Bloccare siti porno su tutti i dispositivi

By | Ottobre 11, 2023
bloccare siti porno

Navigare in rete espone a molteplici rischi, specialmente quando si accede a siti poco sicuri o non regolamentati. Questa guida ti spiega come e perché dovresti bloccare i siti porno sui dispositivi che utilizzi, concentrandoci sulle questioni di sicurezza informatica. Prima di immergerci nei dettagli, è essenziale chiarire che l’obiettivo principale di questo articolo non è giudicare o limitare le scelte individuali. Ognuno è libero di scegliere ciò che desidera visualizzare online, a patto che sia legale. La nostra missione è garantire che tu possa farlo in modo sicuro. Di conseguenza, offriamo una panoramica dettagliata su come bloccare i siti porno e assicurarsi che i dispositivi siano protetti.


Potresti chiederti: “Perché dovrei preoccuparmi di bloccare i siti per adulti?” La risposta risiede nella sicurezza. Molte piattaforme online legate all’industria per adulti sono infette da malware, virus e altre minacce informatiche. Utilizzando un programma per bloccare siti per adulti, non solo proteggi il tuo dispositivo, ma anche i tuoi dati personali.

Garantire la propria sicurezza online dovrebbe essere una priorità per tutti. Indipendentemente dalle tue scelte o preferenze, è fondamentale essere consapevoli dei rischi e prendere le misure adeguate per proteggersi. Bloccare i siti non sicuri, specialmente quelli per adulti, è un passo in quella direzione.

Come bloccare siti per adulti su PC

La crescente necessità di garantire un ambiente digitale sicuro per sé e per i propri cari ha reso fondamentale l’abilità di bloccare siti per adulti. Se stai cercando soluzioni efficaci, sei nel posto giusto.

Estensioni del browser: un baluardo contro i contenuti non desiderati

Uno degli approcci più comodi per bloccare siti hard è l’utilizzo delle estensioni del browser. Per chi fa uso di Chrome, per esempio, l’opzione “Adult Blocker” potrebbe essere l’ideale. Ecco come fare:

  1. Vai al Chrome Web Store.
  2. Cerca l’estensione desiderata.
  3. Premi il pulsante blu “Aggiungi” sulla pagina dell’estensione.

Nota bene: Assicurati sempre di selezionare estensioni da sviluppatori attendibili e verificati.

Controllo genitori: l’opzione per le famiglie

Se la tua motivazione principale è proteggere i più giovani, Windows offre soluzioni integrate come le Opzioni famiglia. Questo strumento ti consente di bloccare i siti porno e altre potenziali minacce. Tuttavia, per accedere a queste impostazioni, occorre configurare un gruppo di account familiare su Microsoft. Può sembrare un compito impegnativo, ma il risultato finale, specialmente in un contesto domestico con più dispositivi, è impagabile.

La magia dei server DNS

Un altro metodo efficace è intervenire sui server DNS attraverso strumenti come Open DNS. In termini semplici, i DNS agiscono come interpreti tra ciò che scrivi nel tuo browser e l’indirizzo IP effettivo del sito. Strumenti come Open DNS possono filtrare e bloccare siti per adulti basandosi su questi indirizzi. Come configurare DNS di OpenDNS – La guida completa

SafeSearch di Google: un filtro immediato

Infine, se cerchi una soluzione rapida, anche se non totalmente inattaccabile, c’è il SafeSearch di Google. Questo strumento, piuttosto che bloccare i siti porno, limita la loro apparizione nei risultati di ricerca. Non è un blocco a prova di bomba, ma dovrebbe ostacolare la maggior parte delle ricerche accidentali da parte di bambini curiosi. Per attivarlo, basta andare nella sezione preferenze di Ricerca Google.


La navigazione sicura è una priorità. Che tu stia cercando un programma per bloccare siti per adulti o una soluzione integrata, è fondamentale proteggere la propria esperienza online.

Come bloccare siti per adulti su Android

Android, con la sua vasta gamma di applicazioni e funzionalità, presenta sfide uniche quando si tratta di proteggere i minori da contenuti non appropriati. Dato che l’utilizzo delle estensioni dei browser non è una soluzione praticabile su questa piattaforma, esistono metodi alternativi per bloccare siti porno e contenuti destinati agli adulti.

Applicazioni di Controllo Genitori

Una delle strategie più efficaci è affidarsi a un programma per bloccare siti per adulti. Queste applicazioni sono state progettate specificamente per fornire uno strato protettivo contro l’accesso a siti hard e altri contenuti online potenzialmente dannosi. Esse offrono la possibilità di filtrare, monitorare e bloccare con una semplicità senza pari.


