Come aprire il Terminale su Mac

By | Dicembre 12, 2019
Come aprire il Terminale su Mac

Inoltre, i comandi di base per iniziare. Terminale è un’applicazione che ti dà accesso al funzionamento interno del Mac tramite un’interfaccia a riga di comando (CLI). L’uso di questa app ti offre la possibilità di apportare molte modifiche al sistema operativo che non è disponibile nell’interfaccia grafica (GUI). Generalmente non è pensato per il cliente medio. Invece, funge da ottimo strumento per utenti esperti e sviluppatori.

Tuttavia, se sei curioso, questo articolo ti mostra come aprire Terminale su Mac e usare i comandi di base. Le istruzioni in questo articolo sono dimostrate usando macOS 10.15 Catalina. I comandi devono essere applicati nel Terminale su qualsiasi computer Mac.

Leggi anche: Come sincronizzare musica e altro su Mac con Finder

Che cos’è il Terminale?

Terminale è un emulatore che fornisce un’interfaccia a riga di comando. È simile a PowerShell in Microsoft Windows, che ha sostituito il Prompt dei comandi (MS-DOS) nel 2017. macOS si basa sul sistema operativo Unix originariamente creato da AT&T per il sistema Bell. Il Terminale utilizza la shell Bash per impostazione predefinita.

Una “shell” è un’altra parola per l’interfaccia, sia essa testuale o piena di grafica. Poiché Terminale emula l’ambiente della riga di comando, la shell crea l’interfaccia visiva all’interno dell’emulazione. Per macOS, la shell predefinita è Bash (Bourne-Again Shell), sebbene sia possibile passare a Z Shell (o zsh) usando un comando.

Tutto ciò che vedi in macOS deriva da un’interfaccia utente grafica. Invece di inserire i comandi, hai Windows gestito da un mouse e una tastiera. Touchscreen, gesti, penne digitali e altro ancora rendono le interazioni ancora più semplici. Perché preoccuparsi di digitare comandi in un’interfaccia di vecchia scuola?

La semplice spiegazione è che puoi fare qualsiasi cosa usando i comandi, come cambiare la posizione di archiviazione predefinita per i tuoi screenshot, giocare, far parlare il Mac, mostrare cartelle nascoste e altro ancora. Ancora più importante, i comandi sono più veloci perché sono diretti.


La GUI che genera tutte le finestre e i menu di macOS, tuttavia, punta a facilità e semplicità, non alla velocità. Mentre trascini un file da una finestra all’altra, utilizzare una riga di comando per eseguire la stessa mossa potrebbe essere più veloce.

Come aprire il TerminaleCome aprire il Terminale

Il Terminale in genere risiede sul Dock. L’icona ricorda una schermata di input della riga di comando con un simbolo bianco> (maggiore di) impostato su uno sfondo nero.

Puoi anche accedere all’app Terminale tramite il Launchpad.

1. Fai clic sull’icona “razzo” situata sul Dock. Questo apre il Launchpad di MacOS.

2. Fai clic sulla cartella Altro.

3. Fai clic sull’app Terminale.

Nozioni di base sui comandi

Ecco alcuni comandi di base della riga di comando. Sono parole d’azione come copia, sposta ed elenco. Alcuni di questi non sono utilizzati negli esempi seguenti. Invece, questo elenco illustra semplicemente come iniziano i comandi.

Non c’è semplice “undo” per i comandi del Terminale, in modo da assicurarsi che hai dimestichezza con questo prima realmente apportare modifiche al sistema.

  • cat – Elenca il contenuto di un file o di una cartella
  • cd – come DOS, usa questo comando per cambiare directory
  • cp – Copia un file o una cartella
  • defaults: questo comando modifica le impostazioni non elencate nelle Preferenze
  • ls – questo comando elenca il contenuto di una directory
  • mkdir – Crea una directory
  • mv – Sposta un file o una cartella
  • nano – Apri l’editor Terminale
  • ssh – abbreviazione di Secure Shell, questo comando crea una connessione crittografata sicura tra due host.
  • sudo – aggiorna il tuo comando con i privilegi di amministratore (superutente) e richiede una password. Fai attenzione, tuttavia, poiché comandi errati potrebbero danneggiare macOS e richiedere una nuova installazione.

Comandi per iniziare

Ecco comandi divertenti e utili per iniziare. Questi includono tenere sveglio il tuo Mac, guardare una versione ASCII di Star Wars Episodio IV e pochi altri.

