Come abilitare il debug USB con schermo rotto?

Come abilitare il debug USB con schermo rotto?

Ti è caduto il telefono dalle mani, lo hai fracassato e ora hai bisogno di sapere come abilitare il debug USB con lo schermo rotto? Il debug USB è un modo per semplificare la connessione del dispositivo Android con un computer in modo da poter accedere al telefono dal computer e trasferire i dati. In genere è possibile abilitare il debug USB su Android in pochi passaggi.


Tuttavia, quando lo schermo del tuo telefono Android è rotto o non risponde, devi abilitare il debug USB sullo schermo rotto con strumenti extra: cavo OTG o ADB. E se nessuno dei metodi funziona sul tuo telefono, puoi anche recuperare i dati Android dello schermo rotto senza debug USB, con l’aiuto di un programma.

Come abilitare il debug USB con schermo rotto?

Se il touchscreen del tuo telefono Android è rotto ma lo schermo è ancora acceso (puoi ancora vedere lo schermo), puoi utilizzare un OTG USB e un mouse per controllare il telefono con schermo rotto e abilitare il debug USB.

USB OTG è una tecnologia che consente di collegare un dispositivo (mouse, unità USB, tastiera, ecc.) allo smartphone o al tablet tramite la porta USB di tipo C o micro USB. Ad esempio, collegando un mouse al telefono tramite cavo OTG, è possibile utilizzare il mouse per controllare il telefono senza toccare lo schermo.


Ma non tutti i telefoni Android supportano la tecnologia OTG. Quindi assicurati che il tuo telefono rotto (Samsung, HTC, Huawei, LG, Lenovo, Sony, Asus ecc.) sia compatibile OTG. Puoi consultare la guida dell’utente del tuo telefono o Google solo se il tuo telefono supporta USB OTG con il modello di dispositivo specifico.

Per utilizzare il cavo OTG per abilitare il debug USB sul telefono Android con schermo rotto:

Passaggio 1. Con un cavo OTG funzionante, collega il tuo telefono Android con un mouse. Alcuni utenti sono stati in grado di collegare un controller USB cablato Xbox / PS3 / PS4 al proprio smartphone e abilitare il debug USB con il controller. Se hai un controller, prova questo.

Passaggio 2: fare clic con il mouse per sbloccare il telefono e abilitare il debug USB nelle Impostazioni.

Passaggio 3. Collegare il telefono rotto al computer e il telefono verrà riconosciuto come memoria esterna.

Passaggio 4. Sul computer, apri le cartelle dei file del telefono e copia le foto, i contatti, i video e la musica necessari sul computer.

Collegare il telefono con lo schermo rotto al computer per recuperare le informazioni prima di inviare il telefono in riparazione.

Accedi al telefono con schermo rotto dal PC

È possibile abilitare il debug USB su Android in remoto da un computer? Il problema è stato sollevato in diversi forum. E la risposta è no. Non è possibile abilitare il debug USB da PC / Mac. Ma è comunque possibile utilizzare il comando ADB o il terminale per eseguire il backup di Android danneggiato con il PC.

Su Android esiste uno strumento chiamato SDK che può eseguire il debug di problemi con i dispositivi Android. Lo strumento ADB (Android Debug Bridge) fa parte dello strumento SDK. Con lo strumento PC ADB, il tuo PC può comunicare con il tuo telefono Android tramite USB ed eseguire una serie di comandi, incluso il backup dei dati sul telefono.

Eseguendo il comando ADB, è possibile estrarre i dati da Android con schermo rotto abilitando il debug USB

Passaggio 1: installare driver ADB.

Passaggio 2: ADB in genere deve comunicare con un telefono con debug USB. Poiché il debug USB è disabilitato sul telefono difettoso, è necessario avviare il dispositivo in recovery mode tramite recovery personalizzata TWRP

Passaggio 3: quando il telefono è in modalità di ripristino, avviare lo strumento ADB e collegare il telefono con schermo rotto al PC tramite USB.

Passaggio 4: scrivere prompt dei comandi: adb devices.

Passaggio 5: immettere il comando per eseguire il backup dei dati su Android non funzionante:

adb pull / data / media / clockworkmod / backup ~ / Desktop / Android-up

Suggerimento: se non sei un tecnico e non sai nulla di ADB, fastboot e comandi, è rischioso seguire il tutorial per utilizzare ADB senza sapere cosa stai facendo. Potresti finire per bloccare il telefono e trasformarlo in un mattone.

Ovviamente, è molto difficile per gli utenti ordinari abilitare il debug USB su un telefono Android con schermo rotto. Fortunatamente, c’è ancora un modo per accedere al telefono e recuperare i dati senza il debug USB.

Come recuperare i dati dallo smartphone con un programma?

L’ estrazione dei dati con programmi specifici può recuperare i dati dal telefono Android con schermo rotto / nero / bloccato. Con il programma giusto, puoi accedere a foto, contatti, messaggi WhatsApp / SMS, musica, video ecc. sul telefono con schermo del PC rotto e salva i dati sul PC.

Non è necessario abilitare il debug USB per il funzionamento dell’applicazione. È un valido aiuto quando è necessario estrarre / eseguire il backup dei dati del telefono con schermo rotto.

I seguenti passaggi sono più o meno gli stessi per tutti i programmi.

  • Puoi utilizzare Remo Recover, Wondershare e Recuvam e altro ancora.

Passaggio 1. Scarica il programma sul tuo PC Windows ed esegui il programma.

Passaggio 2. Collegare il telefono con schermo rotto al PC con un cavo USB. E scegli Avvia.

Passaggio 3. Scegliere il nome e il modello del dispositivo del telefono. Fai clic su Conferma.

Passaggio 4. Il programma ti guiderà a mettere il telefono in modalità Download. Segui la guida per accedere alla modalità Download con il pulsante Home + Power + Volume giù.

Passaggio 5: il programma inizierà a verificare i dati del telefono. Successivamente, verranno visualizzati tutti i dati del telefono.

Passaggio 6: selezionare i dati richiesti e fare clic su Ripristina per salvare i dati sul computer.

Con l’estrazione dei dati, puoi anche riparare il telefono Android rotto, come il telefono Android bloccato in un loop di avvio, la modalità di ripristino e altro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*