Che cos’è MicroLED?

By | Ottobre 3, 2019
Che cos'è MicroLED?

Come la tecnologia MicroLED potrebbe cambiare il futuro della TV e del cinema. MicroLED è una tecnologia di visualizzazione video che impiega LED di dimensioni microscopiche che, se disposte su una superficie dello schermo video, possono produrre un’immagine visualizzabile.


Ogni MicroLED è un pixel che emette la propria luce, produce l’immagine e aggiunge il colore. Un pixel MicroLED è composto da elementi rossi, verdi e blu (indicati come subpixel). I MicroLED possono essere illuminati, dimmerati o attivati ​​o disattivati ​​singolarmente.

MicroLED vs OLED

La tecnologia MicroLED è simile a quella utilizzata nei televisori OLED e in alcuni monitor per PC, dispositivi portatili e indossabili. I pixel OLED producono anche luce, immagine e colore propri e possono essere regolati individualmente o attivati ​​o disattivati.

Tuttavia, sebbene la tecnologia OLED mostri immagini di qualità eccellente, utilizza materiali organici, mentre MicroLED è inorganico. Di conseguenza, la capacità di produrre immagini OLED diminuisce nel tempo ed è suscettibile al “burn-in quando le immagini statiche vengono visualizzate per lunghi periodi di tempo.

MicroLED vs LED / LCD

I microLED sono diversi dai LED attualmente utilizzati nei televisori LCD (include LED / LCD e QLED ) e nella maggior parte dei monitor per PC. I LED utilizzati in questi prodotti e display video simili non producono effettivamente l’immagine.

Invece, i LED sono solo piccole lampadine posizionate dietro lo schermo, o lungo i bordi dello schermo, che passano attraverso i pixel LCD contenenti le informazioni sull’immagine. Il colore viene aggiunto quando la luce passa attraverso ulteriori filtri rosso, verde e blu prima di raggiungere la superficie dello schermo.

I microLED sono molto più piccoli delle lampadine a LED utilizzate nei televisori LED / LCD e QLED.

MicroLED Pro

  • I pixel MicroLED non si degradano nel tempo e sono meno sensibili alla persistenza dell’immagine, non soggetti a burn-in, che sono limitazioni con OLED. Sono anche più luminosi dei pixel OLED – alla pari con la capacità di luminosità dei pixel LED / LCD, ma altrettanto capaci degli OLED nella visualizzazione del nero assoluto e di livelli equivalenti di saturazione del colore.
  • Supporta bassa latenza e velocità di aggiornamento più veloci senza dipendere dall’interpolazione dei fotogrammi, dall’inserimento dei fotogrammi neri o dalla scansione della retroilluminazione (Buone notizie per i giocatori!).
  • È possibile fornire un angolo di visione più ampio rispetto all’attuale tecnologia LED / LCD.
  • Elevata emissione luminosa in grado di supportare HDR e visualizzazione sia interna che esterna,
  • Compatibile con entrambe le applicazioni di visualizzazione 2D e 3D.
  • Consumo energetico inferiore rispetto alla tecnologia LED / LCD e OLED, se si confrontano dimensioni dello schermo equivalenti.
  • Migliore visualizzazione per applicazioni di grandi dimensioni. I display video esterni attuali, così come nei centri commerciali, nelle arene e negli stadi sono luminosi. Tuttavia, i LED utilizzati in questi display non sono molto più piccoli delle luci di Natale a LED che potresti usare a casa. Di conseguenza, spesso è possibile vedere la struttura a LED degli schermi che li rende irritanti dopo averli visualizzati brevemente. Utilizzando MicroLED molto più piccoli, è possibile un’esperienza di visione “TV like” più fluida per ambienti all’aperto e ambienti di grandi dimensioni.
  • MicroLED supporta la costruzione del modulatore. Televisori, monitor per PC e display video sono generalmente realizzati con un singolo pannello e lo schermo di un film è di solito un foglio di tessuto. Tuttavia, un display MicroLED può essere assemblato da moduli più piccoli per creare qualsiasi dimensione dello schermo necessaria in diverse proporzioni. Questo è adatto per applicazioni commerciali, come i grandi display di segnaletica digitale (come schermi esterni utilizzati a Las Vegas, tabelloni e display video utilizzati in arene e stadi) o come sostituzione di videoproiettori / schermi nei cinema.

