Aumentare il CPC di AdSense, come migliorare le entrate?

By | Ottobre 1, 2019
Aumentare il CPC di AdSense

20 consigli e trucchi per guadagnare di più con Adsense. È possibile guadagnare con Google Adsense? Molti siti Web lo attesterebbero, ma qual è il loro segreto per il successo? Alcuni hanno avuto molta fortuna, ma la maggior parte di loro ha lavorato sodo per arrivare dove sono oggi. Il fatto è che monetizzare il tuo sito non è una magia, ma una scienza. Per aiutarti, abbiamo compilato un elenco di x suggerimenti che puoi seguire per massimizzare il tuo guadagno con Google Adsense.


1. Pubblica contenuti di alta qualità in modo coerente

Per quanto ovvio possa essere, questo è il consiglio più importante di tutto: tutto il resto che fai per ottenere più clic sugli annunci è solo una modifica. Se non disponi di contenuti di alta qualità, non avrai traffico di alta qualità e gli inserzionisti non faranno offerte per un posto sul tuo sito. È così semplice. Se i tuoi contenuti sono buoni, ma non pubblichi regolarmente, le persone smetteranno di preoccuparsi di tornare sul tuo sito, quindi inizierai a vedere un calo dei numeri. Prima di fare qualsiasi altra cosa per provare ad aumentare le tue entrate di Google Adsense, devi assicurarti di avere buoni contenuti di cui gli utenti possono godere.

2. Conversione di bump con varietà di annunci

Un modo semplice per incoraggiare più clic è avere più di un tipo di unità pubblicitaria sul tuo sito, in diverse dimensioni. Ciò significa che gli utenti potranno vedere più annunci dallo spazio pubblicitario di Google ed avere maggiori probabilità di fare clic su uno di essi. Gli annunci illustrati e di testo competono per lo stesso spazio sul tuo sito nelle aste. Aumentare la concorrenza può aumentare i tuoi guadagni.

3. Inserisci prima l’annuncio con il miglior rendimento nel codice HTML di una pagina

Potrebbe essere necessario scendere un po’ nella tua analisi Adsense per capire quale annuncio ha la migliore percentuale di clic, ma se riesci a inserire il codice di questo annuncio prima nel codice HTML di ogni pagina, puoi effettivamente aumentare le tue entrate. Sarebbe il primo annuncio che vedrà il crawler di Adsense di Google, il che significa che otterrà il maggior numero di impressioni, aumentando il valore dell’asta e guadagnando più denaro.

4. Mantenere il numero di annunci above the fold al minimo

Sebbene sia utile avere annunci above the fold (la parte della pagina che è visibile senza dover scorrere), non riempirla con le unità pubblicitarie. Gli utenti si scocciano ​​se aprono un sito Web e vedono solo annunci pubblicitari, rendendo difficile la lettura del contenuto effettivo. Ciò non solo aumenterà la frequenza di rimbalzo, ma Google penalizzerà anche le pagine con questo tipo di contenuto.

5. Utilizzare le dimensioni degli annunci più popolari

Alcune dimensioni degli annunci tendono ad essere molto più popolari tra gli inserzionisti rispetto ad altri. Quando crei i tuoi annunci, utilizza le dimensioni consigliate. Attualmente, le dimensioni più popolari sono i banner 160×600, 720×90, 336×280 e 320×100.

6. Contrassegna le tue immagini

Assicurati di utilizzare le parole chiave nei tag alt dell’immagine per assicurarti che le immagini vengano visualizzate nei motori di ricerca delle immagini. Rimarrai sorpreso da quanto AdSense ti farà guadagnare da questo tipo di traffico.

7. Segui le regole

Segui le best practice di Google per il posizionamento degli annunci per assicurarti di non essere penalizzato e di perdere denaro in questo modo.

8. Usa la Ricerca personalizzata di Google

Questo è un ottimo modo per aumentare le tue entrate Adsense. Se utilizzi la Ricerca personalizzata di Google come la ricerca sul sito, otterrai una riduzione delle entrate pubblicitarie generate dalla ricerca.

9. Rendi più visibili gli annunci di testo

Sperimenta con il colore delle tue unità pubblicitarie di testo per renderle più visibili. Ogni sito ha un aspetto e uno stile diversi ed è necessario che gli annunci vengano visualizzati correttamente sul tuo sito. Alcuni colori potrebbero essere troppo luminosi e distraenti su uno sfondo scuro e viceversa. Prova ad abbinare il bordo e il colore di sfondo degli annunci di testo con il design del tuo sito per una migliore esperienza utente. Puoi usare il contrasto per far risaltare gli annunci, ma rimani nella combinazione di colori del tuo sito. Misura i risultati e scegli il formato che funziona meglio.

