Come collegare telefono a TV

By | Agosto 4, 2020
Come collegare telefono a TV

Devi mostrare le foto e i video che hai archiviato sul tuo dispositivo mobile, oppure vuoi guardare un film sul grande schermo della TV, se è questo che stai cercando, non ti resta che imparare come collegare telefono a TV.

Lo schermo del tuo smartphone Android non è probabilmente così grande. Anche se stai usando un dispositivo delle dimensioni di un phablet, lo schermo avrà un massimo un display di circa sette pollici. Nel frattempo, la TV sulla tua parete è di 30 pollici o più grande. Quindi, come collegare smartphone alla TV, per fare la migliore esperienza Android su un grande schermo?

Come collegare Android alla TV

Uno dei motivi per collegare il telefono al televisore è giocare. Sul grande schermo, il gioco mobile diventa improvvisamente un hobby pubblico piuttosto che privato, puoi persino smettere di usare la tua console di gioco.

Le possibilità qui sono considerevoli. Può sembrare un’esperienza così bella che non vuoi giocare ai giochi Android senza la tua TV. Collega un controller al tuo dispositivo per i migliori risultati.

Nel frattempo, anche la tua raccolta di foto e video può essere un materiale perfetto da condividere. È possibile anche utilizzare una connessione HDMI sul televisore per motivi di produttività. Quindi, come collegare il cellulare alla TV?

Come collegare telefono a TV

 

Come collegare telefono alla TV

Come collegare telefono alla TV


1. Come collegare lo smartphone alla TV con Chromecast

Probabilmente il metodo più ovvio è attraverso il popolare Google Chromecast. Questo è uno strumento per lo streaming multimediale o lo schermo del telefono direttamente su un televisore.

Il Chromecast ha un connettore HDMI e un cavo di alimentazione USB (la maggior parte dei televisori ha una porta USB che fornisce energia sufficiente per alimentare il dispositivo). Una volta associato al tuo dispositivo Android, è pronto per l’uso.

Tutto quello che devi fare è utilizzare il comando Cast nel menu a discesa Impostazioni rapide di Android o trovare l’icona nelle tue app preferite. Ad esempio, l’app per dispositivi mobili Chrome ha un’opzione Cast. Come utilizzare il tuo Google Home con Chromecast

Una volta, che il tuo dispositivo Chromecast è configurato, puoi seguire i passaggi riportati di seguito per collegare Android a TV tramite Wifi utilizzando l’app Google Home.

  1. Scarica e installa l’app Google Home  sul tuo telefono Android dal Google Play Store.
  2. Apri l’app Google Home e tocca l’icona del menu a  3 righe nell’angolo in alto a sinistra dello schermo.
  3. Dal menu che appare, tocca l’ pzione Trasmetti schermo / audio.
  4. Nel popup che viene visualizzato, tocca il nome del tuo dispositivo Chromecast.

Nota: nel caso in cui non venga visualizzato un popup, verrà visualizzato il pulsante Trasmetti schermo / Audio. Tocca questo pulsante.

Entro pochi secondi, vedrai lo schermo del tuo telefono Android visualizzato sul grande schermo della tua Home TV.

2. Come collegare il telefono alla TV con Amazon Fire Stick

Un altro modo per eseguire il mirroring wireless dello schermo del dispositivo Android è utilizzare Amazon Fire Stick. L’idea qui è simile all’utilizzo del Chromecast: collega i due dispositivi e “proietta” la schermata principale su un televisore. Quindi puoi guardare contenuti, applicazioni, giochi e qualsiasi streaming multimediale sulla tua TV.

3. Collegare telefono alla TV tramite Dongle Miracast

Miracast, un sistema HDMI wireless, è integrato in molti televisori moderni. Anche se la tua TV non supporta Miracast, il tuo lettore Blu-ray o media center potrebbero supportarlo. Altrimenti , è possibile collegare un  dongle Miracast a basso costo alla porta HDMI della TV.

Per connettersi a un dispositivo Miracast con un dispositivo che esegue Android 6.0 Marshmallow o una versione più recente, aprire  Impostazioni> Connessione dispositivo> Schermata Duplicazione e seguire i passaggi  elencati di seguito. Per i dispositivi meno recenti, vai su Impostazioni> Schermo> Trasmetti schermo, apri il menu e seleziona Abilita schermo wireless.

4. Come collegare telefono alla TV tramite la porta USB del telefono

Negli ultimi anni, la compatibilità è migliorata da USB a HDMI. Per questo, avrai bisogno di un convertitore per convertire i segnali dal connettore USB (di solito micro-USB, o forse un connettore USB di tipo C) al cavo HDMI e visualizzare l’uscita sulla TV o sul monitor che hai scelto. Puoi acquistare un convertitore da USB a HDMI adatto da Amazon.

