Come sapere quando è il momento di cambiare la batteria del telefono

By | Marzo 28, 2019

Come sapere quando è il momento di cambiare la batteria del telefono. La batteria del telefono è uno degli elementi che può farci venire il mal di testa. Sebbene i consigli su come ricaricare correttamente la batteria del tuo telefono sono molti, a poco a poco, la batteria inizia a venire meno.


Il passare del tempo o l’uso improprio sono, a volte, fattori determinanti. Pertanto, sono sicuro che più di una volta ti sei chiesto: quando devo cambiare la batteria al mio telefono?

In generale, la durata di una batteria al litio è compresa tra 300 e 500 cicli prima che si degradi in modo significativo.

Ogni ciclo corrisponde a un carico da 0 a 100 ed è cumulativo, il che significa che se un giorno si carica il 40% della batteria e il successivo 60%, si è completato il ciclo completo il secondo giorno.

Sono dati approssimativi e potremmo riassumerli facilmente nel modo in cui esegui un ciclo di carico completo al giorno, quindi se ti fai due conti, la durata della batteria potrebbe essere di un anno e mezzo a piena capacità. Cosa succede dopo? A poco a poco inizierà a mostrare segni di usura e allora come sapere quando è il momento di cambiare la batteria del telefono?

La batteria dura meno del solito

È il segnale di chiamata più ovvio. Dopo il primo anno di utilizzo, la salute della batteria del cellulare potrebbe iniziare a mostrare segni di peggioramento, e potrebbe essere il caso di cambiare la batteria del telefono. Il primo segnale è che la batteria dura molto meno rispetto all’inizio, anche se continui ad utilizzare normalmente il tuo smartphone.

La batteria non si scarica gradualmente

Se si nota che la percentuale della batteria non diminuisce gradualmente, potrebbe essere che la stessa non sia in buone condizioni. Cioè, la batteria si scarica saltando dal 50 al 20 percento in pochi minuti, anche se non stai facendo niente con il tuo cellulare.

Esattamente gli stessi cicli di ricarica. Una batteria danneggiata viene solitamente caricata senza seguire una progressione graduale, passando, ad esempio, dal 10 al 40 percento in pochi minuti.

Analizza anche se c’è qualche variazione nel processo di carica completa della batteria, perché se ci mette sempre meno tempo per ricaricarsi, potrebbe essere indicativo che qualcosa non va.

Deformazione fisica

La maggior parte dei telefoni oggi ha una batteria integrata nel corpo dello smartphone. Se prima potevamo spegnere il telefono e rimuovere la batteria da soli, ora questo processo è più complicato e avremo bisogno dell’aiuto di un professionista per farlo.

In quel momento possiamo osservare lo stato fisico della batteria e se mostra qualche deformazione fisica o segni di corrosione vicino ai terminali metallici. Se è così, vedrai macchie bianche o verdi allora è il caso di cambiare la batteria del telefono.

È possibile ruotare la batteria su una superficie piana per verificare se è deformata

Inoltre, uno dei sintomi del cattivo stato della batteria è il gonfiore su un lato. Sebbene a prima vista sia difficile da osservare, è possibile ruotare la batteria su una superficie piana. Se la batteria è in buone condizioni, non girerà bene, ma se ha delle parti gonfie, ruoterà su di essa con grande facilità.

Nel caso dei cellulari unibody (la maggior parte dei telefoni che ci sono oggi sul mercato), potremmo osservare una piccola apertura su entrambi i lati posteriori della cover, come risultato di questo rigonfiamento. È vero che per essere visibile ad occhio nudo dall’esterno dovrebbe gonfiarsi eccessivamente, ma può accadere.

Cambiare batteria o cambiare cellulare? Questa è la domanda

Sapere se vale la pena cambiare la batteria del telefono dipende da molti fattori.

Per cominciare, l’età o il prezzo che costa il terminale.

Cioè, se si tratta di un cellulare che non raggiunge i due anni ed è di fascia bassa, è possibile trovare soluzioni sul mercato a un prezzo molto basso.

Se è di fascia alta, la cosa diventa più costosa in quanto, come regola generale, qualsiasi riparazione su un dispositivo mobile con caratteristiche premium di solito ha un prezzo elevato. Quindi, a volte può essere interessante cambiare lo smartphone.

Inoltre, tieni presente che non solo la batteria accusa il passare del tempo, ma anche gli altri componenti del telefono ne soffrono. Quindi, non solo perché hai cambiato la batteria, il tuo telefono dovrebbe funzionare come il primo giorno. Anche se sì, molto probabilmente godrai di maggiore autonomia sul tuo cellulare se inserisci una nuova batteria.

Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.