Come clonare un disco rigido su SSD

Come clonare un disco rigido su SSD

Come clonare un disco rigido su SSD? La maggior parte dei computer oggigiorno viene fornita con unità disco fisso (HDD), ma è possibile ottenere prestazioni del computer migliori se si esegue l’aggiornamento a un’unità a stato solido (SSD). Ma quando acquisti un SSD per il tuo computer, dovrai copiare su tutti i tuoi dati (o clonare l’unità) per ottenere il tuo sistema operativo e tutti i tuoi file sulla tua nuova unità. Ecco come clonare un disco rigido su un PC Mac o Windows 10.


Come clonare un disco rigido su SSD in Windows 10

Nota: prima di eseguire uno qualsiasi di questi passaggi, è importante eseguire il backup di tutti i dati importanti. Durante il processo di clonazione potrebbero sorgere problemi che potrebbero comportare la perdita di tutti i dati. Devi anche assicurarti che l’SSD che stai utilizzando abbia una capacità maggiore rispetto ai file che stai clonando.

  1. Scarica la versione gratuita di EaseUS TodoDovrai inserire il tuo indirizzo e-mail per scaricare l’applicazione.
  2. Segui le istruzioni sullo schermo per installare il programma sul tuo computer.
  3. Inserisci l’SSD nel tuo computer. Assicurarsi che l’SDD sia collegato correttamente. Se nel computer è disponibile spazio solo per un’unità, potrebbe essere necessario collegare l’SSD con un adattatore da USB a SATA o un dock esterno per il processo di clonazione. Quindi è possibile inserire il SSD al termine del processo.
  4. Fai clic sull’icona della lente d’ingrandimento nell’angolo in basso a sinistra dello schermo e digita “Gestione computer” nella casella di ricerca. 
  5. Quindi fare clic su Apri.
  6. Nella finestra Gestione computer, inizializzare l’SSD quando richiesto. Se non viene richiesto di inizializzare il disco, è possibile fare clic con il pulsante destro del mouse sul disco e selezionare Inizializza disco. Se non si conosce quale disco è l’origine e quale è il nuovo SSD, si può vedere osservando le loro dimensioni.
  7. Seleziona la stessa partizione dell’unità di origine. Per trovarlo, è possibile fare clic con il tasto destro del mouse sul disco di origine e fare clic su Proprietà. Quindi seleziona la scheda Volumi, dove troverai lo stile di partizione, che dovrebbe essere GUID Partition Table (GPT) o Master Boot Record (MBR). Quindi scegli lo stesso stile di partizione per il tuo SSD.
  8. Clicca OK.
  9. Apri l’applicazione EaseUS Todo. 
  10. Fai clic sull’icona “Clona” nella barra laterale sinistra. Se non lo vedi, fai clic sulle tre linee orizzontali nell’angolo in alto a sinistra della finestra per espandere il menu.
  11. Seleziona il disco rigido di origine e fai clic su Avanti. Questa è l’unità originale, quella da cui stai clonando il sistema operativo e i file.
  12. Quindi seleziona il disco di destinazione o il tuo SSD, ma non fare clic su Avanti.
  13. Quindi, fai clic su “Opzioni avanzate” e quindi seleziona “Ottimizza per SSD”. Questo assicurerà che le tue partizioni siano allineate e che tu stia ottenendo il massimo dal tuo SSD.
  14. Fai clic su OK, quindi SUCCESSIVO.
  15. Fai clic su “Procedi” quando richiesto dal software. 
  16. Attendere il completamento del processo di clonazione. Questo potrebbe richiedere del tempo, a seconda della dimensione del disco rigido. 
  17. Fare clic su “Fine” al termine del processo di clonazione. 

Come eseguire l’avvio da SSD dopo il clone su Windows

Dopo aver creato un clone del disco rigido, è possibile avviare l’avvio dall’unità SSD per utilizzare il computer. Ecco i passaggi su come eseguire l’avvio da SSD dopo aver clonato il disco rigido. 

  1. Inserisci il tuo SSD nel tuo computer. Se hai eseguito il processo di clonazione con un SDD esterno, devi inserirlo nel computer prima di poter avviare da esso. Se sei riuscito a clonare con l’SSD già inserito nel tuo computer, puoi saltare questo passaggio.
  2. Riavvia il computer e vai alla configurazione del BIOS. A seconda del modello del computer, è necessario premere ESC, F1, F2, F8 o F10 mentre il computer si riavvia. Puoi cercare la chiave del BIOS online o controllare la schermata di avvio.
  3. Quindi vai alla sezione Boot. Vedrai le istruzioni sullo schermo su come navigare nel menu BIOS.
  4. Sposta il tuo SSD in cima all’elenco. È possibile utilizzare la tastiera per modificare l’ordine di avvio dell’unità. Mettere il tuo SSD in cima all’elenco dice al tuo computer di avviarsi prima da quell’unità.
  5. Esci dal menu principale del BIOS. 
  6. Attendi il riavvio del computer. 
  7. Apri Esplora risorse di Windows e fai clic su Questo PC nella barra laterale di sinistra per confermare che il tuo SSD è la tua nuova unità C :. Puoi dire che il tuo SSD è la nuova unità C osservando le dimensioni.

Come clonare Mac Hard Drive su SSD

Se hai un computer in esecuzione su Mac OSX, puoi eseguire il processo di clonazione usando Utility Disco. Il sistema si riferisce al processo come “Ripristina”, non clone, poiché si stanno ripristinando i dati da un’unità di origine a un’altra. 


  1. Inserisci il tuo disco SSD nel tuo Mac.
  2. Quindi riavvia il Mac tenendo premuti i tasti Comando + R sulla tastiera. Questo ti porterà al menu di recupero di Apple.
  3. Rilascia i tasti quando vedi il logo Apple apparire sullo schermo.
  4. All’avvio del computer, fare clic su Utilità disco.
  5. Quindi seleziona il tuo SSD dalla barra laterale di sinistra.
  6. Quindi, fai clic su Ripristina.
  7. Quindi selezionare l’unità che si desidera clonare dal menu a discesa.  Se si desidera copiare su tutti i file, assicurarsi di selezionare il disco rigido, non il sistema di base.
  8. Attendere il completamento del processo di ripristino.
  9. Fai clic su “Fine” al termine del processo di ripristino. 

Come eseguire l’avvio da SSD dopo il clone su Mac

  1. Riavvia il tuo Mac.
  2. Durante il riavvio, tenere premuto il tasto “Opzione”.
  3. Dal menu del commutatore di avvio, seleziona il tuo SSD. 
  4. Continua con il riavvio del computer Mac.

Se vuoi saperne di più sulla differenze tra SSD e HDD, consulta il nostro articolo qui. Abbiamo appena visto come clonare un disco rigido su SSD.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*