Che cos’è e come funziona la ricarica wireless inversa del Samsung Galaxy S10?

By | Luglio 30, 2019

Il Samsung Galaxy S10 è già una realtà, finalmente abbiamo visto come è fatta la nuova scommessa di Samsung per l’alta gamma durante questo primo semestre dell’anno, fino a quando non sarà rilasciato il Samsung Galaxy Note 10. E la verità è che non ci ha affatto deluso.



Il terminale o meglio, le sue tre versioni, sono state presentate insieme ad altri gadget, come le nuove cuffie senza fili, Galaxy Buds, che vedono il proprio ruolo rafforzato grazie alla nuova funzionalità che permette al Galaxy S10 di effettuare la ricarica inversa.

Puoi caricare i tuoi Galaxy Buds lasciandoli su un Samsung Galaxy S10

La prima cosa che dovresti sapere, prima di spiegare cosa è la ricarica wireless inversa è che i nuovi Samsung Galaxy Buds sono cuffie in stile AirPods che vengono caricate da pin magnetici situati nella custodia. A sua volta, questa custodia ha il proprio connettore, oltre al supporto per la ricarica wireless.

Bene, il Samsung Galaxy S10 ha un protocollo chiamato PowerShare, che gli consente di diventare una batteria per caricare altri dispositivi compatibili con la ricarica wireless Qi, una funzione che abbiamo visto sul recente Huawei Mate 20 Pro, e che noi troviamo parecchio interessante.

Per fare questo, basta girare il nostro Samsung Galaxy S10 o Samsung Galaxy S10 Plus di spalle e poggiargli sopra il dispositivo in questione, compatibile con la ricarica wireless Qi, ripetiamo, che vogliamo caricare.

E, con la compatibilità delle Samsung Galaxy Buds con questo tipo di carica, ci assicuriamo cosi di avere sempre le cuffie con la batteria carica, senza dover per forza trasportare un powerbank e un cavo, tecnologia che sicuramente ci tornerà utile per tirarci fuori dai guai.

Inoltre, il punto positivo di tutto questo è che, se prenotate uno dei nuovi Samsung Galaxy S10 o Samsung Galaxy S10 Plus, riceverete in regalo una coppia di Samsung Galaxy Buds, e considerando il prezzo che si aggira sui 149 euro, è un’ottima idea se stai pensando di acquistare uno dei nuovi terminali dell’azienda.


Approfondimenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.