Come fare backup Android su PC

backup android su pc

I dispositivi mobili oggi contengono molte informazioni preziose come contatti, messaggi, foto e calendari. Eseguire il backup completo Android su PC è essenziale per mantenere i dati al sicuro in caso di danneggiamento, smarrimento o furto del telefono. Il backup Android su PC può essere effettuato anche semplicemente perché si sta per acquistare un nuovo telefono o è finita la memoria del dispositivo e si desidera conservare una copia dei file sul computer o nel cloud. Abbiamo fatto delle indagini e dei test per stilare un elenco dei migliori 5 modi per fare il backup telefono Android su PC. Iniziamo!


Leggi anche: Come ripristinare Android e cosa fare prima

5 modi di fare backup Android su PC

1. Eseguire backup Android intelligente su PC con Droid Transfer

Per un backup Android più completo, si consiglia di utilizzare il software Droid Transfer. Droid Transfer consente di visualizzare tutti i contenuti del vostro Android attraverso il computer. È quindi possibile scegliere i tipi di dati di cui si desidera eseguire il backup sul PC e le modalità di backup: in modalità wireless o tramite connessione USB. Tutti i messaggi, le foto, le canzoni e gli altri file di cui è stato eseguito il backup con Droid Transfer saranno accessibili sul PC per essere visualizzati, copiati o stampati. Vediamo un esempio di come effettuare un backup foto del telefono Android:

  1. Scaricate Droid Transfer e collegate il vostro dispositivo Android.
  2. Fare clic su “Foto” per visualizzare le foto del telefono Android attraverso il PC.
  3. Fare clic su “Esporta foto” in Droid Transfer.
  4. Scegliere una cartella sul PC in cui si desidera eseguire il backup delle foto.
  5. La cartella viene quindi analizzata alla ricerca di foto esistenti e mostra quali foto del telefono Android non sono ancora state salvate nella cartella.
  6. Fare clic su “Esporta” per esportare tutte le foto nella cartella scelta.
  7. In modo simile, è possibile anche confrontare le librerie musicali sul telefono e sul PC ed eseguire un backup differenziale della musica.

Ecco come eseguire il backup della musica:

  1. Avviare Droid Transfer e collegare il dispositivo Android.
  2. Fare clic su “Musica” per visualizzare la musica di Android.
  3. Fare clic su “Sincronizza cartella”.
  4. Selezionare la cartella del PC in cui si desidera eseguire il backup della musica.
  5. Droid Transfer scansionerà la cartella e vi farà sapere quale musica sul vostro dispositivo Android non è presente nella cartella (e quale musica nella cartella non è memorizzata sul vostro Android).
  6. Fare clic su “Copia tracce su PC” per eseguire il backup della musica Android nella cartella scelta.

2. Backup Android nell’archivio cloud di Google Drive

Dal momento che avete già effettuato l’accesso con il vostro account Google sul telefono, è facile eseguire il backup dati Android su PC utilizzando Google. Il percorso per accedere a queste impostazioni di backup può variare leggermente a seconda del dispositivo/versione di Android in uso. Tuttavia, ecco le basi di ciò che si sta cercando:

  1. Avviare le Impostazioni sul telefono.
  2. Toccare “Sistema”, quindi “Backup”.
  3. Toccare “Backup ora” per creare un nuovo backup del dispositivo su Google Drive.
  4. Backup Android to Google Drive
  5. Da questa schermata è anche possibile gestire i dati di cui si esegue il backup quando si esegue un backup, nonché la data di esecuzione dell’ultimo backup.

Per sapere di cosa viene eseguito il backup su Google Drive e come ripristinare il telefono Android dal backup, consultare la guida di Google. Si noti che Google Drive non esegue il backup di MMS e musica, inoltre lo spazio di archiviazione gratuito è limitato, con un limite a partire da 15 Gigabyte. Inoltre, non è possibile accedere ai file contenuti in un backup di Google a meno che non li si ripristini sul dispositivo e il backup di Google Drive scade se non si utilizza il dispositivo per 57 giorni. Se questo è un problema per voi, potreste prendere in considerazione il software Droid Transfer per assicurarvi di eseguire il backup di tutto ciò che vi serve sul vostro computer.


