BlueStacks, download, installazione, guida completa

By | Agosto 19, 2020
BlueStacks, download, installazione, guida completa

BlueStacks app player è uno degli emulatori Android più popolari per PC, se non il più famoso. È qualcosa come avere un cellulare o un tablet virtuale sul PC, in modo da poter giocare ai giochi mobili dal PC, utilizzando la tastiera e il mouse.

BlueStacks è specializzato in giochi, inclusi numerosi vantaggi aggiuntivi come la possibilità di aprire più giochi contemporaneamente, nonché una configurazione completa di controlli. Qui vedremo come iniziare a utilizzare e ottenere il massimo da questo emulatore Android per Windows e Mac.

Come scaricare Bluestacks

Il modo più semplice e sicuro per il download BlueStacks è dal suo sito web ufficiale. Un pulsante verde Bluestacks Download è ben visibile, che senza passaggi intermedi o storie inizia il download del file appropriato per il tuo sistema operativo.

I requisiti minimi per utilizzare BlueStacks non sono elevati. Windows richiede Windows 7 o versioni successive, 4 GB di RAM e 5 GB di disco rigido. Il Mac richiede Mac OS Sierra (10.12) o versioni successive, 4 GB di RAM e 4 GB di disco rigido. Ovviamente, più potente è il tuo PC, meglio è, poiché otterrai prestazioni migliori nei giochi e, quindi, un’esperienza più fluida con essi.

Come installare Bluestacks

Dal sito BlueStacks scaricherai il programma di installazione, che puoi avviare come qualsiasi altra applicazione: con un doppio clic. Il download Bluestack è molto semplice e non contiene trappole. Premere su Installa ora e il download inizierà prima, circa 500 MB, per continuare l’installazione.

Un grande vantaggio di BlueStacks è che viene fornito con Google Play pronto all’uso, quindi puoi scaricare giochi e applicazioni direttamente dal Google Store. Per utilizzarlo è necessario accedere con un account Google. Questo passaggio è facoltativo, in quanto esistono altri modi per installare le applicazioni, come vedremo di seguito.

Bluestacks come funziona

Dopo la sua installazione BlueStacks è vuoto tranne che per il browser, l’applicazione per visualizzare i file e poco altro. Non trovate installato alcun gioco, ma puoi risolverlo rapidamente. Esistono fondamentalmente tre modi per installare app e giochi su BlueStacks.

Quello tradizionale è lo stesso di un cellulare Android: dal Google Play. Per farlo devi essere loggato con il tuo account Google, ma per il resto è facile come sempre: cerchi un’applicazione e la installi. Questa modalità ha il vantaggio che Google Play ti mostrerà solo applicazioni compatibili e che, a priori, dovrebbe funzionare bene nell’emulatore.

Bluestack app player include anche il proprio Application Center, che è qualcosa come una directory, un elenco e la top ten delle applicazioni e dei giochi su BlueStacks. Accessibile dalla scheda Home (in basso), è un altro modo per trovare e installare applicazioni e giochi, anche se tieni presente che in alcuni casi il download ti porterà su Google Play. Cioè, dovrai anche accedere con un account Google.

Infine, puoi anche installare applicazioni da file APK. Infatti, dopo aver installato BlueStacks su PC, i file APK si assoceranno automaticamente a BlueStacks. Ciò significa che avviare l’installazione è facile come fare doppio clic su uno di questi file.

Puoi testare quello che abbiamo detto finora: Come scaricare Clash of Clans PC

Tieni presente, ovviamente, che i file APK devono essere compatibili con l’emulatore. Devono avere un’architettura x86 ed essere compatibili con la versione Android in background utilizzata da BlueStacks.

BlueStacks, download, installazione, guida completa

Configurare i controlli

Dopo aver installato giochi e applicazioni, aprirli è semplice come fare clic sulle icone corrispondenti nella scheda Home. Il problema principale con la riproduzione di giochi mobili su PC è che normalmente non è possibile utilizzare i controlli touch come sui dispositivi mobili. La buona notizia è che BlueStacks vi aiuta con controlli preconfigurati per molti giochi popolari.

Se hai intenzione di giocare a PUBG o qualsiasi altro gioco minimamente popolare su BlueStacks, i suoi controlli sono più che probabilmente già preconfigurati. Lo saprai perché l’icona della lampadina è cliccabile e quando la premi appare una finestra che riassume i controlli.

I controlli preconfigurati sono solitamente più che sufficienti, ma sei sempre libero di personalizzarli o regolarli. Inoltre, potresti imbatterti in giochi che non sono preconfigurati. Quindi dovrai creare la configurazione.

L’impostazione dei controlli di gioco non è particolarmente difficile, anche se richiederà molte prove ed errori. Fondamentalmente ti fornisce dieci controlli che puoi posizionare sullo schermo in modo che tocchino o eseguano azioni diverse con la semplice pressione di un tasto (o con il mouse).

In altre parole, se in un gioco è necessario fare clic su una parte specifica dello schermo per sparare, trascinare il controllo Tocca il punto in quel punto e assegnargli un tasto della tastiera o un clic del mouse. BlueStacks è anche compatibile con i controller collegati al PC.

Registra i tuoi giochi

Come potrebbe essere altrimenti, è possibile registrare le tue sessioni di gioco direttamente con BlueStacks. È fatto con la semplice pressione di un pulsante sulla barra degli strumenti, sebbene il registratore non sia preinstallato con BlueStacks. Cioè, la prima volta che si preme il pulsante, è necessario installare la funzione (sebbene si installi in pochi secondi).

Opzioni avanzate

BlueStacks funziona perfettamente così come è installato, ma sei sempre libero di accedere alle opzioni per configurare alcuni aspetti aggiuntivi. Ad esempio, se hai un PC particolarmente potente, puoi andare nella sezione Engine per aumentare gli FPS o assegnare più core e memoria all’emulatore.

BlueStacks utilizza una versione pesantemente modificata e ritagliata di Android, ma è ancora Android. In quanto tale, ha l’intero menu delle impostazioni di Android per tutti, a cui puoi accedere dalla scheda Home, facendo clic su Altre app, quindi sull’icona Impostazioni.

Dalle impostazioni di Android è possibile controllare le applicazioni installate, gli account e le lingue o modificare la data e l’ora del sistema, tra le altre impostazioni. Non è l’elenco completo delle impostazioni che potresti trovare su un cellulare o tablet attuale, ma qualcosa è qualcosa.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.