La compatibilità del convertitore è diversa per tutti i dispositivi. Con i telefoni e tablet Samsung funzionano, così come alcuni dispositivi HTC e Motorola, ma altri no. Non uscire e acquistare un adattatore generico. Invece cerca, Google “USB HDMI Adapter for [Your Device]” e vedi cosa appare. Spesso il primo risultato ti porterà su una pagina di Amazon per il dispositivo di cui hai bisogno.

Sono disponibili due tipi:

  • MH: acronimo di Mobile High-Definition Link, offre video HD e audio surround a otto canali. È stato finanziato nel 2010 e attualmente offre le specifiche superMHL. I dispositivi sono disponibili con micro-USB e USB tipo C.
  • Slimport: ha bassi requisiti di alimentazione, il che significa che è possibile collegare il telefono alla TV senza scaricare la batteria. A meno che tu non hai bisogno di grandi requisiti grafici, ovviamente! Fortunatamente, molti cavi Slimport hanno una porta micro-USB per collegare il cavo di ricarica.

Si noti che sono disponibili altri tipi di adattatori AV. Se non si dispone di una TV HDMI, è possibile acquistare un cavo Slimport compatibile VGA.

5. Collegare cellulare a TV come dispositivo di archiviazione

Un altro modo per collegare il tuo telefono Android alla TV è come un dispositivo di archiviazione USB. Sebbene ciò non sia utile per la condivisione dello schermo, ti consentirà comunque di visualizzare foto e video sulla TV.

Pertanto, sebbene non sia possibile trasmettere in streaming video dalla tua app sportiva preferita alla TV, è comunque possibile condividere i video delle vacanze.

6. Come collegare smartphone a TV con DLNA

Vari dispositivi, da televisori e lettori Blu-ray a set-top box e console, sono conformi alle linee guida Digital Living Network Alliance (DLNA). Ciò significa che con l’app corretta installata sul tuo dispositivo Android, puoi trasmettere contenuti multimediali direttamente sulla tua TV.

DLNA è ampiamente utilizzato e integrato nella maggior parte dei dispositivi, quindi non è necessario alcun hardware aggiuntivo per questo. Ciò di cui avrai bisogno, tuttavia, è un’app come BubbleUPnPAllConnect. Dovresti anche considerare Plex per Android.

7. Connettore HDMI su vecchi telefoni

Alcuni anni fa, più telefoni e tablet Android venivano rilasciati con una porta di uscita HDMI fisica. Questi dispositivi includono Sony Xperia S, LG Optimus 2x, LG Optimus 3D P920, Acer Iconia A1 e altri.

Se hai uno di questi dispositivi meno recenti, avrai bisogno di un cavo HDMI speciale. Questi hanno un connettore di tipo A standard ad un’estremità e un connettore adatto sull’altra. Potrebbe essere di tipo D (micro-HDMI), di tipo C (mini HDMI) o di tipo A standard.

Il problema con questi telefoni, tuttavia, è il tempo. Non potrai goderti le ultime versioni di Android e le patch di sicurezza rilasciate.

8. Collegare telefono Android alla TV con LocalCasts

LocalCasts è un’app semplice e gratuita che ti consente di trasmettere la tua musica, foto o video su un dispositivo DLNA come una smart TV o una console. Supporta anche lo streaming su dispositivi come Chromecast, utile se si desidera condividere i propri file su una TV senza eseguire il mirroring dell’intero schermo. Quando condividi foto su un dispositivo Chromecast, puoi persino ruotare, eseguire una panoramica e ingrandire le foto, rendendole utili per le presentazioni.

9. Streaming con Plex

La famosa app di gestione dei media Plex funziona anche come streamer DLNA, anche se in modo meno diretto. Un server Plex in esecuzione sul computer può ospitare musica, foto o video e trasmetterli in streaming sulla TV. Puoi utilizzare l’app per dispositivi mobili per sfogliare la tua libreria, scegliere quali contenuti multimediali trasmettere e inviarli al televisore tramite Chromecast o DLNA.

L’aspetto negativo dell’utilizzo dell’app Plex è che il computer su cui è stato configurato il server dovrà essere acceso e connesso a Internet ogni volta che si desidera eseguire lo streaming dei file. Tuttavia, Plex ti consente di ospitare file multimediali molto più grandi di quelli che si adatterebbero al tuo telefono.

10. Samsung Galaxy Smart View

I telefoni Galaxy Samsung, nel frattempo, hanno qualcosa chiamato Smart View, che consente di connetterti e condividere da e verso il tuo telefono o dispositivo mobile.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.