10. Assicurati di avere un design reattivo

Con circa il 60% degli utenti online che trascorrono molto tempo su piattaforme mobili, avere un design web reattivo è diventato davvero un must. Se il tuo sito Web non viene ridimensionato correttamente per dispositivi mobili e non hai annunci reattivi, i tuoi utenti non potranno vedere gli annunci, il che può influire notevolmente sui tuoi clic. AdSense offre codici per unità pubblicitarie reattive: assicurati di abilitarle. Se non hai ancora un sito web reattivo, potrebbe essere il momento di un aggiornamento.

11. Aggiungi gli annunci con link alla tua pagina

Gli annunci con link sono unità di piccole dimensioni che è possibile posizionare su una pagina oltre alle tre principali unità AdSense. Visualizzano parole chiave correlate agli interessi dei tuoi utenti e possono aumentare le tue entrate se le inserisci correttamente.

12. Collega Google Analytics a Adsense

Se non disponi delle statistiche, è difficile capire come migliorare il tuo sito. Il collegamento del tuo account Google Analytics con Adsense ti consentirà di vedere in che modo il tuo traffico influenza le entrate pubblicitarie. Sarai anche in grado di vedere quali pagine ottengono più traffico e clic sugli annunci e da dove provengono. Questo può aiutarti a capire quale tipo di contenuto funziona meglio per i tuoi utenti e quali strategie funzionano per indirizzare il traffico verso il tuo sito.

13. Fai tutto per i tuoi utenti

Non essere così preso dal tentativo di fare soldi online che ti dei tuoi utenti. Se trovano costantemente buoni contenuti sul tuo sito, torneranno – e così anche i loro amici. Ricorda di bilanciare l’aspetto del tuo sito, il layout e gli annunci con i tuoi contenuti. Devi fornire un’esperienza esteticamente piacevole e divertente. Guarda il tuo sito in modo critico attraverso gli occhi di un utente e prova a vedere dove puoi migliorare l’esperienza.

14. Tieni d’occhio la tua scorecard

Google ha posizionato convenientemente una scorecard nella dashboard di AdSense in grado di individuare determinati problemi con il tuo sito. Ti dà un’indicazione di quanto bene il tuo sito si confronta rispetto a quelli di altri editori quando si tratta di velocità di caricamento, unità pubblicitarie, errori del crawler e rendimento degli annunci mobili. Se c’è qualcosa di ovvio che può influire sul tuo Adsense, apparirà sulla tua scorecard.

15. Usa le parole chiave con saggezza

Alcune parole sono ancora molto importanti per le persone per scoprire i tuoi contenuti. Utilizza uno strumento per le parole chiave come quello offerto da SEMrush per scoprire quali parole chiave nella tua nicchia ottengono il miglior CPC. Usale saggiamente senza spammarle su tutto il tuo sito. Piuttosto ricerca in profondità e crea contenuti preziosi intorno a loro.

16. Costruire prima un pubblico

Una volta che il tuo sito web è attivo e funzionante, può sembrare una buona idea configurare immediatamente il tuo account AdSense, ma in realtà è meglio creare prima il tuo pubblico. Vedere annunci in tutto il sito può scoraggiare i tuoi visitatori, allora devi prima stabilire il tuo sito come destinazione affidabile, senza sembrare dei essere qualcuno che fa questo solo per i soldi.

17. Astenersi dal bloccare e filtrare troppo

Google ti consente di specificare quali tipi di annunci non vuoi che le persone vedano sul tuo sito. Se vuoi guadagnare entrate, non bloccare o filtrare nulla a meno che non sia necessario. Ridurrete semplicemente il potenziale di guadagno del vostro sito.

18. Sperimenta con le tue unità pubblicitarie

Per scoprire quali formati di annunci funzionano meglio con il tuo sito, devi dividerle per testarle. Verifica se gli annunci di solo testo o quelli con testo e immagini funzionano meglio in determinate posizioni. Gioca con i colori di sfondo e la dimensione del carattere dei tuoi annunci di testo. Usa gli esperimenti di Google Adsense per configurare questo.

19. Tieniti informato

Google Adsense è in costante crescita e modifica, il che significa che il tuo sito dovrà tenere il passo con le ultime modifiche. Iscriviti al blog Inside AdSense di Google per essere aggiornato sulle ultime novità. Google organizza anche un corso online gratuito su Adsense, che può rivelarsi molto utile.

20. Mantieni il test split e continua a modificare

Continua a provare diverse dimensioni dell’unità e posizioni dei tuoi annunci sulla pagina. Pubblica diversi annunci e vedi quale ti offre i guadagni più alti per 1.000 visitatori. Quindi fare nuovamente il test. E di nuovo.

Conclusione

Ci sono molte modifiche che puoi apportare per aumentare il CPC di AdSense, ma alla fine tutto si riduce all’attrazione del traffico e offrendo la migliore esperienza utente possibile.

Come velocizzare WordPress, guida completa 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.