Cinque cose a cui stare attenti quando si usa Internet Banking da smartphone

By | Novembre 17, 2020
Cinque cose a cui stare attenti quando si usa internet banking da smartphone

L’impatto che hanno avuto smartphone e altri dispositivi mobili sulla vita di tutti i giorni, è veramente impressionante. In primo luogo da un punto di vista pratico: se tutte le diverse operazioni che un tempo dovevano essere svolte necessariamente allo sportello, ritagliandosi una o due ore durante la giornata, adesso possono essere portate a termine senza alcun problema direttamente sul web.

Tutto merito della sempre maggiore diffusione dell’internet banking. Ovvero, del successo ottenuto da piattaforme che sono state realizzate dagli stessi istituti di credito e che permettono ai clienti di svolgere operazioni e transazioni finanziarie mediante il sito web, senza doversi muovere da casa, oppure semplicemente dal proprio smartphone, ovunque ci si trovi.

Anche l’Associazione Bancaria Italia, ABI, ha voluto soffermarsi proprio sul grande successo ottenuto dall’home banking, stilando un’apposita guida proprio per gestire al meglio l’esperienza di home banking e tenersi il più distante possibile rispetto a ogni tipo di problematica o pericolo.

Una questione di sicurezza

La sicurezza è un aspetto da tenere in considerazione in generale quando si utilizzano strumenti online o si naviga molto più semplicemente sul web. A maggior ragione, deve essere prestata la massima attenzione quando si sfrutta un servizio di home banking su internet.

Nel momento in cui si effettua la registrazione su sito web della banca, il miglior consiglio da seguire è quello di optare sempre e comunque per una password sicura. Evitate, come sottolineato in un articolo su Ansa, password banali come “123456”. In questo senso, serve puntare su una password lunga quantomeno 8 caratteri, in cui siano inserite sia lettere minuscole che maiuscole, così come numeri e ulteriori simboli. Insomma dovreste cercarla di renderla molto complessa e difficilmente riconducibile alla vostra persona.

Usare una rete VPN per navigare

Un ottimo consiglio che si può introdurre nel discorso è quello di sfruttare una rete VPN per navigare più sicuri, in generale, sul web. Di conseguenza, anche l’accesso al servizio bancario di preferenza, sarà certamente più tutelato e protetto.

Un motivo in più, quindi, per andare alla ricerca delle migliori vpns al mondo, tenendo conto di come quelle che offrono un servizio completamente gratuito non sono sempre così affidabili, nonostante certamente il vantaggio di non spendere nulla. Fare i tirchi su questo aspetto, però, non serve assolutamente a nulla, anzi può portare in dote solo tanti rischi in più.


Cambiare spesso la password

Scegliere con cura la vostra password non è un’attenzione che dovete porre una tantum, ma si tratta di un’operazione, come viene suggerito da tanti esperti e addetti ai lavori, da svolgere piuttosto di frequente. Anche per quanto riguarda l’accesso ai servizi di home banking, è sempre meglio modificare la password piuttosto di frequente, ma soprattutto usare una chiave di accesso diversa rispetto a quella che si utilizza già per navigare su altre piattaforme.

Le carte di pagamento

È stata proprio l’ABI a diffondere alcuni suggerimenti che permettono di capire come gestire correttamente e in maniera affidabile le varie carte di pagamento. Prima di tutto, è necessario prestare la massima attenzione alla conservazione della carta: mai custodirla in compagnia del codice pin. Infatti, nel caso in cui doveste smarrirla, il rischio è che qualche malintenzionato possa trovarla e, al primo sportello, prelevare il maggior importo di denaro possibile.

Quindi, nel caso in cui doveste notare un acceso o un uso non autorizzato della carta di debito piuttosto che di credito, ecco che la prima cosa da fare è quella di comunicarlo immediatamente alla banca.

Altrettanta attenzione va posta nel momento in cui doveste decidere di accedere al sito della banca da un computer pubblico, cosa assolutamente da evitare, visto che già la rete WiFi pubblica a cui vi appoggiate potrebbe avere più di qualche lacuna dal punto di vista della sicurezza, potreste non aver effettuato la disconnessione dopo l’utilizzo. Di conseguenza, ecco che l’utente successivo si potrebbe ritrovare praticamente all’interno del vostro conto bancario online.

Usate solo ed esclusivamente il vostro pc o smartphone

Un aspetto con cui ci possiamo ricollegare in men che non si dica a quello che vi stavamo dicendo poco fa. È fondamentale usare sempre e solo il vostro smartphone o computer per accedere al servizio di internet banking. Anche se solo per un momento l’idea che usare il pc di un conoscente non sia così pericoloso, cercate di riflettere e di usare la ragione, visto che i rischi sono dappertutto, a maggior ragione con le persone che non sono poi così fidate.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!