Come collegare iPhone alla TV con o senza cavi

collegare iPhone alla TV

Lo sai che puoi collegare il tuo iPhone alla TV con o senza cavi? Collegare il nostro iPhone alla televisione espande molto le nostre possibilità di utilizzo. Sicuramente molti di voi, vi siete dimenticati in cima allo scaffale o in un cassetto, il vostro vecchio laptop e al momento non avete intenzione di prenderlo poiché con il vostro iPhone o iPad potete fare tutto, è possibile perfino mostrare il contenuto dei vostri dispositivi sul grande schermo nel vostro salotto. 

Apple ci offre diversi metodi per connettere l’iPhone o l’iPad alla TV. Se vogliamo collegarlo al nostro computer, l’azienda stessa ci offre anche diverse opzioni, con o senza cavi. Ma abbiamo anche diverse opzioni senza passare per le mani di Apple.

Alcune delle applicazioni disponibili nell’App Store che ci consentono di collegare iPhone alla TV e goderci i contenuti in streaming, hanno la funzione AirPlay disabilitata dallo sviluppatore, una funzione che ci consente di visualizzare il contenuto del nostro dispositivo sullo schermo del nostro salotto attraverso una Apple TV. 

Come collegare iPhone alla TV con o senza cavi

Fortunatamente, la possibilità di mostrare il contenuto del vostro iPhone o iPad tramite un cavo non può essere disabilitata, quindi diventa l’unico metodo per collegare iPhone alla TV e godere del contenuto di queste applicazioni nel salotto di casa vostra senza doverlo vedere per forza sullo schermo d iPhone o iPad.

Molti sono gli utenti che hanno iniziato a mettere da parte i loro laptop principalmente a causa della mancanza di utilizzo in quanto con l’iPhone o l’iPad è possibile eseguire praticamente le stesse attività, sempre, facendo attenzione alle distanze. 

Con l’evoluzione degli smartphone, non solo dell’iPhone, le vendite di computer sono scese ai livelli storici e la tendenza non è cambiata. Nel 2020 quasi il 90% dei dispositivi collegati a Internet utilizza il sistema operativo Windows, ma negli ultimi mesi Android è diventato il sistema operativo più utilizzato per connettersi a Internet, riflettendo il cambiamento di tendenza che il mercato ha sofferto negli ultimi anni.

Collegare iPhone alla TV in modalità wireless

1. Apple TV

Il modo migliore per condividere i contenuti del nostro iPhone, iPod touch o iPad è attraverso il protocollo AirPlay, creato da Apple per consentire lo scambio di contenuti video, musicali o di immagini con una TV o un sistema musicale. AirPlay richiede che sia il mittente che il destinatario siano collegati alla stessa rete WiFi e, come indica il nome, la comunicazione viene effettuata senza cavi.

Apple TV è il dispositivo per eccellenza per visualizzare i contenuti del nostro iPhone, iPad o iPod touch sullo schermo TV di casa nostra. Nel corso degli anni, le funzioni offerte da Apple TV si sono ampliate, in particolare dopo l’arrivo di Apple TV di quarta generazione, un dispositivo con un proprio negozio di applicazioni che ci consente non solo di goderci i servizi musicali streaming come Netflix, HBO, Hulu … ci permette anche di goderci i giochi iOS sul grande schermo nel nostro salotto senza la necessità di condividere o duplicare lo schermo, purché i giochi sono compatibili con l’interfaccia di questo dispositivo.

Se vuoi solo mostrare il contenuto dei tuoi dispositivi iOS in TV, con Apple TV di terza generazione è più che sufficiente. La terza generazione di Apple TV non è più in vendita poco dopo il lancio del modello di quarta generazione, poco più di un anno fa, ma oggi possiamo ancora trovarlo per circa 60 euro su Internet. Oppure possiamo anche scegliere di ricorrere al mercato dell’usato, dove è probabile che lo troviamo ad un prezzo ancora più economico.

Attualmente Apple ci offre due modelli di Apple TV, 32 e 64 GB. L’Apple TV di quarta generazione ha un prezzo di 150 euro, mentre il modello da 64 GB è disponibile per 229 euro su Amazon

2. Mac o PC collegati alla TV

Se abbiamo un Mac Mini come centro multimediale nel nostro salotto collegato alla televisione, possiamo anche utilizzare la funzione AirPlay. Affinché il nostro Mac inizi a offrire questo servizio, dobbiamo utilizzare applicazioni come AirServerReflector 2, LonelyScreen o 5KPlayer. Le prime due applicazioni hanno un prezzo rispettivamente di 13,99 e 14,99 euro, mentre 5KPlayer e LonelyScreen sono completamente gratuite. Inoltre 5K Player è un lettore video completo compatibile con quasi tutti i formati.

In questo modo, utilizzando una di queste applicazioni installate sul nostro Mac collegato al nostro televisore, possiamo collegare iPhone alla TV senza dover acquistare adattatori, dispositivi o cavi. AirServer, Reflector 2, LonelyScreen e 5KPlayer sono disponibili per l’ecosistema Windows e macOS.

Collegare iPhone alla TV con i cavi

1. Mac collegato alla TV

Se non vogliamo installare alcuna applicazione sul nostro Mac per attivare la funzione AirPlay, possiamo utilizzare l’applicazione nativa QuickTime. Per un paio d’anni, Apple ci ha permesso di mostrare il contenuto del nostro dispositivo tramite QuickTime, dandoci anche la possibilità di registrare tutto ciò che viene visualizzato sullo schermo. Per fare ciò non ci resta che collegare il nostro iPhone, iPad o iPod touch al Mac tramite il cavo Lightning.

2. Adattatore connettore da Lightning a VGA

Se la nostra televisione veterana continua a fare la guerra e non prevediamo di cambiarla. O anche se la nostra TV con connessione HDMI non dispone di tale connessione gratuita, possiamo utilizzare l’adattatore da Lightning a VGA, un adattatore che mostra solo l’immagine del nostro dispositivo sullo schermo della nostra TV o monitor (se applicabile) ), poiché questo tipo di connessione non è in grado di trasmettere l’audio, come se potessimo farlo con l’adattatore da Lightning a HDMI.

Se abbiamo un sistema musicale nelle vicinanze, possiamo collegare le cuffie del nostro dispositivo in modo da non dover godere del contenuto con l’audio del nostro dispositivo. Oppure, se abbiamo un altoparlante bluetooth, possiamo inviare il segnale audio a questo dispositivo. O possiamo collegare un auricolare bluetooth al dispositivo per godere dell’audio senza disturbare nessuno. Come puoi vedere, ci sono soluzioni per tutto.

3. Cavo da Lightning a HDMI ufficiale

Conosciuto ufficialmente come adattatore da Lightning a Digital AV Connector. Questo cavo che ha un prezzo nell’Apple Store di 59 euro, ci consente di riprodurre il contenuto del nostro iPhone, iPad e iPod touch con connettore Lightning con risoluzione fino a 1080p su TV, proiettore o schermo compatibile con HDMI. In questo modo potremo goderci partite di calcio, serie televisive o film dai nostri dispositivi iOS su un grande televisore, proiettore o schermo.

Conosci qualche altro metodo per connettere iPhone alla TV ?


Commenta per primo

Lascia un commento