Chi è connesso al mio PC – Sicurezza e Controllo!

By | Novembre 6, 2023
chi è connesso al mio pc

La sicurezza informatica è una preoccupazione crescente per utenti e professionisti del settore IT. Sapere chi è connesso al tuo PC è cruciale per assicurare l’integrità e la riservatezza dei dati personali e aziendali. Se sospetti che qualcuno stia usando il tuo PC o desideri semplicemente monitorare l’accesso, esistono diversi metodi per individuare gli utenti attualmente collegati al tuo sistema Windows. Questo può includere il controllo manuale dell’attività dell’utente o l’utilizzo di strumenti di amministrazione per vedere le sessioni attive. Se desideri sapere se il PC è controllato in remoto, i passaggi qui di seguito possono offrire una chiara indicazione dello stato del tuo computer.


  1. Utilizzo del Menu Start per Identificare gli Utenti Attivi. Per iniziare, il metodo più semplice è attraverso il menu Start. Seguendo questi passaggi, puoi vedere rapidamente chi è loggato: Clicca sul menu Start. Seleziona l’opzione dell’utente in alto e visualizza chi è al momento attivo. Questo metodo è rapido ma offre informazioni limitate, mostrando soltanto l’utente corrente.
  2. Verifica tramite Gestione Attività. Il Task Manager o Gestione Attività offre una panoramica più tecnica: Premi i tasti Ctrl+Alt+Del e scegli “Gestione Attività”. Nella scheda “Utenti”, potrai vedere tutti quelli che sono attualmente loggati, comprese le loro attività e lo stato delle applicazioni in esecuzione. Questo strumento è particolarmente utile per monitorare non solo chi è connesso, ma anche quali processi sono in esecuzione sotto ogni utente.
  3. Uso del Prompt dei Comandi per Utenti Avanzati. Gli amministratori di sistema o gli utenti con familiarità con il prompt dei comandi possono approfittare di questa funzione per controlli più approfonditi: Apri il Prompt dei Comandi con privilegi amministrativi. Digita query user o qwinsta e premi invio per ottenere un elenco dettagliato degli utenti. Questa procedura elenca gli utenti, mostrando anche informazioni sulla loro sessione, come l’ora di login e l’attività corrente.

Come capire se il PC è controllato in remoto

Se il tuo PC è gestito da un amministratore di rete, l’accesso remoto è una pratica comune. Tuttavia, è essenziale sapere se il PC è controllato in remoto per prevenire accessi non autorizzati. Ecco alcuni segnali da monitorare:

  • Movimenti inaspettati del cursore del mouse.
  • Programmi che si aprono o si chiudono autonomamente.
  • Prestazioni del sistema insolitamente lente durante specifici periodi.
  • Controlli periodici degli accessi nelle impostazioni del sistema o del router.
  • Installazione di software di monitoraggio o di gestione remota senza la tua autorizzazione.

Per prevenire tali intrusioni, è consigliabile cambiare regolarmente le password, mantenere aggiornato il software antivirus e verificare le impostazioni di sicurezza del firewall. Inoltre, accertati di avere software di accesso remoto legittimo e proteggere con password tutti i punti di ingresso al sistema.

1. Uso del Menu Start

Per identificare chi è connesso al tuo PC, il menu Start di Windows offre un metodo diretto e veloce. Seguire questi passaggi può agevolare la scoperta e la gestione degli accessi al computer:

  1. Clicca sull’icona del menu Start o premi il tasto Windows per aprirlo.
  2. Clicca sulla tua foto profilo situata in basso. Qui potrai vedere l’etichetta “Connesso” sotto gli account utente attualmente attivi sul tuo PC.

Visualizzare gli utenti connessi attraverso il menu Start non solo è semplice, ma questa funzionalità permette anche di disconnettersi o passare ad altri account utente in Windows.

