Come aggiungere, modificare ed eliminare chiavi e valori di registro

By | Novembre 4, 2019
Come aggiungere, modificare ed eliminare chiavi e valori di registro

Il modo giusto per apportare modifiche al Registro di sistema in Windows 10, 8, 7, Vista e XP. A volte, come parte di una procedura di risoluzione dei problemi o di un hack del registro di qualche tipo, potrebbe essere necessario eseguire un tipo di “lavoro” nel registro di Windows.


Forse devi aggiungere una nuova chiave di registro per correggere un qualche tipo di bug o eliminare un valore di registro non valido che causa problemi con un componente hardware o software.

Indipendentemente da ciò che stai facendo, la maggior parte delle persone trova il registro di Windows un po’ travolgente: è enorme e sembra molto complesso. Inoltre, probabilmente hai sentito dire che anche il minimo errore da parte tua potrebbe rendere inutile il tuo computer.

Non avere paura! Non è poi così difficile apportare modifiche al registro se sai cosa stai facendo…. Seguire i passaggi appropriati di seguito per modificare, aggiungere o eliminare parti del registro di Windows.

L’aggiunta, la rimozione e la modifica di chiavi e valori di registro funzionano allo stesso modo, indipendentemente dalla versione di Windows in uso. Di seguito verranno indicate eventuali differenze tra queste attività di modifica del registro in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.

Esegui sempre il backup del registro prima (Sì, sempre)

Spero che questo sia stato il tuo pensiero iniziale, come prima cosa inizia con l’eseguire il backup del registro.

Fondamentalmente, ciò comporta la selezione delle chiavi che verranno rimosse o apportate modifiche, o persino l’intero registro stesso, e quindi l’esportazione in un file REG. Vedi Come eseguire il backup del registro di Windows se hai bisogno di aiuto.

Se le modifiche al registro non vanno bene e le devi annullare, sarai molto felice di essere stato proattivo e di aver scelto di eseguire il backup.

Come aggiungere nuove chiavi e valori di registro

L’aggiunta casuale di una nuova chiave di registro o di una raccolta di valori di registro probabilmente non danneggerà nulla, ma non farà bene al tuo PC.

Tuttavia, ci sono alcuni casi in cui è possibile aggiungere un valore di registro, o anche una nuova chiave di registro, al registro di Windows per raggiungere un obiettivo molto specifico, in genere per abilitare una funzione o risolvere un problema.

Ad esempio, un bug iniziale in Windows 10 che ha fatto smettere di scorrere con due dita sul touchpad su alcuni laptop Lenovo. La correzione prevedeva l’aggiunta di un nuovo valore di registro a una chiave di registro specifica preesistente.

Indipendentemente dal tutorial che segui per risolvere qualsiasi problema o aggiungere qualsiasi funzionalità, ecco come aggiungere nuove chiavi e valori al registro di Windows:

  • Eseguire regedit per avviare l’editor del registro. Vedi Come aprire l’editor del Registro di sistema se hai bisogno di aiuto.
  • Sul lato sinistro dell’Editor del Registro di sistema, vai alla chiave del Registro di sistema a cui desideri aggiungere un’altra chiave, in genere denominata sottochiave o alla chiave a cui desideri aggiungere un valore.
  • Non è possibile aggiungere ulteriori chiavi di livello superiore al registro di Windows. Queste sono chiavi speciali, chiamate hive del registro, e sono preimpostate da Windows. È possibile, tuttavia, aggiungere nuovi valori e chiavi direttamente in un hive di registro esistente.
  • Se stai creando una nuova chiave di registro, fai clic con il pulsante destro del mouse o tieni premuto sulla chiave in cui dovrebbe esistere e scegli NuovoChiave. Denominare la nuova chiave di registro e quindi premere Invio.
  • Se stai creando un nuovo valore di registro, fai clic con il pulsante destro del mouse o tieni premuto sulla chiave in cui dovrebbe esistere e scegli Nuovo, seguito dal tipo di valore che desideri creare. Denominare il valore, premere Invio per confermare, quindi aprire il valore appena creato e impostare i dati valore che dovrebbe avere.
  • Una volta individuata la chiave di registro che si desidera aggiungere, è possibile aggiungere la chiave o il valore che si desidera aggiungere:
  • Chiudi la finestra dell’editor del registro aperta.
  • Riavvia il computer, a meno che tu non sia sicuro che le nuove chiavi e / o i valori che hai aggiunto non avranno bisogno di un riavvio per fare qualunque cosa debbano fare. Fallo solo se non sei sicuro.

Si spera che qualsiasi cosa stiate cercando di realizzare con queste aggiunte al registro abbia funzionato, ma in caso contrario, ricontrollate di aver aggiunto la chiave o il valore nell’area corretta del registro e di aver nominato correttamente questi nuovi dati.

Come rinominare e apportare altre modifiche alle chiavi e ai valori di registro

Come ho accennato in precedenza, l’aggiunta di una nuova chiave o valore che non ha uno scopo di solito non causa un problema, ma rinominare una chiave di registro esistente o modificare il valore di un valore di registro esistente potrà causare qualche problema.

