Come aggiornare il sistema operativo Android

By | Ottobre 16, 2019
Come aggiornare il sistema operativo Android

A seconda del dispositivo, l’aggiornamento del sistema operativo può essere un’attività semplice o noiosa. In generale, gli aggiornamenti Android vengono forniti dal tuo operatore telefonico. La modalità di accesso agli aggiornamenti del sistema operativo può variare, ma è necessario preparare il telefono o il tablet prima di iniziare il download.


Più il telefono è nuovo, prima riceverai gli aggiornamenti dal tuo operatore telefonico, mentre Google invia aggiornamenti direttamente alla sua linea di dispositivi Android Pixel. Quelli con telefoni che funzionano con versioni di sistemi operativi precedenti dovranno saltare prima alcuni cerchi.

Ecco come puoi scoprire quale versione del sistema operativo Android è in esecuzione sul tuo dispositivo, come ottenere aggiornamenti e cosa fare se non vuoi aspettare che il tuo operatore emetta l’aggiornamento del sistema operativo.

Quando sei pronto per l’aggiornamento, assicurati di collegare il dispositivo ad una presa di corrente, poiché l’aggiornamento potrebbe scaricare la batteria. Potrebbe essere necessario farlo durante la notte poiché gli aggiornamenti a volte impiegano parecchio tempo per essere scaricati e installati.

Le indicazioni che seguono dovrebbero generalmente applicarsi indipendentemente da chi ha creato il tuo telefono Android: Samsung, Google, Huawei, Xiaomi, ecc. Tuttavia, ogni telefono può avere nomi leggermente diversi.

Controlla la tua versione di Android

Innanzitutto, dovresti controllare quale versione di Android è in esecuzione sul tuo dispositivo, andando nelle impostazioni; nella maggior parte degli smartphone, troverai questo in “Informazioni sul telefono”. Su un Pixel, ad esempio, è disponibile in Impostazioni > Sistema > Informazioni sul telefono o Impostazioni > Informazioni sul telefono.

Su un dispositivo Samsung Galaxy, ti consigliamo di toccare Impostazioni > Informazioni sul telefono > Informazioni sul software o Impostazioni > Informazioni sul telefono.

Anche altri produttori dovrebbero avere qualcosa di simile sui loro telefoni.

Inoltre nella sezione “Informazioni sul telefono” è presente il numero di modello del telefono, che può anche aiutarti a capire come aggiornare il tuo dispositivo. Fatti una passeggiata sul sito web del produttore e dell’operatore telefonico per scoprire come funzionano gli aggiornamenti software per il dispositivo specifico.

Se possiedi un dispositivo Google Nexus o Pixel, probabilmente sai già che il tuo dispositivo riceve aggiornamenti direttamente da Google senza alcun intervento da parte dell’operatore. In questo caso, verrai avvisato degli aggiornamenti entro i primi giorni o non appena è pronta una nuova versione del sistema operativo.

Altrimenti, se possiedi un nuovo dispositivo non Nexus, sarai in prima linea quando il tuo gestore di telefonia wireless inizierà a distribuire gli aggiornamenti del sistema operativo. Più vecchio è il tuo dispositivo, più tempo dovrai aspettare. E se si tratta di un dispositivo meno recente, potresti non ricevere affatto aggiornamenti. 

Lo stesso vale se si dispone di un dispositivo di fascia bassa; di nuovo, verifica con il produttore e l’operatore per scoprire la loro politica. Per la maggior parte degli smartphone Android, è possibile verificare la presenza di aggiornamenti di sistema andando nelle impostazioni. Qui puoi vedere sia le versioni del sistema operativo sia gli aggiornamenti di sicurezza.

Backup, backup, backup

Prima di procedere, assicurati di eseguire il backup di tutti i tuoi dati, nel caso in cui qualcosa vada storto con l’aggiornamento. Dovresti eseguire regolarmente il backup delle tue informazioni. Esiste una moltitudine di app di backup disponibili da operatori, produttori e terze parti. Scarica e usa subito una.

Controlla il tuo spazio

Durante il backup dei dati del telefono, controlla per vedere quanto spazio è disponibile sul dispositivo. Potrebbe essere necessario scaricare alcune delle tue app, immagini e altri file per fare spazio. Android delinea lo spazio necessario per scaricare un aggiornamento, cosa che probabilmente vorrai fare tramite Wi-Fi se non disponi di un piano dati illimitato.

Il rooting è sempre un’opzione

Se desideri l’ultimo sistema operativo non appena disponibile, puoi comunque scegliere di eseguire il root del tuo telefono, il che ti consente di accedere agli aggiornamenti quando vuoi. Questo è solo uno dei molti vantaggi del root del tuo dispositivo Android. Sarai anche in grado di accedere a funzionalità non ancora disponibili per smartphone e tablet Android non rootati e avrai più controllo sul tuo dispositivo.

Approfondimenti:

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.