Come collegare Google Home agli altoparlanti Sonos

By | Agosto 11, 2020
Come collegare Google Home agli altoparlanti Sonos

La nuova funzionalità è un punto di svolta. Google Home può eseguire molte attività, inclusa la musica in streaming. Se associato agli altoparlanti e prodotti Sonos, è possibile creare un sistema musicale multi-room. Diamo un’occhiata a come collegare Sonos a Google Home e Google Assistant.

I vantaggi di connettere Sonos a Google Assistant

L’altoparlante o il prodotto Sonos determina come utilizzare Google Assistant o Google Home. Sonos supporta due tipi di controllo Assistente Google.

  • L’aggiunta di Google Assistant direttamente a Sonos One o Sonos Beam trasforma efficacemente queste unità in dispositivi Google Home. Non solo riprodurranno e controlleranno la musica, ma anche altri dispositivi domestici intelligenti, con alcune limitazioni.
  • Puoi utilizzare Google Assistant tramite Google Home (e altri altoparlanti intelligenti e display intelligenti abilitati per Google Home ), Sonos One o Beam per controllare la riproduzione della musica su altri altoparlanti Sonos, come Play: 1 e Play: 5. Ciò non trasforma gli altoparlanti in un dispositivo Google Home, ma consente a un dispositivo Google Home di controllare la riproduzione della musica su di essi.

Servizi musicali supportati da Google Assistant e Sonos

  • Google Play Music
  • Pandora
  • Spotify
  • Youtube Music
  • Deezer

Puoi anche riprodurre musica dai seguenti servizi, sebbene non siano elencati nell’app Assistente Google.

  • iHeartRadio
  • TuneIn Radio
  • TIDAL

Sonos supporta numerosi comandi di controllo della musica di Google Assistant.

Cosa ti serve per iniziare

Per collegare l’Assistente Google ai dispositivi Sonos è necessario:

  • Una connessione Internet con un router Wi-Fi.
  • Altoparlante o sistema Sonos che esegue l’ultimo aggiornamento.
  • Un account Google Assistant e Google Home Device.

Come configurare l’altoparlante o il dispositivo Sonos

Prima di collegarti a Google Assistant o Google Home, devi assicurarti che il tuo dispositivo Sonos sia attivo e in esecuzione.

  1. Scarica l’app Sonos su un telefono, tablet o PC. L’app Sonos è disponibile da Google Play o Amazon (Android) e dall’Apple App Store (iOS).

  2. Apri l’app Sonos e tocca Configura nuovo sistema o Aggiungi altoparlanti.

  3. Se hai la possibilità di scegliere tra Standard o Boost setup, tocca Standard. Potrebbero verificarsi situazioni in cui è richiesta una configurazione Boost.

  4. Quando avvii l’installazione, l’app ti ricorderà di collegare Sonos all’alimentazione, quindi ti chiederà di scegliere l’altoparlante o il dispositivo.

  5. Ti verrà richiesto di verificare la presenza di una luce verde lampeggiante. Una volta confermato, premere i pulsanti designati sul dispositivo Sonos.

  6. Attendi la conferma che l’altoparlante sia stato aggiunto alla tua configurazione. Ti verrà richiesto di aggiungere un altro oratore, ma se non è necessario, tocca Non ora e dovrebbe essere visualizzata la pagina finale di Installazione completata.

  7. Tocca Fatto nell’angolo in alto a destra. Sonos è pronto per riprodurre musica tramite l’app Sonos.

Che cos’è Google Home? E cosa sono Google Home Max e Google Home Mini?

Come aggiungere Google Assistant a Sonos One e Beam

Se aggiungi Google Assistant a Sonos One o Beam, puoi utilizzarlo come dispositivo Google Home. Non è necessario un altoparlante smart Google Home separato per controllare la riproduzione della musica o altri dispositivi smart home.

Ecco come aggiungere Google Assistant direttamente a Sonos One o Sonos Beam.

  1. Apri l’app Sonos sul tuo smartphone.

  2. Tocca Altro > Servizi vocali > Assistente Google.

  3. Nella schermata dell’Assistente Google, tocca Aggiungi a Sonos. Vedrai quindi un elenco di altoparlanti compatibili per posizione. Scegli un oratore, quindi tocca Aggiungi Assistente Google.

  4. Dopo la selezione, tocca Vai all’app Google Assistant. Quando richiesto, aggiungi le informazioni del tuo account Sonos per connettere Google Assistant al tuo dispositivo Sonos.

  5. Google Assistant rileverà Sonos One o Beam, chiederà l’autorizzazione per accedervi e controllarlo, chiederà in quale stanza si trova e aggiungerà i servizi musicali che desideri utilizzare.

  6. Se si dispone di più fasci Sonos One o Sonos One e Sonos, è necessario configurarli separatamente. Per ogni Sonos One o Beam selezionato, verrai guidato attraverso gli stessi passaggi per aggiungere l’Assistente Google. Ti verrà chiesto:

  • In quale stanza viene utilizzato il dispositivo (Soggiorno, Cucina, ecc.).
  • Fornisci il tuo indirizzo per i servizi basati sulla posizione.
  • Aggiungi servizi musicali e scegli il tuo servizio musicale predefinito.
  • Assicurarsi che i servizi musicali aggiunti in Google Assistant siano stati aggiunti nell’app Sonos.