2. Verifica con Gestore Attività

Il Gestore Attività (Task Manager) è uno strumento multifunzione che può risultare utile per controllare le applicazioni all’avvio, monitorare i processi di sistema e terminare le applicazioni non rispondenti. Questa utility consente anche di vedere l’elenco degli utenti connessi al tuo PC:

  1. Fai clic con il tasto destro sull’icona del menu Start e seleziona “Gestore Attività” dall’elenco o usa la combinazione di tasti Ctrl + Shift + Esc per aprire rapidamente il Gestore Attività.
  2. Nella finestra del Gestore Attività, seleziona la scheda “Utenti” nella barra laterale sinistra. Nella sezione destra, sotto la colonna “Utenti”, saranno visibili tutti gli utenti attualmente firmati nel sistema.

3. Utilizzando il comando Query User

Se preferisci un approccio non grafico, strumenti di linea di comando come il Prompt dei Comandi o Windows PowerShell sono perfetti per capire se il PC è controllato in remoto. È importante sottolineare che il comando “query user” non è disponibile su Windows Home, ma solo nelle edizioni Pro e Enterprise. Puoi verificare la versione di Windows sul tuo PC con il comando “winver”. Nel caso di Windows Home, dovrai utilizzare altri metodi. Ecco i passaggi per utilizzare il comando “query user”:

  1. Premi la combinazione di tasti Windows + S per aprire il menu di ricerca, digita “powershell” nella casella di ricerca e seleziona il primo risultato che appare.
  2. Nella console, digita “query user” e premi Invio per visualizzare tutti gli utenti connessi.

Per verificare chi è connesso a un computer remoto, digita il seguente comando e premi Invio: query user /server:nomecomputer. Assicurati di sostituire “nomecomputer” con il nome effettivo del PC che stai interrogando. Questi comandi possono essere utilizzati anche nel Prompt dei Comandi.

4. Chi è connesso al mio PC: Utilizzo di WMIC

WMIC (Windows Management Instrumentation Command-line) è uno strumento avanzato e flessibile, progettato per fornire informazioni dettagliate e per gestire diverse caratteristiche del sistema operativo Windows. Può essere utilizzato efficacemente per verificare l’identità degli utenti connessi al vostro PC. Per farlo, seguite questi passaggi:


  1. Apertura del Prompt dei Comandi: Premete il tasto Windows + R per aprire la finestra di dialogo Esegui. Digitate “cmd” nel campo di testo e premete Invio per accedere al Prompt dei Comandi.
  2. Digitazione del Comando WMIC: Nella console che si apre, digitate il seguente comando e premete Invio:WMIC /NODE:"NomeComputer" COMPUTERSYSTEM GET USERNAMESostituite “NomeComputer” con il nome effettivo o l’indirizzo IP del sistema che state esaminando.
  3. Visualizzazione degli Utenti Attivi: Dopo aver eseguito il comando sopra indicato, comparirà una lista di nomi utente attivi sotto la colonna “UserName”, consentendovi di vedere chi è attualmente loggato.

Questo metodo è particolarmente utile non solo per scoprire se qualcuno sta usando il tuo PC, ma anche per gestire la sicurezza del sistema. Ad esempio, se notate attività sospette o anomalie nella lista degli utenti, potrebbe essere un indizio che il vostro PC è sotto il controllo di un altro utente in maniera non autorizzata.

Come capire se il PC è controllato in remoto

Sapere quali account utente sono attivi sul vostro computer Windows è cruciale per la risoluzione dei problemi di accesso e per la manutenzione della sicurezza del sistema. Con gli strumenti a disposizione, potete identificare rapidamente e in pochi semplici passi se vi sono segnali di un controllo remoto.

Se avete il sospetto che il vostro computer possa essere gestito da remoto senza il vostro consenso, ci sono alcuni segni da monitorare: programmi che si avviano autonomamente, movimenti del cursore inaspettati, o modifiche impreviste nelle impostazioni del sistema. In questi casi, l’utilizzo del Prompt dei Comandi per controllare gli utenti connessi può aiutarvi a fare chiarezza sulla situazione.


La vigilanza è fondamentale: se individuate anomalie, prendete le misure necessarie per proteggere la vostra privacy e sicurezza, come l’aggiornamento delle password e l’esecuzione di un software antivirus affidabile. Come hackerare una rete WiFi