  1. BlockSite: BlockSite ti consente di bloccare l’accesso a siti Web indesiderati, inclusi quelli per adulti. Puoi anche impostare un timer di blocco per migliorare la tua produttività.
  2. Norton Family: Oltre a fornire funzionalità di controllo parentale, Norton Family offre anche la possibilità di bloccare siti per adulti. Questa app è utile per monitorare e limitare l’accesso a contenuti inappropriati.
  3. Qustodio: Anche Qustodio è principalmente un’app di controllo parentale, ma include la funzione di blocco dei siti per adulti. Ti consente di monitorare l’attività online e bloccare contenuti non adatti.
  4. AppLock: Mentre AppLock non è specificamente progettata per bloccare siti Web, può essere utilizzata per bloccare interi browser o altre app in cui si potrebbero accedere siti per adulti.

Ricorda che l’efficacia di queste app potrebbe variare in base al dispositivo, alla versione del sistema operativo e ad altri fattori. Prima di utilizzare qualsiasi app, assicurati di leggere le recensioni e comprendere appieno le funzionalità offerte.

Utilizzo delle Impostazioni di SafeSearch e Navigazione Sicura

Oltre alle app specifiche, ci sono strumenti integrati che possono essere sfruttati per bloccare siti per adulti. SafeSearch, ad esempio, può filtrare i risultati di ricerca per escludere contenuti espliciti, agendo come una barriera contro i contenuti indesiderati. Allo stesso modo, la funzione di Navigazione sicura di Google può offrire un ulteriore livello di protezione.

Tuttavia, è fondamentale sottolineare che, sebbene questi strumenti siano utili, non rappresentano una soluzione infallibile. Non garantendo la sicurezza al 100%, è sempre consigliabile combinare più metodi e strumenti per assicurarsi una protezione completa.

In un mondo digitalizzato come il nostro, garantire un ambiente online sicuro per i minori è di primaria importanza. Optare per un programma per bloccare siti per adulti su Android può fare una significativa differenza nel prevenire l’esposizione a contenuti inappropriati. Affidarsi a più strumenti e strategie è la chiave per un’esperienza online sicura e protetta.

Come bloccare siti per adulti su iPhone

La navigazione sicura è una preoccupazione costante per molte persone, soprattutto se si condivide il dispositivo con minori. Fortunatamente, per chi possiede un iPhone, il blocco dei siti per adulti è un’operazione semplice e non necessita sempre dell’utilizzo di applicazioni esterne.

Funzionalità Integrate di iOS per il Controllo Parentale

Se possiedi un iPhone c’è un’ottima notizia: iOS offre strumenti integrati che ti permettono di farlo in pochi passaggi. Non hai bisogno di scaricare app aggiuntive, e il procedimento è piuttosto intuitivo. Come fare? Segui questi passi:


  1. Apri le Impostazioni di iOS: L’icona a forma di ingranaggio presente nella tua home screen è la tua destinazione.
  2. Naviga in Tempo di utilizzo > Utilizza codice “Tempo di utilizzo”.
  3. Imposta un PIN: Questo garantirà che solo tu possa apportare modifiche alle restrizioni.
  4. Procedi con Restrizione contenuti e privacy e attiva l’opzione.
  5. Seleziona “Limita i siti Web per adulti” sotto Restrizioni dei contenuti > Contenuti Web.

Con queste azioni, il tuo Safari impedirà l’accesso ai siti specificamente inseriti nella lista “Non consentire mai”. Se possiedi una versione di iOS antecedente alla 12, la procedura varia leggermente, ma il principio rimane lo stesso: assicurarsi di proteggere le tue scelte con un codice personale e limitare l’accesso ai siti indesiderati.

BlockerX: Un’Opzione Esterna per un Controllo Parentale Potenziato

Se cerchi una soluzione terza oltre alle funzionalità native di iOS, BlockerX può essere la risposta. Questa applicazione, pur essendo ancora in sviluppo, offre opzioni efficienti per bloccare l’accesso a siti porno e ad altri contenuti per adulti.

Mentre la versione base dell’app è gratuita e si concentra principalmente sul blocco dei siti per adulti, ci sono piani a pagamento che offrono funzionalità aggiuntive come la personalizzazione degli URL e molto altro.

In sintesi, sia che tu scelga di utilizzare le funzionalità integrate di iOS o di sperimentare con app di terze parti come BlockerX, hai le risorse necessarie per creare un ambiente di navigazione sicuro e privo di contenuti inappropriati sul tuo iPhone.

