Chrome troppi processi in esecuzione, come risolvere

Chrome troppi processi in esecuzione

Nel mondo dei browser web, Google Chrome fa passi da gigante davanti a tutti i suoi concorrenti. Il browser basato su Chromium è popolare per il suo approccio minimalista e la facilità d’uso, facilitando quasi la metà di tutte le ricerche web effettuate in un giorno. Nel suo sforzo di perseguire l’eccellenza, Chrome spesso fa di tutto, ma ogni tanto è noto che il browser causa errori. 


Un problema comune segnalato da molti utenti erano i molteplici processi di Google Chrome in esecuzione . Se ti ritrovi alle prese con lo stesso problema, continua a leggere.

Chrome troppi processi in esecuzione, come risolvere

Perché ci sono molti processi in esecuzione su Chrome?

Il browser Google Chrome funziona in modo molto diverso dagli altri browser convenzionali. Una volta aperto, il browser crea un mini sistema operativo, supervisionando tutte le schede e le estensioni ad esso associate. 

Pertanto, quando più schede ed estensioni vengono eseguite insieme tramite Chrome, sorge il problema di più processi. Il problema può anche essere causato da una configurazione errata in Chrome e da un uso intensivo della RAM del PC. Ecco alcune procedure che puoi provare per ottimizzare Chrome per consumare meno memoria.

Metodo 1: terminare manualmente i processi utilizzando Chrome Task Manager

Con l’intenzione di ottenere un sistema operativo più ottimizzato, Chrome ha creato un Task Manager per il suo browser. Attraverso questa funzione, puoi controllare varie schede sui tuoi browser e chiuderle per risolvere il problema di più processi Google Chrome in esecuzione.

1. Sul tuo browser, fai clic sui tre punti nell’angolo in alto a destra dello schermo.

2. Dall’elenco di opzioni visualizzato, fare clic su “Altri strumenti” e quindi selezionare “Gestione attività”.


3. Tutte le estensioni e le schede in esecuzione verranno visualizzate in questa finestra. Seleziona ognuno di essi e fai clic su “Termina processo”.

4. Tutti i processi aggiuntivi di Chrome verranno chiusi e il problema verrà risolto.

Metodo 2: modifica della configurazione per impedire l’esecuzione di più processi 

La modifica della configurazione di Chrome per l’esecuzione come un singolo processo è una soluzione ampiamente dibattuta. Mentre sulla carta, questo sembra il modo migliore per andare avanti, ha fornito bassi tassi di successo. Tuttavia, il processo è facile da eseguire e vale la pena provare.

1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento Chrome sul PC e fare clic su Proprietà.

2. Nel pannello Collegamento, vai alla casella di testo denominata ‘Target’ e aggiungi il seguente codice davanti alla barra degli indirizzi: –process-per-site

3. Fare clic su “Applica” e quindi concedere l’accesso come amministratore per completare il processo.

4. Prova a eseguire di nuovo Chrome e verifica se il problema è stato risolto.


Metodo 3: disabilitare più processi in background dall’esecuzione

Chrome tende a funzionare in background anche dopo la chiusura dell’applicazione. Disattivando la capacità del browser di operare in background dovresti essere in grado di disabilitare più processi di Google Chrome su PC Windows 10.

1. Apri Google Chrome e clicca sui tre puntini nell’angolo in alto a destra dello schermo e dalle opzioni che compaiono, clicca su Impostazioni.

2. Nella pagina Impostazioni di Google Chrome, scorrere verso il basso e fare clic su “Impostazioni avanzate” per espandere il menu Impostazioni.

3. Scorri verso il basso fino alle Impostazioni di sistema e disabilita l’opzione “Continua a eseguire app in background quando Google Chrome è chiuso”.

4. Riapri Chrome e verifica se il problema è stato risolto.

Metodo 4: chiudi schede ed estensioni inutilizzate

Quando troppe schede ed estensioni funzionano contemporaneamente in Chrome, tende a occupare molta RAM e provoca errori come quello in questione. Puoi chiudere le schede facendo clic sulla piccola croce accanto ad esse . Ecco come disabilitare le estensioni in Chrome:

1. Su Chrome, fai clic sui tre punti nell’angolo in alto a destra, quindi seleziona Altri strumenti e fai clic su “Estensioni“.

2. Nella pagina dell’estensione, fare clic sull’interruttore per disabilitare temporaneamente le estensioni che consumano troppa RAM. Puoi fare clic sul pulsante “Rimuovi” per rimuovere completamente l’estensione.

Nota: contrariamente al punto precedente, alcune estensioni hanno la capacità di disabilitare le schede quando non sono in uso. Tab Suspender e One Tab sono due estensioni che disabiliteranno le schede inutilizzate e ottimizzeranno la tua esperienza con Google Chrome.

Metodo 5: reinstallare Chrome

Se nonostante tutti i metodi sopra menzionati, non riesci a risolvere il problema dei molti processi Chrome in esecuzione sul tuo PC, è il momento di reinstallare Chrome e ricominciare. 

La cosa buona di Chrome è che se hai effettuato l’accesso con il tuo account Google, verrà eseguito il backup di tutti i tuoi dati, rendendo il processo di reinstallazione sicuro e infallibile.

1. Aprire il Pannello di controllo sul PC e fare clic su Disinstalla un programma.

2. Dall’elenco delle applicazioni, selezionare Google Chrome e fai clic su Disinstalla.

3. Ora tramite Microsoft Edge, vai alla pagina di installazione di Google Chrome .

4. Fare clic su “Scarica Chrome” per scaricare l’app ed eseguila di nuovo per vedere se l’errore dei molti processi aperti sul browser è stato risolto.

Domande frequenti (FAQ)

Q1. Come faccio a impedire a Chrome di aprire più processi?

Anche dopo che sono stati correttamente chiusi, molti processi relativi a Google Chrome continuano a funzionare in background. Per disabilitare, apri le Impostazioni di Chrome ed espandi la pagina facendo clic su “Avanzate”. Scorri verso il basso e sotto il pannello “Sistema”, disabilita i processi in background. Tutte le attività in background verranno sospese e solo la finestra della scheda corrente sarà operativa.

Q2. Come posso chiudere molti processi nel Task Manager?

Per terminare i molteplici processi di Google Chrome che si aprono nel Task Manager, accedi al Task Manager integrato presente in Chrome. Fai clic sui tre punti nell’angolo in alto a destra, vai su Altri strumenti e seleziona Gestione attività. Questa pagina visualizzerà tutte le schede e le estensioni in funzione. Terminali singolarmente per risolvere il problema.

Chrome è uno dei browser più affidabili sul mercato e può essere davvero frustrante per gli utenti quando inizia a funzionare male. Tuttavia, con i passaggi sopra menzionati, dovresti essere in grado di affrontare il problema e riprendere la navigazione senza interruzioni.

Ci auguriamo che questa guida sia stata utile e che tu sia stato in grado di risolvere con la chiusura i molti processi aperti su Google Chrome sul tuo PC. Se hai domande, annotale nella sezione commenti e ti aiuteremo.

Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!