Backup automatico di foto e video con Google

Google semplifica il backup di foto e video in movimento con la sincronizzazione di Google Foto. Ecco come attivare la sincronizzazione delle foto:

  1. Aprite l’app Google Foto sul vostro Android.
  2. Toccare l’icona del menu nella parte superiore dello schermo.
  3. Selezionare Impostazioni, quindi “Backup e sincronizzazione”.
  4. Toccare per attivare “Backup e sincronizzazione”.
  5. Si noti che la sincronizzazione avverrà solo quando si è connessi a Internet.

3. Come fare backup Android tramite il servizio di backup del produttore del telefono

Un altro modo affidabile per eseguire un backup Android to PC completo del telefono è utilizzare il servizio integrato del produttore. Come per la creazione di un backup con Google, non sarà possibile utilizzare i file presenti nel backup, ma solo per scopi di backup e ripristino. Se avete bisogno di un accesso completo ai file di cui avete effettuato il backup, consultate il Metodo 1. Anche in questo caso, il metodo dipende molto dal produttore del telefono e dalla versione di Android in uso. In ogni caso, i passaggi per trovare questa funzione dovrebbero essere molto simili. Vediamo come eseguire un backup su un dispositivo Sony Xperia…

  1. Aprire le Impostazioni del telefono.
  2. Toccare “Backup e ripristino”.
  3. Scegliere un tipo di backup:
  4. Backup automatico: Toccare “Backup automatico”, quindi attivare questo backup.
  5. Backup manuale: Toccare “Altro…”, quindi “Backup manuale”, quindi toccare “Backup”.

4. Trasferimento di file con Esplora file (PC)

Se volete fare un backup Android rapido e gratuito di alcuni file, potete farlo direttamente da Windows. Purtroppo, questo metodo funziona solo per accedere e copiare musica, foto e video dal telefono Android. Se è necessario eseguire il backup di messaggi, contatti e altri dati, si consiglia di utilizzare Droid Transfer. Ecco come copiare il contenuto di Android sul PC utilizzando File Explorer…

  1. Collegare l’Android al PC utilizzando il cavo USB.
  2. Aprire Esplora file sul PC.
  3. Se viene visualizzato un pop-up sul vostro Android, scegliete “Trasferisci file” o simili. Se non ricevete il pop-up e il vostro Android non appare in Esplora file, passate il dito verso il basso sul vostro Android e toccate “Ricarica con USB” o simili. Verrà visualizzata l’opzione per selezionare “Trasferisci file”.
  4. Selezionate il vostro Android in Esplora file. Select Android device in Windows File Explorer
  5. Da qui è possibile copiare e incollare o trascinare i file da Android al PC.

5. Trasferimento di file con Android File Transfer (Mac)

Se si utilizza un Mac, piuttosto che un PC Windows, non sarà possibile trasferire nativamente i file da Android. Per questo è necessario scaricare e installare il programma gratuito Android File Transfer. Potrete quindi collegare il vostro Android al Mac con il cavo USB, eseguire Android File Transfer MAC e copiare musica, foto e video dalle vostre cartelle. È anche possibile trascinare e rilasciare i file dal dispositivo Android al Mac. L’applicazione si aprirà automaticamente la prossima volta che collegherete il dispositivo Android al Mac, rendendo questa soluzione molto comoda.


Due parole sul backup Android PC

Quindi, ecco a voi! I 5 modi migliori per fare il backup Android su PC. Ci auguriamo che ora abbiate informazioni sufficienti per scegliere il metodo più adatto alle vostre esigenze. Tutto sommato, consigliamo di utilizzare Droid Transfer per garantire il backup di tutti i file e per avere il massimo controllo su ciò di cui si esegue il backup. Google è ottimo per i backup automatici/regolari. Oppure, per trasferire rapidamente alcune foto o canzoni, utilizzate File Explorer!

Leggi anche: Migliori app backup Android

Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Questo articolo ha 20 commenti.