Per eseguire questi comandi, è necessario terminare premendo il tasto Invio. Abbiamo notato questa chiave nei comandi che richiedono più di una voce.

VISUALIZZA IL CONTENUTO DI UN FILE O DIRECTORY

È utile se si desidera visualizzare il contenuto di un file ZIP o eseguibile prima che venga decompresso. Inserisci il percorso del file o della cartella dopo il simbolo ~ (tilde).

cat ~/file/path/here

AUMENTA LA FREQUENZA DI AGGIORNAMENTO

Il numero alla fine rappresenta il numero di giorni che il Mac attenderà per verificare la presenza di aggiornamenti. MacOS in genere controlla una volta alla settimana, quindi il numero predefinito è 7 alla fine. In questo esempio, il Mac controllerà una volta al giorno.

defaults write com.apple.SoftwareUpdate ScheduleFrequency -int 1

MANTIENI IL TUO MAC SVEGLIO

Dal momento che il tuo Mac non può bere il caffè, il modo migliore per tenerlo sveglio è dargli un comando con caffeina. Questo lo costringerà a rimanere sveglio indefinitamente.

Caffeinate

Per fermare, digitare i CTRL + C.

Se vuoi mantenere il tuo Mac sveglio per un tempo specifico, usa il seguente esempio. Qui abbiamo scelto 250.000 secondi (equivalgono a tre giorni per coloro che sono curiosi).

Caffeinate -t 250000

GUARDA UNA VERSIONE TESTUALE DI STAR WARS: UNA NUOVA SPERANZA

Questo è semplicemente divertente. Potresti non sederti per tutto lo spettacolo, ma è incredibile vedere questo film classico interpretato usando un formato ASCII animato come nei primi anni ’80.

nc towel.blinkenlights.nl 23

CAMBIA IL FORMATO DELLA SCHERMATA

PNG è il formato predefinito. Utilizzare questo comando per salvare schermate in formato JPG, GIF o un altro formato di file.

defaults write com.apple.screencapture type jpg

CAMBIA IL NOME PREDEFINITO DELLO SCREENSHOT

MacOS salva gli screenshot con la data e l’ora elencate nel nome del file. Usa questo comando per creare un nome file predefinito che non sia così brutto e lungo.

defaults write com.apple.screencapture name "New Screen Shot Name"

MODIFICA LA DESTINAZIONE DI SALVATAGGIO DEGLI SCREENSHOT

Le schermate vengono salvate sul desktop per impostazione predefinita. Utilizzare questo comando per modificare il percorso di archiviazione di destinazione, come una cartella dedicata.

defaults write com.apple.screencapture location ~/your/location/here

Premi il tasto Invio.

killall SystemUIServer

RIMUOVI L’OMBRA DISCENDENTE DELLO SCREENSHOT

Se acquisisci schermate di una finestra aperta usando il comando Comando + Maiusc + 4 + Barra spaziatrice, MacOS aggiunge un’ombra discendente quando fai clic su quella finestra. Se non si desidera questo effetto, utilizzare il comando seguente:

defaults write com.apple.screencapture disable-shadow -bool TRUE ; killall SystemUIServer

Per riattivare l’effetto, digitare questo comando:

defaults write com.apple.screencapture disable-shadow -bool FALSE ; killall SystemUIServer

FARLO SUONARE COME UN IPHONE CHE SI COLLEGA ALL’ALIMENTAZIONE

Ecco un po’ di divertimento da riga di comando per i possessori di iPhone.

defaults write com.apple.PowerChime ChimeOnAllHardware -bool TRUE; open /System/Library/CoreServices/PowerChime.app

Per disabilitare la suoneria, digitare quanto segue e premere il tasto Invio:

defaults write com.apple.PowerChime ChimeOnAllHardware -bool FALSE; killall PowerChime

FAI PARLARE IL TUO MAC

Questo non ha altro scopo se non quello di intrattenere i bambini con la voce meccanica del Mac. Non sono necessarie le virgolette nel comando. (Assicurati di sostituire la frase tra virgolette con qualsiasi cosa tu voglia che il computer parli.)

Say “Scrivi qui la tua frase interessante”

SCARICA FILE DA INTERNET

Non vuoi scaricare file usando un browser? Utilizza questo percorso.

cd ~/Downloads/

Premere il tasto Invio e immettere questo comando. Premi di nuovo il tasto Invio dopo aver inserito il comando.

curl -O [URL of file to download]
Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.