La Necessità di Bloccare Siti Porno e Affini

Se si sta considerando di bloccare siti porno o affini, è essenziale comprendere il motivo sottostante di tale scelta:

  • Selezionare e Autorizzare Siti Sicuri. Bloccare la vasta gamma di siti per adulti, mantenendo l’accesso solo a quelli considerati sicuri e visitati regolarmente.
  • Prevenire Le Potenziali Minacce. Bloccare i siti porno può prevenire possibili ricatti derivanti dalla visualizzazione di contenuti sensibili. Per esemplificare, pensiamo a una strada affollata. Se si cammina in modo distratto, c’è una maggiore probabilità di imbattersi in qualcosa di pericoloso. Navigare in Internet senza le precauzioni necessarie è analogo a questo scenario.

La Difesa dalle Minacce Online

Anche se il primo punto può sembrare ovvio, approfondiamo ulteriormente gli altri.

Siti per Adulti e Minacce Nascoste

Molti siti possono nascondere malware. Una visita accidentale, ad esempio cliccando involontariamente su un popup durante la visione di un film in streaming, può mettere a rischio la sicurezza del proprio dispositivo. Mentre alcuni siti sono intenzionalmente progettati per diffondere virus, altri lo fanno inconsapevolmente attraverso affiliati pubblicitari meno rigorosi rispetto ai colossi come Google. La soluzione? Bloccare i siti e autorizzare solo quelli affidabili. È essenziale anche avere un software antivirus affidabile e mantenerlo aggiornato.

La Minaccia del Ricatto

Un rischio aggiuntivo legato alla navigazione nei siti per adulti è la possibilità che un cybercriminale monitori l’attività dell’utente e successivamente chieda un riscatto in cambio del silenzio sulle sue attività online. Anche se molte di queste richieste sono false, incidenti come l’attacco al sito Ashley Madison sono la prova che queste minacce possono essere reali. La conclusione? Gli attacchi informatici sono in aumento, e la prudenza è la chiave.

Come Proteggersi dai Rischi Associati ai Siti per Adulti

Se si decide di bloccare i siti porno e simili su computer e dispositivi mobili, esistono diverse opzioni: estensioni browser, app e impostazioni di parental control. Esplorare le varie alternative, studiare le recensioni e, sopra tutto, navigare con attenzione può prevenire numerose minacce online.

FAQ: Come Bloccare Siti Porno per una Navigazione Sicura

  1. Perché dovrebbe interessarmi bloccare siti porno?
    • Bloccare i siti porno può aiutare a proteggere i minori da contenuti inappropriati, può salvaguardare la privacy dell’utente da potenziali virus e malware e può garantire un ambiente di lavoro professionale nei contesti aziendali.
  2. Posso utilizzare il mio browser per bloccare questi siti?
    • Sì, molti browser hanno opzioni integrate o estensioni disponibili che permettono di bloccare specifici siti o categorie di siti.
  3. Quali software di terze parti sono consigliati per questo scopo?
    • Alcuni software popolari includono Net Nanny, Qustodio e Norton Family. Questi programmi offrono una vasta gamma di funzionalità per il filtraggio dei contenuti e la protezione online.
  4. Come funzionano questi software di filtraggio?
    • Questi software funzionano analizzando i contenuti dei siti web in tempo reale e bloccando l’accesso a quelli che corrispondono a determinati criteri o parole chiave impostate dall’utente.
  5. Posso bloccare solo siti porno o anche altre categorie di siti?
    • La maggior parte dei software di filtraggio consente agli utenti di scegliere quali categorie di siti bloccare, che possono includere gioco d’azzardo, droghe, violenza e altro, oltre ai siti porno.
  6. E se un sito legittimo viene bloccato per errore?
    • Questi programmi generalmente offrono la possibilità di creare liste bianche, dove puoi aggiungere siti sicuri che non vuoi vengano bloccati.
  7. I dispositivi mobili possono anche bloccare siti porno?
    • Sì, ci sono app e impostazioni specifiche disponibili per dispositivi mobili che aiutano a bloccare l’accesso a siti indesiderati.
  8. Bloccare siti porno influisce sulla velocità di navigazione?
    • La maggior parte dei moderni software e strumenti di filtraggio hanno un impatto minimo sulla velocità di navigazione. Tuttavia, ciò può variare a seconda del software e delle specifiche del dispositivo utilizzato.
  9. Posso impostare un accesso protetto da password per modificare le impostazioni di blocco?
    • Sì, molte soluzioni offrono la possibilità di proteggere le impostazioni con una password, garantendo che solo persone autorizzate possano modificare le configurazioni di blocco.
  10. Cosa posso fare se trovo difficoltà nell’impostazione di questi software?
  • La maggior parte dei fornitori di software offre guide dettagliate, FAQ e supporto al cliente per aiutare gli utenti nel processo di configurazione e risolvere eventuali problemi.

Speriamo che questa FAQ ti aiuti a navigare in sicurezza. Se hai ulteriori domande, non esitare a consultare il sito web del fornitore del software o il supporto tecnico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.