Chrome occupa molto spazio iPhone – Come risolvere

Chrome occupa molto spazio iPhone

Google Chrome è uno dei browser Web più famosi al mondo ed è disponibile su tutti i principali sistemi operativi, inclusi Mac, Windows, iOS, Android e Chrome OS che funziona sui Chromebook). Insieme al browser Safari di Apple, Chrome è uno dei browser più popolari per iPhone e iPad. Sebbene sia certamente un browser di alta qualità, Google Chrome ha una buona dose di problemi e difetti. 


Google Chrome non risponde o si blocca, ecco come risolvere

L’elevato consumo di spazio di archiviazione è uno dei problemi che i proprietari di iPhone che utilizzano Chrome segnalano più frequentemente. Se riscontri problemi con Chrome sul tuo iPhone, questo articolo ti aiuterà a ridurre la quantità di spazio di archiviazione che Chrome occupa sul tuo iPhone, anche se dovrai ripetere questo processo di tanto in tanto poiché lo spazio si riempirà nel tempo.

PERCHÉ CHROME OCCUPA COSÌ TANTO SPAZIO SUL TUO IPHONE

L’app Google Chrome utilizza lo spazio di archiviazione del tuo iPhone per salvare i suoi dati. A parte l’installazione, tutti i dati di navigazione e i download vengono memorizzati sul telefono. Chrome salva anche i dati di compilazione automatica e le password sul telefono. 

Oltre a questi, le immagini e i cookie memorizzati nella cache si trovano anche nella cartella di Chrome. Tutto ciò può sommarsi, portando Chrome ad essere un po’ un divoratore di spazio archiviazione.


Il motivo per cui Chrome memorizza così tanti dati sul tuo dispositivo è per offrirti un’esperienza di navigazione più fluida. Ad esempio, se si utilizza frequentemente un determinato sito, i cookie possono informare il sito in merito alle impostazioni o alle informazioni di accesso utilizzate nelle sessioni precedenti. 

Inoltre, le immagini memorizzate nella cache consentono a Chrome di aprire e caricare più rapidamente i siti visitati di recente. L’elenco dei vantaggi continua.

Tuttavia, conservare molti dati, in particolare informazioni sensibili e personali, non è privo di inconvenienti. I più ovvi sono i rischi per la privacy e la sicurezza nel caso in cui il tuo iPhone finisca in mani sbagliate o venga violato. A causa di questi rischi, Chrome consente agli utenti di decidere se conservare o eliminare i dati del proprio browser.

COSA FARE SE CHROME STA OCCUPANDO TROPPO SPAZIO DI ARCHIVIAZIONE SU IPHONE

Se Chrome sta occupando troppo spazio sul tuo iPhone, esiste una soluzione semplice e veloce a questo: cancellare i dati di navigazione. Prima di procedere con l’eliminazione, considerare quali componenti si desidera eliminare e quali si desidera conservare.


Dopo aver deciso cosa succede e cosa rimane, procedere con i passaggi seguenti:

  1. Tocca l’icona dell’app di Chrome per aprirla.
  2. All’apertura di Chrome, toccare l’icona “Menu” nell’angolo in basso a destra (quella con tre punti verticali) per aprire il “Menu principale”.
  3. Una volta nel “Menu principale”, individuare la scheda “Impostazioni” e toccarlo.
  4. Nella scheda “Impostazioni”, trova le “Impostazioni sulla privacy”. Tocca la scheda per aprirla.
  5. Scorri verso il basso fino alla fine del menu e tocca il pulsante “Cancella dati di navigazione”.
  6. Chrome ti presenterà quindi un elenco di cose che puoi eliminare. Scegli ciò che desideri eliminare e, una volta terminato, tocca “Cancella dati di navigazione”.
  7. Toccare nuovamente il pulsante “Cancella dati di navigazione” per confermare.
  8. Al termine del processo di eliminazione, toccare il pulsante “Fine”. Toccando il pulsante “Fine” si chiuderanno le impostazioni e si tornerà al browser.

CHE COSA MEMORIZZA ESATTAMENTE CHROME SUL TUO IPHONE?

  1. Chrome tiene traccia di tutta la tua navigazione, di ogni ricerca effettuata e di ogni sito che hai visitato. Queste informazioni sono memorizzate nella scheda “Cronologia esplorazioni”. I dati includono la data e l’ora esatte in cui hai effettuato ciascuna ricerca e aperto ogni pagina.
  2. Inoltre, Chrome ha un’opzione per salvare le password e altri dati di accesso. Questi sono salvati sotto l’etichetta “Password salvate”. A meno che tu non lo disattivi, Chrome ti chiederà di salvare ogni password inserita. Lo stesso vale per le e-mail e altri dati di accesso. Oltre all’archiviazione locale, Chrome può archiviare le password nel cloud.
  3. Come la sua controparte desktop, l’app Chrome sul tuo iPhone memorizza immagini, URL e file da siti visitati di recente nella memoria cache del tuo dispositivo. Questi sono usati per ridurre i tempi di caricamento di siti e pagine quando li rivisiti. Si consiglia di eliminare periodicamente i file e le immagini memorizzati nella cache, in quanto rappresentano la percentuale più grande di spazio di archiviazione di Google Chrome.
  4. La compilazione automatica dei dati dei moduli è un altro tipo di dati che Chrome conserva sul tuo dispositivo. Questi includono e-mail, numeri di conto, indirizzi, informazioni di pagamento e altri dati inseriti nei moduli online. Avere questo tipo di dati memorizzati può essere molto utile, ma se il tuo telefono viene violato, la sicurezza della tua e-mail e dei tuoi conti bancari potrebbe essere compromessa.
  5. Chrome memorizza anche i cookie e i dati del sito sul tuo dispositivo. I cookie vengono creati e riempiti ogni volta che visiti un nuovo sito. Possono contenere vari dati del sito, come le informazioni di accesso o le impostazioni utilizzate in quel determinato sito. I siti Web utilizzano i cookie per tracciare le tue visite e offrirti un’esperienza di navigazione più personalizzata.

CONCLUSIONE

Se lo hai lasciato decidere da solo, Google Chrome può lentamente consumare tutto lo spazio di archiviazione sul tuo iPhone. È quindi importante tenerlo d’occhio ed eliminare i dati non necessari a intervalli regolari. In questo modo, ti assicurerai che ci sia sempre abbastanza spazio libero sul tuo iPhone per far funzionare correttamente tutte le tue app.

Come cancellare la cronologia di navigazione di Chrome (Android e PC)?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*