Spero che qualcosa sia quello che stai cercando, ma sottolineo questo punto per sottolineare che dovresti stare molto attento a cambiare le parti esistenti del registro. Quelle chiavi e valori sono già lì, presumibilmente per una buona ragione, quindi assicurati che qualsiasi consiglio tu abbia ricevuto che ti abbia portato a questo punto sia il più preciso possibile.

Finché stai attento, ecco come apportare diversi tipi di modifiche alle chiavi e ai valori esistenti nel registro di Windows:

  • Eseguire regedit per aprire l’editor del registro. Ovunque tu abbia accesso alla riga di comando funzionerà bene. Vedi Come aprire l’editor del Registro di sistema se hai bisogno di aiuto.
  • Sul lato sinistro dell’Editor del Registro di sistema, individuare la chiave del Registro di sistema che si desidera rinominare o la chiave che contiene il valore che si desidera modificare in qualche modo.
  • Non è possibile rinominare gli hive del registro, le chiavi di livello superiore nel registro di Windows.
    • Per rinominare una chiave di registro, fare clic con il tasto destro o tenere premuto sulla chiave e scegliere Rinomina. Assegna un nuovo nome alla chiave di registro e premi Invio.
    • Per rinominare un valore di registro, fare clic con il tasto destro o toccare e tenere premuto sul valore a destra e selezionare Rinomina. Assegna un nuovo nome al valore del registro, quindi premi Invio.
    • Per modificare i dati di un valore, fare clic destro o toccare e tenere premuto sul valore sulla destra e scegli Modifica…. Assegnare un nuovo valore dati e quindi confermare con il pulsante OK.
  • Una volta individuata la parte del registro in cui si desidera apportare modifiche, è possibile effettivamente apportare tali modifiche:
  • Chiudi l’editor del Registro di sistema se hai finito di apportare modifiche.
  • Riavvia il tuo computer. La maggior parte delle modifiche al registro, in particolare quelle che incidono sul sistema operativo o sulle sue parti dipendenti, non avranno effetto fino a quando non avrai riavviato il computer o almeno disconnesso e poi di nuovo in Windows.

Supponendo che le chiavi e i valori a cui hai apportato le modifiche stessero facendo qualcosa prima della modifica, aspettati un qualche tipo di cambiamento nel comportamento dopo aver riavviato il PC. Se quel comportamento non è quello che cercavi, è tempo ripristinare il registro di Windows.

Come eliminare chiavi e valori di registro

Per quanto possa sembrare folle, a volte potresti dover eliminare una chiave di registro o un valore, molto spesso per risolvere un problema, probabilmente causato da un programma che ha aggiunto una chiave o un valore particolare che non dovrebbe avere.

Non dimenticare di eseguire il backup, quindi segui esattamente questi passaggi per rimuovere una chiave o un valore dal registro di Windows:

  • Avviare l’Editor del Registro di sistema eseguendo regedit da qualsiasi area della riga di comando in Windows. Vedi Come aprire l’Editor del Registro di sistema se hai bisogno di un po’ più di aiuto.
  • Dal riquadro sinistro nell’Editor del Registro di sistema, eseguire il drill-down fino a individuare la chiave del Registro di sistema che si desidera eliminare o la chiave che contiene il valore del Registro di sistema che si desidera rimuovere. Non puoi eliminare gli hive del registro, le chiavi di livello superiore che vedi nell’Editor del Registro di sistema.
  • Una volta trovato, fai clic con il tasto destro o tieni premuto su di esso e scegli Elimina. Ricorda che le chiavi di registro sono molto simili alle cartelle sul tuo computer. Se elimini una chiave, eliminerai anche tutte le chiavi e i valori esistenti al suo interno! È fantastico se è quello che vuoi fare, ma in caso contrario, potresti dover scavare un po ‘più a fondo per trovare le chiavi o i valori che stavi davvero cercando.
      • Sei sicuro di voler eliminare definitivamente questa chiave e tutte le sue sottochiavi?
      • L’eliminazione di alcuni valori del registro potrebbe causare instabilità del sistema. Sei sicuro di voler eliminare definitivamente questo valore?
      • In Windows XP, questi messaggi sono leggermente diversi:
      • Sei sicuro di voler eliminare questa chiave e tutte le sue sottochiavi?
      • Sei sicuro di voler eliminare questo valore?
  • Successivamente, ti verrà chiesto di confermare la richiesta di eliminazione della chiave o del valore, rispettivamente con un messaggio Conferma eliminazione chiave o Conferma eliminazione valore, in uno di questi moduli:
  • Qualunque sia il messaggio, selezionare per eliminare la chiave o il valore.
  • Riavvia il tuo computer. Il tipo di cosa che beneficia di una rimozione di valore o chiave è di solito il tipo di cosa che richiede un riavvio del PC per avere effetto.

Le modifiche al registro hanno causato problemi (o non sono state di aiuto)?

Spero che la risposta a entrambe le domande sia no, ma in caso contrario, annullare ciò che è stato modificato, aggiunto o rimosso dal registro di Windows è semplicissimo… supponendo che sia stato eseguito il backup, che ho raccomandato sopra come prima cosa che dovresti fare.

Scava quel file REG creato dal tuo backup ed eseguilo, che ripristinerà le sezioni di backup del registro di Windows dove erano prima che tu facessi qualcosa.

Vedi Come ripristinare il registro di Windows se hai bisogno di aiuto più dettagliato per ripristinare il backup del registro.

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.