Come ripristinare Android alle impostazioni di fabbrica

By | Maggio 20, 2021
Come ripristinare Android alle impostazioni di fabbrica

Tramite questo articolo imparerai come formattare il tuo telefono Android e riportarlo alle impostazioni di fabbrica. Se hai intenzione di vendere o regalare il tuo cellulare, o semplicemente prevedi di smettere di usarlo perché ne hai acquistato uno nuovo, probabilmente sai già che la prima cosa che dovresti fare è assicurarti di cancellare tutto dal cellulare, sia dalla memoria interna, sia dalle microSD esterna – se presente -, impedendo così al futuro utilizzatore del dispositivo di accedere alle informazioni, mettendo in pericolo la vostra privacy. Questo processo è comunemente noto come “Ripristinare telefono Android”.


Ed è noto in questo modo poiché, nell’informatica, “l’Hard Reset” di una memoria o di un disco di archiviazione implica il ripristino dello stato originale o la modifica della sua struttura logica in un nuovo stato che consenta di archiviare nuovamente i dati tramite altri dispositivi. 

Qualunque sia l’obiettivo, una delle conseguenze della formattazione di una memoria è che tutte le informazioni vengono eliminate, cancellando tutti i dati dal telefono Android.

Nel caso di telefoni e tablet Android, ci sono diversi modi per formattare la memoria, quindi vedremo quelli più efficaci. Va notato che questa guida viene utilizzata per resettare i telefoni SamsungHuaweiXiaomiLG e qualsiasi altra marca di telefoni Android.

Cosa succede quando si ripristina telefono Android come nuovo?

Come dicevamo all’inizio, l’obiettivo della formattazione di un cellulare è di lasciarlo pulito, come quando è uscito dalla fabbrica, il che implica l’eliminazione di tutti i dati e file che abbiamo memorizzato durante l’utilizzo del telefono.

Ciò significa che se hai immagini WhatsApp, musica, video, foto nella galleria, giochi installati e qualsiasi altro tipo di file, non ci saranno più dopo la formattazione.


Cosa succede quando si formatta il telefono

Come resettare Android, i modi migliori

Da quanto detto nel paragrafo precedente, prima di ripristinare le impostazioni di fabbrica del tuo dispositivo Android vale la pena eseguire il salvataggio dei nostri dati importanti come foto, video, musica e altri tipi di dati..

E non è una cattiva idea fare un backup completo del telefono Android e salvarlo su un dispositivo esterno o nel cloud.

Come ripristinare il telefono come nuovo

La prima delle opzioni che ti consigliamo di fare è anche quella che troviamo integrata direttamente nelle impostazioni del sistema operativo.

Questa opzione ha lo scopo di eliminare tutti i dati inclusi nella memoria interna del telefono, come account di posta elettronica e utente, impostazioni di app e sistema, applicazioni e giochi scaricati, musica, video, foto e tutti quei dati che, durante il periodo di utilizzo del telefono, potresti aver memorizzato.

Logicamente, questo processo non eliminerà i dati memorizzati nel cloud o le impostazioni del tuo account Google, ma eliminerà gli account associati a tali servizi in modo che il futuro proprietario del telefono non possa accedere alle informazioni. I passaggi da seguire sono questi:

  1. Apri le impostazioni di sistema e vai alla categoria “Sistema”.
  2. Trova la categoria “Opzioni di ripristino” e vai a “Cancella tutti i dati”.
  3. Leggi attentamente le istruzioni e, quando ti è tutto chiaro, fai clic sul pulsante “Ripristina telefono”.

Durante il processo, il dispositivo si riavvierà più volte. Una volta terminate le operazioni, la memoria interna sarà completamente pulita.


Come formattare un telefono tramite recovery

Al momento abbiamo già spiegato cos’è la partizione di ripristino o recovery e a cosa serve, insieme al resto delle partizioni che compongono il sistema operativo.

Insomma, è una recovery, lo dice il nome stesso a cui accedere in caso di emergenza, e tra le sue funzioni offre la possibilità di formattare la memoria del dispositivo, oltre alla possibilità di eseguire altre procedure più avanzate.

Cancellare un telefono dal menu di ripristino è un processo molto simile al processo precedente, con la differenza che, a meno che non lo selezioniamo, i dati dell’utente come immagini, video o foto non verranno eliminati. Per fare ciò, devi seguire questi passaggi:

  1. Accedi al menu di ripristino. La combinazione di tasti sarà diversa a seconda del cellulare, ma la più comune è “Volume giù + Accensione” quando il telefono è spento.
  2. Una volta dentro, cerca l’opzione “Cancella dati / Ripristino dati di fabbrica”. Utilizzare i tasti del volume per spostarsi nel menu e il pulsante di accensione per selezionare.
  3. Accetta il processo e attendi che finisca.

Quando resettare un cellulare?

All’inizio abbiamo detto che la formattazione del cellulare è una pratica consigliata quando si cambia il cellulare o si ha intenzione di vendere o regalare quello vecchio. Tuttavia, l’esecuzione di questo procedimento può essere utile in altri momenti.

Ad esempio, se il tuo cellulare non funziona bene e lo usi da diversi anni senza interruzioni, la memoria interna del telefono potrebbe essere piena di spazzatura che ne appesantisce le prestazioni, e oggi si blocca spesso o è diventato peggio di una lumaca.

Se è così, potrebbe tornare utile formattare il cellulare e ripartire da zero, cosa che aiuterà anche a recuperare tutto quello spazio di archiviazione occupato da file non necessari.


Un altro momento in cui non solo è consigliato, ma a volte è obbligatorio il ripristino di Android, è quando si cambia ROM o si tenta di tornare al software con cui il telefono è stato originariamente rilasciato

Dato che alcune ROM utilizzano strutture diverse da altre e la memoria deve essere manipolata in un modo specifico, non è consigliabile installare una ROM su un’altra senza formattare prima il cellulare – procedimento noto come “installazione sporca”. Pertanto, prima di installare una ROM accertarsi dei suoi requisiti.

Infine, un altro dei casi in cui potresti dover ripristinare il telefono come nuovo si verifica quando è stato infettato da qualche tipo di malware o virus

Il tuo cellulare non ha bisogno di un antivirus, ma ciò non significa che sia immune a tutte le minacce. Uno dei modi più veloci per eliminare qualsiasi software dannoso che è riuscito a intrufolarsi nel telefono è rimuovere completamente tutti i dati dalla memoria interna.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.