  1. Stefano Minucci

    Nonostante abbia seguito alla lettera tutti i passi il telefono non viene riconosciuto “No Device”, ho provato più volte…. come posso risolvere?

    Grazie per il supporto.

    1. Fulvio Presi

      Il tuo è un problema di driver. Hai installato i driver corretti per il tuo smartphone? E’ solo un problema di driver.

    2. Luke Myron

      Idem! Pur seguendo la guida passo passo non riesco a far riconoscere il dispositivo a Ubt.
      Sei riuscito a risolvere?

  2. Luigi Capraro

    UBT non riconosce il telefono. come posso fare?

    1. Fulvio Presi

      Confermami prima che hai tutti i requisiti descritti nell’articolo, per prima i driver, quelli per il tuo dispositivo. Di solito quando un device non viene riconosciuto è perchè non sono stati installati i driver corretti.

    2. Luke Myron

      idem! Pur seguendo la guida passo passo non riesco a far riconoscere il dispositivo a Ubt.
      Sei riuscito a risolvere?

      1. Fulvio Presi

        Ciao. Stesse domande. I driver sono corretti? Il cavo USB è buono? Spesso la colpa è del cavo USB. Fammi sapere.

      2. Luigi Capraro

        No

    3. Fulvio Presi

      Ciao. Sicuro di aver installato i driver corretti e di avere provato con un’altro cavo USB? Fammi sapere.

  3. Luke Myron

    Pur seguendo la guida passo passo non riesco a far riconoscere il dispositivo a Ubt.
    Avete qualche dritta da darmi?

    1. Fulvio Presi

      Ciao. Sicuro di aver installato i driver corretti e di avere provato con un’altro cavo USB? Fammi sapere.

  4. Massimo

    Ciao ho provato diverse volte, i driver sono quelli originali Samsung, il telefono viene visto dal Pc (Windows XP) senza problemi, funziona anche il Kies (disabilitato quando lancio UBT), il cavo USB l’ho cambiato… ma non c’è verso.
    C’è un altro programma per fare il backup?
    Grazie

  5. Michele

    Ciao, io sono arrivato al punto dove mi dovrebbe chiedere la password sullo smartphone, non mi dice niente, perché?

  6. stefano

    ciao io ho grossi problemi con WIKO UFEEL PRIME.
    il telefono è diventato molto lento e l’ho spedito all’assistenza ma non è servito a niente, hanno scritto di aver fatto un aggiornamento SW ma non è cambiato nulla e la garanzia è scaduta.
    ho provato a installare io l’aggiornamento alla versione V39 ma il telefono adesso si accende e rimane bloccato sul logo Wiko senza partire.
    ho provato anche a fare un RESET con i tasti VOL+ accensione ma non è cambiato niente.
    c’è un modo (abbastanza semplice) per fare un reset completo e installare nuovamente il SW originale?
    ho visto che è possibile caricare il SW anche da scheda SD ma su internet non trovo niente.
    PUOI AIUTARMI in quanche modo ????
    ti ringrazio anticipatamente.
    ciao Stefano

  7. stefano

    ti ringrazio molto per l’interessamento.
    avevo già trovato questo link e anche molti altri … ma non sono in grado di effettuare un tipo di intervento così complicato.
    speravo ci fosse un sistema più “umano” di risolvere il problema che, tra l’altro, hanno avuto ben 2 Wiko che ho comprato sui 5 totali acquistati. Una bella marca di m..da.
    grazie ancora e se ti viene in mente qualche altra soluzione alla mia portata scrivimi.
    ciao Stefano

  8. Alvaro

    Ti piacciono gli smartphone, molto meno i congiuntivi però.

  9. Alex Gaina

    Ciao, ho fatto il backup del tablet. il tablet è il Samsung Tab 2 GT-P3100. Volevo installare una Custom ROM di Android 6 e ho trovato una guida su questo sito. Ho fatto il Backup con il programma consigliato nella guida, ma vorrei sapere dove si sono salvati i backup in caso succeda qualcosa e devo ripristinarlo. Io ho fatto il backup, ma si sarà fatto anche quello del sistema operativo?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.