in precedenza G Suite) per partecipare a una riunione ospitata su un account Workspace. Utenti o partecipanti esterni alla tua organizzazione possono essere invitati a partecipare alla riunione, ma solo tramite un collegamento.


Hai ricevuto un collegamento per partecipare a una riunione? Che tipo di collegamento è?

  • meet.google.com/alphanumeric-code
  • meet.google.com/lookup/random
  • g.co/meet/nickname

Il primo collegamento alla riunione è per coloro che non appartengono al dominio dell’area di lavoro, mentre i restanti due si baseranno sul fatto che il partecipante abbia effettuato l’accesso a un account Google sullo stesso dominio. Che tipo di account Google hai?

4. Immettere il codice riunione corretto

Il modo più sicuro per partecipare a una riunione di Google Meet è fare clic su un collegamento condiviso. Potrebbe capitare di commettere errori di ortografia durante l’inserimento del codice. Ovviamente, il modo più semplice è copiare e incollare il codice, soprattutto se si trova su un dispositivo diverso da quello che stai utilizzando per partecipare alla riunione. Si noti che i trattini non sono necessari ma facilitano la lettura del codice.

5. Dispositivo diverso

Alcuni studenti che utilizzano Chromebook hanno scoperto di non poter partecipare a una sessione di Google Meet utilizzando gli account Google forniti dalla scuola. Forse le autorità scolastiche hanno posto restrizioni a livello di amministrazione. Consiglierei di provare il tuo account Google personale o uno di riserva su un dispositivo diverso. Potrebbe essere il tuo smartphone personale, ad esempio.

Un’indicazione di questo è quando ricevi l’errore “Non sei autorizzato a partecipare a questa riunione”.

6. Autorizzazioni dell’account

È possibile che il tuo account Google non abbia ricevuto le autorizzazioni necessarie per partecipare alla riunione. Ancora una volta, questo può essere vero anche per i luoghi di lavoro. Dovrai chiedere al tuo amministratore di assicurarti che il tuo computer e il tuo ID Google siano autorizzati prima di poter partecipare alle riunioni di Google Meet. In caso contrario, verrà visualizzato un messaggio di errore che indica che non è possibile partecipare alla riunione o che Google Meet non è autorizzato a partecipare alla riunione. Un modo per testare questa teoria per provare a partecipare a un altro incontro. Puoi farlo?

7. Rimosso / Espulso dalla riunione

Per quanto evitassi di accettarlo, questa potrebbe essere una possibile ragione. L’organizzatore può rimuovere (o espellere) i partecipanti da una riunione, se necessario, e quando si tenta di partecipare di nuovo, verrà visualizzato un errore. Sebbene non possiamo commentare ciò che è accaduto, ti suggeriamo di contattare l’host utilizzando altri mezzi come Slack o WhatsApp.

Google osserva che se un partecipante viene rifiutato due volte di partecipare a una riunione, verrà bloccato e non potrà “bussare” di nuovo. E se il partecipante viene espulso, non può nemmeno bussare o partecipare nuovamente alla riunione.

8. Cancella la cache

Abbiamo già spiegato in che modo cambiare il dispositivo che stai utilizzando per accedere può aiutare a risolvere l’errore di Google Meet non autorizzato a partecipare. Se non hai accesso a un altro dispositivo, prova a svuotare la cache del browser se utilizzi un browser basato su Chrome / Chromium e la cache dell’app se utilizzi un’app Android.

Conclusione

Google ha svolto un lavoro encomiabile nel mantenere Meet facile e semplice da usare, oppure si è semplicemente ispirato a Zoom. In ogni caso, Meet è un’app solida e viene rapidamente integrata in altre app Google come Gmail. La profonda integrazione con altre app di Google apre una serie di possibilità e mostra l’impegno e i piani di Google per l’app. Prima familiarizzeremo, meglio sarà per noi utenti.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!