Come aggiungere Google Home a Samsung SmartThings

By | 9 Dicembre, 2019
Come aggiungere Google Home a Samsung SmartThings

L’hub Samsung Smart Things ti consente di connettere in modalità wireless tutti i dispositivi domestici intelligenti e di utilizzarli insieme. La caratteristica migliore: Google Home può connettersi anche a SmartThings.


In questo modo puoi usare i comandi vocali per controllare tutti i dispositivi intelligenti della tua casa: accendi o spegni le luci, imposta il riscaldamento e chiudi le porte. Fortunatamente, Google Home e Samsung SmartThings possono facilmente connettersi tramite le app designate. Questo articolo ti guiderà attraverso il processo.

Leggi anche: Come visualizzare le videocamere Arlo su Google Home

CONNESSIONE DI GOOGLE HOME E SMARTTHINGS – REQUISITI

Prima di connettere SmartThings e Google Home, ci sono diverse cose che dovresti preparare. Innanzitutto, è necessario scaricare l’app Google Home (AndroidiOS) in modo da poter impostare i dispositivi e l’app SmartThings (AndroidiOS ) per personalizzare i dispositivi SmartThings.

Crea un account su entrambe le piattaforme. Quindi, assicurati che l’account Google Home sulla tua app per smartphone sia uguale a quello a cui hai collegato il tuo dispositivo Google Home. Infine, assicurati che tutti i dispositivi intelligenti siano collegati alla stessa rete wireless. Ora puoi procedere con il collegamento dei due hub.

AGGIUNGI GOOGLE HOME A SMARTTHINGS

Quando prepari i dispositivi necessari e configuri le rispettive app, puoi procedere a connettere Google Home e SmartThings. Ecco cosa devi fare:

  1. Avvia l’app Google Home.
  2. Tocca l’icona Bussola nella parte inferiore dello schermo.
  3. Seleziona “Impostazioni”.
  4. Vai su “Assistente”.
  5. Premi “Home Control”.
  6. Seleziona il pulsante “Aggiungi” (segno più) nella sezione “Dispositivi”. Si trova nella parte inferiore destra dello schermo.
  7. Scegli “SmartThings”.
  8. Inserisci le informazioni del tuo account SmartThings.
  9. Premi “Avanti”.
  10. Digita la tua password.
  11. Seleziona “Accedi”.
    Ora, dovrai selezionare la tua posizione dall’elenco e premere “Autorizza”. Ora, tutti i dispositivi in ​​questa posizione saranno autorizzati.
  12. Tocca “Fine”.
  13. Premi “Ricevuto” quando ti viene richiesto di confermare l’installazione.

Al termine della connessione di SmartThings a Google Home, puoi assegnare determinati dispositivi a stanze particolari all’interno dell’app.

AGGIUNGI UN DISPOSITIVO A UNA STANZA

Le stanze che hai precedentemente impostato nella tua app Google Home non funzioneranno con la tua app SmartThings. Pertanto, dovrai aggiungere dispositivi alle stanze in Google Home Control in modo da poterle controllare con l’Assistente Google.

Quando aggiungi dispositivi SmartThings alle stanze con il controllo di Google Home, puoi controllare più dispositivi come gruppo. Ecco cosa devi fare:

  1. Avvia l’app Google Home.
  2. Tocca l’icona “Menu” (tre linee orizzontali) nella parte superiore sinistra dello schermo.
  3. Seleziona “Controllo casa”.
  4. Premi “Stanze”.
  5. Tocca l’icona “Aggiungi” (segno più) nella parte inferiore destra dello schermo.
  6. Scegli una stanza che desideri aggiungere. Se vuoi aggiungere una nuova stanza, tocca il pulsante “Stanza personalizzata” nella parte inferiore dello schermo.
  7. Seleziona “Fatto”.
  8. Premi la scheda “Dispositivi”.
  9. Scegli un dispositivo che desideri aggiungere a una stanza.
  10. Scegli la stanza

Puoi assegnare più dispositivi a una stanza o persino aggiungere più stanze all’app. Al termine, puoi istruire tutti i tuoi dispositivi SmartThings con Google Home.

CONTROLLO DI SMARTTHINGS CON GOOGLE HOME

Ora che SmartThings e i dispositivi Google Home sono collegati, puoi controllare tutto con la tua voce. Ecco alcune delle istruzioni che puoi usare:

“OK Google, imposta la luce del soggiorno al 20 percento.”

“OK Google, accendi il riscaldamento.”

“OK Google, spegni tutte le luci.”

“OK Google, illumina la luce in cucina.”

Questi sono solo alcuni degli innumerevoli comandi che puoi usare. Tutto dipende dai dispositivi che hai sulla tua app SmartThings e dalle stanze a cui li hai assegnati. Quindi dovresti provare tutte le possibili combinazioni. Ma ricorda, inizia sempre con: “OK, Google”.

IL TUO DESIDERIO È IL COMANDO DEL DISPOSITIVO

Quando il tuo Google Home fa parte dell’hub SmartThings, puoi sederti e rilassarti. Hai aggiunto Google Home al tuo hub SmartThings? Come funziona l’intero setup, hai avuto problemi? Condividi la tua esperienza con questi sistemi innovativi nella sezione commenti qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.