Le dimensioni dei moduli (ovvero gli armadi) variano in base al produttore. Una dimensione del modulo utilizzata da Samsung è 2,6 x 1,5 x 0,2 piedi.

Cons. MicroLED

  • Difficile da adattare per schermi di monitor per PC o PC indossabili, portatili, di dimensioni ridotte che richiedono alte risoluzioni.
  • La costruzione modulare supporta l’installazione a parete solo per applicazioni con schermi più grandi.
  • Costi di produzione molto costosi a causa della precisione necessaria per posizionare i MicroLED su una superficie di supporto.

Come viene utilizzato MicroLED

I display MicroLED sono utilizzati principalmente in applicazioni commerciali ma stanno lentamente diventando disponibili per i consumatori tramite un ordine speciale (non puoi ancora andare al tuo Best Buy locale o ordinarne uno su Amazon – ancora).

  • Samsung Wall : Samsung commercializza i suoi display MicroLED sia per il business (digital signage) che per l’uso domestico come ” The Wall “. A seconda del numero di moduli assemblati (dimensioni dello schermo complessive), gli utenti possono visualizzare le immagini con risoluzione 4K o 8K. Le dimensioni dello schermo modulare assemblato per 4K sono 75 e 146 pollici (4K), 219 pollici (6K) e 292 pollici (8K).
  • Schermo cinematografico Samsung : lo schermo cinematografico Samsung (noto anche come schermo Onyx ) utilizza i moduli MicroLED per assemblare schermi di grandi dimensioni richiesti dai cinema, eliminando la necessità di una tradizionale configurazione proiettore / schermo. Lo schermo del cinema è più luminoso, può visualizzare risoluzioni più elevate ed è compatibile con il 3D. Gli schermi cinematografici sono stati installati in cinema selezionati in Corea del Sud, Cina, Tailandia, Svizzera – e ora negli Stati Uniti
  • Sony CLEDIS : CLEDIS acronimo di ( C rystal LED I ntegrated S istema o S TRUTTURA). Sony sta implementando la sua variazione di MicroLED principalmente nelle applicazioni di digital signage, ma come Samsung sta promuovendo anche il suo utilizzo nell’ambiente domestico. Le dimensioni dello schermo proposte sono 146, 182 e 219 pollici.

Conclusione

MicroLED promette molto per il futuro dei display video. Offre una lunga durata senza burn-in, elevata emissione luminosa, nessun sistema di retroilluminazione richiesto e ogni pixel può essere attivato e disattivato consentendo la visualizzazione del nero assoluto.

Queste funzionalità superano i limiti della tecnologia di visualizzazione video OLED e LCD. Inoltre, il supporto per la costruzione modulare è pratico in quanto i moduli più piccoli sono più facili da realizzare e spedire e si assemblano facilmente per creare un grande schermo.

Al rovescio della medaglia, MicroLED è attualmente limitato alle applicazioni a grande schermo. Sebbene già microscopici, gli attuali pixel MicroLED non sono abbastanza piccoli da fornire una risoluzione 4K in schermi di monitor TV e PC di piccole e medie dimensioni, ma Samsung sta commercializzando un’opzione di dimensioni dello schermo diagonale da 75 pollici per uso domestico in grado di visualizzare immagini con risoluzione 4K. Schermi più grandi possono visualizzare risoluzioni di 8 K o superiori a seconda del numero di moduli utilizzati.

Apple sta inoltre compiendo uno sforzo concertato per integrare i MicroLED in dispositivi portatili e indossabili, come telefoni cellulari e smartwatch. Tuttavia, ridurre le dimensioni dei pixel MicroLED in modo che i dispositivi con schermi più piccoli possano visualizzare un’immagine visualizzabile, mentre la produzione in serie economica dei piccoli schermi è sicuramente una sfida. Se Apple riesce, potresti vedere MicroLED fiorire in tutte le applicazioni di dimensioni dello schermo, sostituendo entrambe le tecnologie OLED e LCD.

Come con la maggior parte delle nuove tecnologie, il costo di produzione è elevato, quindi i prodotti MicroLED sono molto costosi (i prezzi non sono generalmente forniti pubblicamente), ma diventeranno più convenienti quando più aziende si uniscono e innovano e i consumatori acquistano.

Che cos’è Super-AMOLED (S-AMOLED)?

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.