Come acquistare una Smart TV 4K economica

By | Marzo 22, 2019

Come acquistare una Smart TV 4K economica. Come acquistare una Smart TV 4K senza spendere molto. Prima o poi tutti avremo una Smart TV 4K in casa. Io stesso sto attraversando questo processo di transizione da un modello Full HD ad un altro con una risoluzione più elevata, e per questo ho deciso di creare questa raccolta di suggerimenti che possono aiutarti ad acquistare una Smart TV 4K economica.



Come acquistare una Smart TV 4K senza spendere molto

Se stai usando uno smartphone Android

In sostanza, una Smart TV è un televisore che dispone di un sistema operativo in grado di eseguire applicazioni connesse ad Internet. Ciò apre la possibilità di vendere numerosi modelli come Smart, indipendentemente dalla complessità del sistema, dalla varietà di applicazioni e dalle tecnologie incorporate. Pertanto, chi utilizza uno smartphone beneficia della connettività tra il dispositivo e il televisore.

Android è un sistema che può essere utilizzato in combinazione con innumerevoli TV indipendentemente dal sistema o dal numero di tecnologie incorporate. È possibile, ad esempio, utilizzare lo smartphone con sensore a infrarossi per controllare la TV, trasmettere la schermata delle applicazioni tramite Wi-Fi, trasferire file in modalità wireless o tramite cavi e persino creare un set-top box completo da uno smartphone Android.

Pertanto, è fuorviante chi pensa che gli smartphone Android e le Smart TV non siano temi che vanno di pari passo. La stessa Apple sta cercando di colmare il divario tra iPhone e altre Smart TV che non dispongono di Apple TV, aggiungendo il supporto per AirPlay 2 e iTunes Store ai modelli Samsung, Sony e LG, e fare in modo che anche gli utenti iOS trasmettano i display dei loro smartphone su questi televisori.



Trasmetti lo schermo del tuo Android su una Smart TV

Il sistema operativo è importante

Sì, il sistema operativo di una Smart TV è importante per una migliore esperienza d’uso. Naturalmente è possibile eseguire il mirroring delle applicazioni tramite il telefono cellulare, ma l’utilizzo di un sistema operativo completo è sempre meglio.

Android TV può essere l’opzione più adatta per l’integrazione con la piattaforma di Google, soprattutto per avere un ecosistema completo di applicazioni e funzionalità. Si scopre che questo sistema non è il più avanzato oggi disponibile, e nemmeno il più funzionale. Tutto dipende dall’hardware della tua Smart TV.

Guida all’acquisto, come scegliere un Android TV o Smart TV Box

WebOS, utilizzato su televisori LG, è di gran lunga la migliore piattaforma per chiunque si avventuri nel mondo delle Smart TV. 

La serie UK6310, ad esempio, ha versioni da 43 pollici e ha la versione più recente e completa di WebOS 4.0, ed è possibile acquistare separatamente un telecomando per microfono per controllare la TV con comandi vocali in italiano. Anche senza telecomando, questa serie può essere un’opzione interessante per chi vuole acquistare una Smart TV 4K economica.

Un altro sistema altrettanto popolare che si piazza al secondo posto tra WebOS e Android TV è il Samsung Tizen. La serie NU7, in particolare la NU7100, esegue l’ultima versione di Tizen e offre un’integrazione differenziata con i telefoni Samsung a partire da Android Nougat. L’investimento è lo stesso di LG TV, ma ci sono notevoli differenze tra ogni sistema operativo. Tizen OS, a proposito, sarà l’unico a poter accedere ad iTunes Store quest’anno.

Differenze TV LED: Edge LED vs Direct LED vs Full Array

Modelli di input 4K

Ovviamente, ci sono altri marchi che offrono Smart TV 4K con diversi sistemi. TCL è un esempio di un marchio che si è posizionato bene in questo segmento, così come Philips e Panasonic. Un’opzione TCL simile agli esempi che abbiamo visto sopra di Samsung e LG è il P6US, che costa poco più degli altri due ma monta uno schermo più grande.

Ogni marchio vende un modello più semplice (base) che monta un sistema proprietario, ma gestisce le migliori applicazioni del momento, come Netflix o Infinity. Philco, ad esempio, ha il negozio di app Aptoide installato di fabbrica, che ha app compatibili con Android, mentre Sony e TCL hanno opzioni con e senza Android TV. Questi televisori di base offrono anche dei telecomandi speciali, ad esempio con tasti dedicati a Netflix.

Che cos’è esattamente la tecnologia MicroLED di Samsung (e come influenza la tua nuova TV)

Connessioni e tecnologie dello schermo

Oltre ai sistemi, che influenzano anche il prezzo, ci sono alcune tecnologie e standard di base che è necessario osservare quando si sta per acquistare una Smart TV 4K senza spendere molto. La luminosità del pannello è importante, così come la gamma di contrasto e colore (RGB è migliore di RGBW per offrire più fedeltà del colore e meno distorsione con i toni bianchi).

La frequenza di aggiornamento è anche un altro punto da notare, con 60 Hz come punto base. Gli schermi LCD IPS hanno angoli di visuale migliori, mentre la tecnologia VA (Vertical Alignment) mostra più contrasto e colore.

E’ importante che la TV monti un processore dual-core, almeno due porte HDMI (HDMI 2 in modelli più base e 3 in modelli più avanzati), Wi-Fi, almeno tre porte USB 2, porta Ethernet per la connessione a Internet via cavo e sistemi dedicati per l’elaborazione di suoni e immagini che possono ottimizzare la qualità di ciò che viene riprodotto, come migliorare la visualizzazione di contenuti HD o FullHD sullo schermo 4K (processo chiamato Upscaling). L’HDR è essenziale per qualsiasi modello base di Smart TV 4K, nell’acquistare una Smart TV 4K economica non rinunciare mai a questo.

HDR, HDR10, HDR10+, Dolby Vision: cosa significano queste funzioni TV?

Acquistare una Smart TV 4K economica, le alternative

Oggi ci sono Smart TV con risoluzione FullHD e tecnologia HDR, ad esempio, ma sono meno attraenti rispetto ai modelli 4K.

Un altro suggerimento interessante qui è quello di acquistare una TV 4K con solo l’essenziale e investire in un set-top box che monta un hardware più potente, una maggiore memoria interna e un ecosistema migliore. 

Chromecast, ad esempio, non è un set-top box, ma può essere un’opzione più semplice e funzionale per coloro che non vogliono utilizzare il controllo remoto e preferiscono controllare la TV tramite il cellulare.

Leggi questi approfondimenti su Chromecast per Android:

Amazon Fire Stick è un’alternativa a Chromecast, con controllo remoto e ecosistema Amazon.

Leggi questi approfondimenti su Amazon Fire Stick:

Quindi, usi già una TV 4K? Quale modello hai scelto?

La conoscenza muore se non è condivisa ...!
Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.