Come aggiornare il Moto X 2013 ad Android 5.0.2 Lollipop con CyanogenMod 12 Nightly

Come aggiornare il Moto X 2013 ad Android 5.0.2 Lollipop con CyanogenMod 12 Nightly, gli utenti possono ora godere di Android 5.0.2 Lollipop sul proprio dispositivo con la ROM CyanogenMod 12 ufficiale personalizzata.


CyanogenMod è una delle custom ROM più popolari per i telefoni Android e ora gli sviluppatori hanno rilasciato CyanogenMod 12 nightly build (CM12) per alcuni dei dispositivi più popolari, tra cui la prima generazione del Moto X 2013.

In questo tutorial, vi mostreremo come installare CyanogenMod 12 Nightly sulla prima generazione di Moto X 2013. CyanogenMod 12 è basato sul nuovo Android 5.0.2 Lollipop OS, il che significa che sul Moto X 2013 gli utenti possono godere di Lollipop + CyanogenMod sul loro dispositivo facendo installando la ROM CM12.

ATTENZIONE:


Questo tutorial è solo per Moto G 2013. Non provate questa guida su qualsiasi altro dispositivo Android. Inoltre, non siamo responsabili per eventuali danni causati dalle istruzioni fornite in questa pagina. Prova questa guida a proprio rischio. Tuttavia, è molto improbabile che il dispositivo possa essere danneggiato se si seguono tutte le istruzioni che sono state menzionate nella procedura.

DOWNLOAD:

In questo tutorial di , vi diremo come installare CyanogenMod 12 Nightly sul Moto G 2013 con tutti i passaggi ele istruzioni . Abbiamo anche una serie di importanti suggerimenti che dovete tenere a mente prima di procedere all’esercitazione.

  • Assicurarsi di aver installato i driver USB per Moto G 2013 correttamente. In caso contrario, è possibile scaricare gli ultimi driver ufficiali dalla nostra sezione Android driver USB qui: SCARICARE DRIVER USB DI ANDROID PER SAMSUNG, HTC, NEXUS, LG, SONY & ALTRI
  • Fare sempre il backup dei dati importanti che potrebbe essere necessario dopo l’installazione di una nuova ROM personalizzata, un aggiornamento software ufficiale o qualsiasi altra cosa. Fare un backup per ogni evenienza, non si sa mai quando qualche cosa potrebbe andare storto. COME FARE UN NANDROID BACKUP SU TUTTI GLI ANDROID DEVICES [BACKUP & RESTORE]
  •  È necessario abilitare la modalità debug USB. COME ATTIVARE IL DEBUG USB E LE OPZIONI DI SVILUPPO IN ANDROID 4.2 E SUPERIORI
  • Assicuratevi che il vostro dispositivo Android abbia la batteria carica fino all’ 80-85%.
  • Il dispositivo deve disporre dell’ultima versione CWM o TWRP installata.

Andiamo avanti con il tutorial di oggi.

Come aggiornare il Moto G 2013 ad Android 5.0.2 Lollipop con CyanogenMod 12 Nightly

– Tutorial Per gli utenti della recovery CWM:

  1. Collegare il dispositivo al PC tramite cavo USB e quindi copiare i file scaricati sulla scheda SD del dispositivo. Importante : Non estrarre i file.
  2. Scollegare il cavo USB e poi spegnere lo smartphone.
  3. Avviare il sistema in modalità di ripristino.
  4. Eseguire un backup Nandroid della vostra ROM esistente che sarà possibile ripristinare in seguito se questa nuova ROM non funziona o si vuole tornare alla vostra ROM precedente. Per eseguire un backup,selezionare Backup e ripristino, poi nella schermata successiva, selezionare Backup un’altra volta. Tornare al menu principale della recovery dopo che il backup è completo.
  5. Ora, cancellare i dati. Per farlo, selezionare wipe dal ripristino dei dati/di fabbrica, quindi selezionare Sì nella schermata successiva per confermare l’azione. Attendere qualche minuto finché il Wipe dei dati non è completo. Ora tornare al menu principale della recovey CWM. Selezionare pulire partizione cache e dopo il processo di pulitura è stato eseguito, selezionare Wipe Dalvik Cache per eseguire una pulitura della cache.
  6. Selezionare install zip from sdcard, quindi selezionare scegliere zip from sdcard (o/sdcard per memoria esterna). Ora, individuare il file Zip CyanogenMod 12 Nightly copiato in precedenza nel passaggio 1 e selezionare premendo il pulsante Power. Confermare l’installazione selezionando Sì. -. Installare_____ zip nella schermata successiva.L’installazione della ROM avrà inizio.
  7. Una volta che il processo di installazione della ROM è terminato, ripetere il passaggio 6, ma scegliere il file zip GApps invece della ROM per installare il pacchetto di applicazioni di Google.
  8. Al termine dell’installazione, tornare al menu principale della recovery e riavviare il sistema ora, riavvierete il vostro smartphone in con CyanogenMod 12 Nightly.
  9. Per tornare alla ROM precedente: Per tornare alla ROM precedente, avvia in recovery, selezionare il backup e ripristinare quindi la ROM precedente selezionandola dall’elenco.

– Tutorial Per gli utenti della recovery TWRP:

  1. Collegare il dispositivo al PC tramite cavo USB e quindi copiare i file scaricati sulla scheda SD del dispositivo. Importante : Non estrarre i file.
  2. Scollegare USB e poi spegnere lo smartphone.
  3. Avviare il sistema in modalità di ripristino.
  4. Creare un Backup utilizzando da TWRP l’opzione di backup.
  5. Effettuare un reset di fabbrica (questo cancellerà tutte le applicazioni e le relative impostazioni e progressi di gioco). Per fare questo, toccare Wipe, quindi nella parte inferiore dello schermo, fare un Swipe sul ‘Swipe reset di fabbrica”.
  6. Ora è tempo di aggiungere i file zip per installarli. Toccare Installa, quindi selezionare il percorso in cui avete salvato i file e cliccare sul file CyanogenMod 12 Nightly, poi cliccare su Aggiungi altri file Zip e aggiungere il file GApps. Ora, nella parte inferiore dello schermo, fare uno swipe per confermare il flash dell’opzione per iniziare a installare.
  7. Al termine dell’installazione, tornare al menu principale della recovery e toccare Reboot e poi, toccare per riavviare il Moto G 2013 e avviare CyanogenMod 12 Nightly.
  8. Per tornare alla ROM precedente: Per tornare alla ROM precedente, avvia in recovery, selezionare Backup poi attraverso l’opzione di ripristino, ripristinare la ROM precedente selezionandolo dall’elenco

Tutto qui. Avete installato correttamente CyanogenMod 12 Nightly sul Moto G 2013. Se desiderate ringraziarmi sapete già cosa fare. Arrivederci!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*