Burn-in come risolvere? Che cos’è? Perché gli AMOLED ne sono affetti?

Burn-in come risolvere

Immagine fantasma o Burn-in come risolvere? Immagine fantasma o burn-in dello schermo sono nomi dati a uno scolorimento permanente dello schermo dello smartphone causato da un uso irregolare dei pixel. L’uso prolungato di immagini statiche può creare un’ombra permanente o un fantasma di quell’immagine sullo schermo.


OLED o QLED: qual è la migliore tecnologia di schermo per Smart TV 4K?

Il burn-in dello schermo non è comune nelle moderne tecnologie di visualizzazione come in passato, ma pochi schermi sono immuni alla sua capacità di rovinare un display perfettamente buono. Se ti imbatti in questo irritante problema, ecco alcuni suggerimenti e trucchi che potrebbero aiutarti a risolverlo.

Che cos’è il burn-in dello schermo?

Il burn-in dello schermo è un evidente scolorimento o ghosting di un’immagine precedente su un display digitale. È causato dall’uso regolare di determinati pixel più di altri, lasciandoli a visualizzare i colori in modo leggermente diverso. Il risultato finale è un’impressione evidente e spesso permanente sul display.

Il tempo, la luminosità dello schermo e altri fattori possono causare il burn-in, ma le circostanze sono diverse per ciascuna tecnologia di visualizzazione, poiché schermi e pixel diversi funzionano in modo diverso a livello hardware. Per i pannelli LCD, come quelli utilizzati in molti televisori e monitor per computer, il burn-in può svilupparsi perché i pixel alla fine non riescono a tornare allo stato spento e mantenere un profilo colorato.


Per quanto riguarda la tecnologia OLED e AMOLED, che ora viene utilizzata su alcuni smartphone e TV moderni, i pixel che emettono luce nei display possono oscurarsi più velocemente di altri se usati più regolarmente, lasciando al loro posto un fantasma oscurato di un’immagine.

Questo problema è più comune di quanto si pensi e si verifica più spesso sugli schermi AMOLED (anche se i display LCD non sono sempre immuni). Fortunatamente, esiste una soluzione per ripristinare la qualità dell’immagine del tuo dispositivo.

Il fantasma dello schermo si verifica quando i composti di fosforo che emettono luce per produrre immagini perdono la loro intensità con l’uso prolungato. Inoltre, l’uso irregolare può “bruciare” un’immagine sullo schermo che sarà sempre visibile.

Burn-in come risolvere?

Come risolvere il burn-in dello schermo della TV

  1. Impostazioni di luminosità: prova a ridurre la luminosità e il contrasto sul televisore e guarda alcuni contenuti vari; potrebbe andare via da solo.

  2. Pixel-Shift: molti televisori moderni hanno uno spostamento dei pixel incorporato o uno spostamento dello schermo, che sposta costantemente leggermente l’immagine per variare l’utilizzo dei pixel. Se non abilitato automaticamente, dovresti essere in grado di attivarlo nel menu delle impostazioni. Altre impostazioni offrono funzioni “Aggiorna” che possono essere eseguite manualmente per provare a eliminare eventuali problemi di conservazione delle immagini.

  3. Riproduci un video colorato: l’esecuzione di un video in rapido movimento con molti cambi di colore da pochi minuti a mezz’ora può aiutare se le opzioni di cui sopra non funzionano.

  4. Garanzia: controlla la tua garanzia per vedere se sei coperto per una sostituzione.

    Comprare una TV? Ecco 11 cose che dovresti sapere

Come risolvere il burn-in sul monitor del tuo computer

Sebbene la maggior parte dei monitor per PC sia meno suscettibile al burn-in, può comunque accadere. Se ci si imbatte in ci sono alcune cose che puoi provare:

  1. Disattiva display: prova a disattivare lo schermo per almeno alcune ore o fino a 48, idealmente.

  2. Usa un salvaschermo bianco: prova a impostare il tuo salvaschermo su un’immagine di bianco puro e lascialo funzionare per alcune ore. Ciò potrebbe non rimuovere completamente la conservazione dell’immagine, ma dovrebbe smorzare quanto sia evidente.

  3. Prova JScreenFix: alcuni hanno anche trovato successo usando JScreenFix . Sebbene progettato per correggere i pixel bloccati anziché il burn-in, può aiutare a risolvere eventuali problemi.

Come risolvere il burn-in su Android o iOS

  1. Spegni il dispositivo: la conservazione delle immagini su uno smartphone o un tablet a volte può essere curata semplicemente spegnendo il dispositivo per circa un’ora.

  2. Prova un software di riparazione burn-in: sul Google Play Store e sull’App Store di Apple sono disponibili numerose fantastiche app di riparazione burn-in . Alcuni, come gli strumenti OLED , proveranno a correggere la conservazione delle immagini e verificheranno un burn-in più permanente.

  3. Prova un video colorato: prova a riprodurre video frenetici con un sacco di cambiamenti di colore sul dispositivo per qualche tempo.

  4. Sostituici lo schermo: se nessuna delle opzioni precedenti funziona, la soluzione migliore è quella di sostituire lo schermo da solo o parlare con il tuo gestore di telefonia mobile di un dispositivo sostitutivo. Produttori come Apple hanno esteso le garanzie su alcuni dispositivi inclini alla conservazione delle immagini e al burn-in, quindi se il tuo dispositivo è abbastanza nuovo, dovresti comunque essere coperto dalla garanzia.

    Per schermi LCD: c’è un’app dedicata, LCD Burn-in Wiper. Tuttavia, questo strumento non è adatto per display OLED o AMOLED, come quelli presenti sui dispositivi Samsung Galaxy. Per questo, avrai bisogno di un’app diversa.

    Per OLED / AMOLED:

    Il concetto è semplice: sul dispositivo viene visualizzata una sequenza di colori primari, ripristinando i pixel “bruciati”. In effetti, questa era la funzione originale dei salvaschermi di computer: un’immagine dinamica che appare quando lo schermo è inattivo per “esercitare” i pixel e garantire che la stessa area del display non rimanga costantemente illuminata.

    Il tuo smartphone ha mai avuto questo problema? Hai usato un’altra app per risolvere? Fateci sapere nei commenti.

    Il touchscreen Android non funziona [Risolto]

Commenta per primo

Lascia un commento