Che cos’è un disco rigido?

Che cos'è un disco rigido?

Tutto ciò che devi sapere sui dischi rigidi del computer. L’unità disco fisso è il dispositivo hardware di archiviazione dati principale, e generalmente più grande, in un computer. Il sistema operativo, il software e la maggior parte degli altri file sono memorizzati nell’unità disco fisso.


Il disco rigido viene talvolta definito “unità C” a causa del fatto che Microsoft Windows, per impostazione predefinita, designa la lettera dell’unità “C” sulla partizione primaria sul disco rigido primario di un computer.

Anche se questo non è un termine tecnicamente corretto da usare, è ancora comune. Ad esempio, alcuni computer dispongono di più lettere di unità (ad es. C, D ed E) che rappresentano le aree su uno o più dischi rigidi. Il disco rigido va anche con il nome di disco rigido (la sua abbreviazione), hard disk, unità fissadel disco fisso e unità disco fisso

Indipendentemente da come viene chiamato, il disco rigido primario contiene in genere la cartella principale del sistema operativo utilizzato.


Famosi produttori di unità disco rigido

Alcuni dei produttori di dischi rigidi più popolari includono Seagate, Western Digital, Hitachi e Toshiba.

Di solito è possibile acquistare questi marchi di dischi rigidi e quelli di altri produttori, nei negozi e online, come attraverso i siti dell’azienda e siti come Amazon.

Descrizione fisica dell’unità disco fisso

Un disco rigido ha in genere le dimensioni di un libro tascabile, ma molto più pesante.

I lati del disco rigido hanno fori filettati preforati per un facile montaggio nell’alloggiamento per unità da 3,5 pollici nella custodia del computer. Il montaggio è possibile anche in un alloggiamento per unità da 5,25 pollici più grande con un adattatore. Il disco rigido è montato in modo che l’estremità con le connessioni sia rivolta verso l’interno del computer.


La parte posteriore del disco rigido contiene una porta per un cavo che si collega alla scheda madre. Il tipo di cavo utilizzato ( SATA o PATA ) dipende dal tipo di unità ma è quasi sempre incluso nell’acquisto di un disco rigido. Anche qui è presente una connessione per l’alimentazione.

La maggior parte dei dischi rigidi hanno anche dei ponticelli sul back-end che definiscono il modo in cui la scheda madre deve riconoscere l’unità quando è presente più di una. Queste impostazioni variano da unità a unità, quindi verificare con il produttore del disco rigido per i dettagli.

Come funziona un disco rigido

A differenza dell’archiviazione volatile come la RAM, un disco rigido conserva i suoi dati anche quando è spento. Questo è il motivo per cui è possibile riavviare un computer, che spegne l’HDD, ma ha ancora accesso a tutti i dati quando viene acceso di nuovo.

All’interno del disco rigido ci sono settori situati su binari, che sono memorizzati su piatti rotanti. Questi piatti hanno teste magnetiche che si muovono con un braccio dell’attuatore per leggere e scrivere i dati sul convertitore.


Tipi di hard disk

Il disco rigido del computer non è l’unico tipo di disco rigido e SATA e PATA non sono gli unici modi in cui possono connettersi a un computer. Inoltre, ci sono molti dischi rigidi di diverse dimensioni, alcuni molto piccoli e altri piuttosto grandi.

Ad esempio, anche l’unità flash comune ha un disco rigido, ma non gira come un disco rigido tradizionale. Le unità flash hanno unità a stato solido integrate e si collegano al computer tramite USB.

Un altro disco rigido USB è il disco rigido esterno, che è fondamentalmente un normale disco rigido che è stato inserito nella propria custodia in modo che esista al di fuori della custodia del computer. Di solito si interfacciano con il computer tramite USB ma alcuni usano FireWire o eSATA.

Un contenitore esterno è un alloggiamento per un disco rigido interno. È possibile utilizzarne uno se si desidera “convertire” un disco rigido interno in uno esterno per creare il proprio disco rigido esterno. Anche loro usano USB, FireWire e così via.

Capacità di memoria

La capacità del disco rigido è un fattore enorme nel determinare se qualcuno acquisterà un dispositivo particolare come un laptop o un telefono. Se la capacità di archiviazione è piuttosto ridotta, significa che si riempirà più velocemente di file, mentre un’unità che ha un sacco di spazio di archiviazione può gestire molti più dati.

Scegliere un disco rigido in base alla quantità di memoria che può conservare dipende davvero dall’opinione e dalle circostanze. Se hai bisogno di un tablet, ad esempio, in grado di contenere molti video, ti consigliamo di procurarti uno da 64 GB anziché quello da 8 GB.

Lo stesso vale per i dischi rigidi del computer. Sei uno che memorizza molti video o immagini HD o esegui il backup della maggior parte dei file online? Una preferenza di archiviazione offline, a casa potrebbe indurti ad acquistare un disco rigido interno o esterno che supporta 4 TB rispetto a uno da 500 GB.

Attività comuni sull’unità disco fisso

Un’attività semplice che è possibile eseguire con un disco rigido è modificare la lettera dell’unità. In questo modo è possibile fare riferimento all’unità utilizzando una lettera diversa. 

Ad esempio, mentre il disco rigido principale è normalmente chiamato “C” e non può essere modificato, è possibile che si desideri cambiare la lettera di un disco rigido esterno da “P” a “L” (o qualsiasi altra lettera accettabile).

Qualcos’altro che è davvero facile da fare con un disco rigido è controllare quanto spazio libero è rimasto su di esso. Ciò è particolarmente importante se ricevi messaggi di spazio su disco insufficiente, ma è altrettanto importante per mantenere un sistema fluido. 

È possibile disinstallare programmi non desiderati o di dimensioni troppo grandi ed eliminare file o copiarli altrove, se lo spazio sul disco rigido è insufficiente.

È necessario formattare l’unità o partizionare l’unità in sezioni prima di poter installare un sistema operativo o archiviare i file. Al momento dell’installazione del sistema operativo per la prima volta, in genere si verifica la formattazione di un nuovo disco rigido con un file system

Altrimenti, uno strumento di partizione del disco è un modo comune per manipolare l’unità in questo modo.

Quando si ha a che fare con un disco rigido frammentato, sono disponibili strumenti di deframmentazione gratuiti che possono aiutare a ridurre la frammentazione. La deframmentazione di un disco rigido può talvolta rendere il tuo computer più veloce.

Poiché un disco rigido è il luogo in cui sono effettivamente memorizzati tutti i dati di un computer, è un’attività comune voler cancellare in modo sicuro i dati dall’unità, come prima di vendere l’hardware o reinstallare un nuovo sistema operativo. Questo di solito si ottiene con un programma di distruzione dei dati.

Risoluzione dei problemi relativi all’unità disco rigido

Il disco rigido del tuo computer viene utilizzato più volte, ogni volta che stai facendo qualcosa che comporta la lettura o la scrittura di dati sul disco. È normale, quindi, riscontrare un problema con il dispositivo.

Uno dei problemi più comuni è un disco rigido che fa rumore, e il miglior primo passo nella risoluzione di un malfunzionamento del disco rigido di qualsiasi tipo è quello di eseguire un test del disco rigido.

Windows include uno strumento integrato chiamato chkdsk che aiuta a identificare e forse anche a correggere vari errori di lettura del disco. È possibile eseguire la versione grafica di questo strumento nella maggior parte delle versioni di Windows.

Molti programmi gratuiti possono testare un disco rigido per problemi che potrebbero in definitiva portare alla necessità di sostituire l’unità. Alcuni di essi possono anche misurare le prestazioni come il tempo di ricerca.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*