Puoi collegare un Sonos One o Beam ad Alexa e un altro collegato a Google Assistant.

Come aggiungere dispositivi a Google Home

Sonos potrebbe non supportare tutte le funzioni di Google Home

Come accennato in precedenza, è possibile utilizzare Sonos One o Beam per controllare sia la riproduzione musicale che i dispositivi smart home in modo simile a un dispositivo Google Home. Ciò comprende:

  • Impostazione degli allarmi.
  • Controllo termostati e luci.
  • Rispondendo alle domande.
  • Riproduzione di contenuti sulla TV tramite Chromecast (o audio Chromecast ) o riproduzione di contenuti su una TV con Chromecast integrato (Sonos beam può anche accendere e spegnere la TV).

Tuttavia, ci sono alcune limitazioni:

  • Sonos One / Beam con Google Assistant incluso non supporta i comandi vocali di più utenti. Inoltre, a differenza di Google Home, non è possibile ottenere risposte personalizzate per più utenti. Si prevede che Sonos e Google consentiranno la corrispondenza vocale in futuro.
  • Non è possibile effettuare chiamate, inviare messaggi di testo o effettuare acquisti con Google Assistant tramite Sonos One o Beam.

Problemi comuni di Google Home e come risolverli

Configurare Google Assistant con altri altoparlanti e prodotti Sonos

Utilizzando un dispositivo abilitato per Google Home (inclusi Sonos One e Beam dopo l’installazione di Google Assistant), puoi controllare la riproduzione della musica su altri altoparlanti e prodotti Sonos (come Play: 1 o Play: 5).

Ciò significa che un dispositivo Google Home gestirà tutte le funzionalità avanzate di controllo della casa intelligente, ma puoi anche dirgli di riprodurre musica su / attraverso gli altri altoparlanti e prodotti Sonos.

  1. Apri l’app Sonos sul tuo dispositivo mobile.

  2. Tocca Altro > Servizi vocali > Seleziona Assistente Google.

  3. Accedi con le informazioni del tuo account Sonos nell’app Google Assistant.

  4. Riceverai un messaggio indicante che Google Assistant è pronto per lavorare con Sonos.

  5. Collega tutti i servizi musicali disponibili supportati da Google Assistant con Sonos elencati in precedenza e scegli un servizio predefinito per la riproduzione di musica.

Google Assistant, Sonos e IFTTT

Un altro modo per collegare i dispositivi Google Assistant e Sonos insieme per determinate funzioni è tramite IFTTT (If This Then That).

IFTTT consente la creazione di comandi unici, ma se si dispone di un Sonos One / Beam o di un dispositivo Google Home, si ottiene un’esperienza di controllo più completa rispetto al passaggio da un pasto all’altro tramite IFTTT.

Se hai già Assistente Google / Google Home collegato con Sonos tramite metodi precedenti, puoi utilizzare anche altri comandi IFTTT.

  • Utilizzando uno smartphone o un PC, creare un account IFTTT e toccare Assistente Google e Sonos dalla categoria dei servizi.

      • Imposta il volume tra 1 e 10.
      • Imposta il volume tra 1 e 100.
      • Metti in pausa Sonos
      • Riprendi Sonos
      • Riproduci un preferito su Sonos
  • Ti verrà chiesto di consentire a IFTTT di lavorare con Google Assistant e i prodotti Sonos per i comandi selezionati. Tocca OK e procedi attraverso ciascuna categoria e trova alcuni comandi predefiniti per Google Assistant che controlleranno un dispositivo Sonos. Esempi inclusi:
  • Non è possibile utilizzare contemporaneamente i comandi del volume 1-10 e 1-100, poiché potrebbero entrare in conflitto tra loro. Se li accendi entrambi, funzionerà solo uno, molto probabilmente da 1-100.
  • Per utilizzare i comandi IFTTT, vai alle schede On / Off, tocca On, quindi passa attraverso eventuali ulteriori richieste.
  • Se non vedi un comando che desideri utilizzare, puoi anche creare un nuovo comando “applet” seguendo le istruzioni fornite da IFTTT.

    Google Assistant o Alexa?

    Sonos offre l’opzione di Google Voice Control o Alexa Voice Control, permettendoti di utilizzare quello che funziona meglio per te.

    Alexa e Google Assistant tengono traccia di ciò che viene riprodotto sugli altoparlanti Sonos, indipendentemente dal fatto che Alexa o Google Assistant siano stati utilizzati per avviare la riproduzione musicale.

    Ciò significa che puoi avviare un brano utilizzando Alexa e interromperlo utilizzando Google Assistant o viceversa, a condizione che tu abbia sia un dispositivo Google Home che un dispositivo di tipo Amazon Echo, Two Sonos Ones, oppure Sonos One e Sonos Beam nella tua rete.

    Utilizza Google Home come citofono interno

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.