Come collegare il tuo smartphone / tablet Android alla tua TV

Come collegare il tuo smartphone / tablet Android alla tua TV

Se consideriamo cosa può fare il nostro smartphone o tablet, non ha senso fare affidamento su una TV “intelligente” o su un box / chiavetta Roku o Amazon Fire Stick. Abbiamo già l’accesso a Netflix, Hulu e altre grandi società di streaming. Quindi, come puoi guardare lo schermo del tuo smartphone o tablet sulla tua TV?


Come collegare un telefono Android a un televisore: 7 metodi che funzionano (non solo HDMI)

È una domanda semplice e complessa, come collegare il tuo smartphone / tablet Android alla tua TV. Soluzioni come Chromecast rendono relativamente facile “trasmettere” il tuo schermo e, a seconda del tuo particolare smartphone o tablet, potresti avere anche alcune opzioni cablate da esplorare.

Le informazioni seguenti possono essere applicate alla maggior parte dei telefoni Android, indipendentemente dal produttore, inclusi Samsung, Google, Huawei e Xiaomi. Google Chromecast funziona anche con iPhone e iPad.

Collega Android alla tua TV HD con un cavo da micro HDMI a HDMI

Il modo più economico, più semplice e forse il migliore per connettere il tuo dispositivo Android alla tua HDTV è con un cavo HDMI. Non è una cosa comune per i produttori includere una porta Micro HDMI sul proprio dispositivo come lo era solo pochi anni fa.


Ma se sei abbastanza fortunato da averne una, rende l’intera esperienza molto più semplice. I cavi da micro HDMI a HDMI hanno approssimativamente lo stesso costo di un normale cavo HDMI, quindi puoi acquistarne uno a un prezzo inferiore ai 10€. Li puoi trovare anche nei negozi di elettronica della tua città.

HDMI: Nessun segnale sul monitor o sulla TV [Risolto]

Dopo aver collegato il dispositivo a uno degli ingressi HDMI della TV, passa la sorgente TV (di solito tramite un pulsante sorgente sul telecomando) alla porta HDMI e sei a posto. Assicurati che il dispositivo Android sia in modalità orizzontale per ottenere la migliore esperienza visiva.

Come collegare il computer alla TV con un cavo HDMI

Mentre Apple è rimasta bloccata con le proporzioni 4: 3 con l’iPad – che è ottimo per la navigazione sul Web, Facebook e il lato computer dei tablet – la maggior parte dei tablet Android ha un rapporto 16: 9 che sembra fantastico su quei grandi schermi HDTV.

Il grande svantaggio di utilizzare una soluzione cablata è la difficoltà di utilizzare il dispositivo mentre è collegato alla TV. Se stai guardando un film, questa limitazione non è un grosso problema, ma se vuoi giocare o guardare video di YouTube, non è l’ideale.

Quale cavo HDMI scegliere

Passa al wireless con un Google Chromecast

Chromecast di Google è l’alternativa più economica se non hai una porta Micro HDMI sul tuo dispositivo. Ma non confonderlo con dispositivi di streaming simili come Roku, Apple TV o Amazon Fire TV: il dongle Chromecast in realtà non fa nulla da solo. Si affida al tuo dispositivo Android, mostra semplicemente lo schermo del tuo telefono Android sul televisore.

Il più grande vantaggio di Chromecast è il prezzo, costa meno di 40€.

Un’altra caratteristica davvero interessante è la compatibilità con dispositivi Android e iOS. Mentre puoi eseguire il vero mirroring del display solo con uno smartphone o un tablet Android, puoi comunque trasmettere video da Netflix, Hulu o qualsiasi altra app compatibile con Chromecast dal tuo iPhone o iPad.

Questa versatilità è ottima per le famiglie che usano entrambe le principali piattaforme mobili.

E la configurazione di Chromecast è semplice. Dopo aver collegato il dongle alla TV e collegato il cavo di alimentazione, scaricare e avviare l’app Google Home. Questa app rileverà il Chromecast e stabilirà una connessione e ti aiuterà a configurarlo.

Google Home è anche l’app che usi per trasmettere il tuo display sulla tua TV, anche se, con molte app popolari come YouTube, devi semplicemente toccare l’icona Trasmetti, che sembra una scatola o una TV con il simbolo Wi-Fi nell’angolo.

Come installare Chromecast sulla tua TV

Collegati alla tua TV usando un cavo MHL 

Mobile High Definition Link è il termine tecnico per un adattatore da Micro USB a HDMI. Molte delle migliori marche supportano MHL per i loro smartphone e tablet Android, anche se potrebbe essere necessario controllare il proprio dispositivo sfogliando l’elenco di tutti i dispositivi mobili che supportano MHL.

Questa connessione offre gli stessi vantaggi della connessione tramite una porta Micro HDMI, ma è leggermente più costosa a causa della necessità dell’adattatore MHL, che può costare tra 15€ e i 40€. Questa opzione può essere anche più costosa di un Chromecast.

Come la soluzione Micro HDMI a HDMI, funziona e basta. Non dovresti fare altro che assicurarti che il tuo smartphone o tablet sia in modalità orizzontale per fare la migliore esperienza visiva.

Samsung ha abbandonato il supporto per MHL e tutti gli altri protocolli per l’invio di video e audio tramite USB, quindi se hai uno smartphone Samsung più recente come il Galaxy S6 o superiore, dovrai scegliere una soluzione wireless come Chromecast. I tablet Samsung generalmente non supportano Chromecast in questo momento.

Connettiti alla TV usando SlimPort

SlimPort è una nuova tecnologia progettata per tutti i tipi di dispositivi, dagli smartphone ai tablet alle fotocamere. Utilizza la stessa tecnologia di base di DisplayPort per trasmettere audio e video a un televisore o monitor. Ha un supporto crescente che include dispositivi come i tablet LG V20, Acer Chromebook R13, HTC 10, LG G Pad II e Amazon Fire HD.

SlimPort funziona in modo analogo a MHL. Avrai bisogno di un adattatore SlimPort che costa tra 15€ e 40€ e avrai bisogno di un cavo HDMI. Dopo aver acquistato l’adattatore e il cavo, l’installazione è semplice.

Connetti il ​​tuo dispositivo Android con Roku o altre soluzioni wireless

Chromecast non è l’unico modo per trasmettere lo schermo del tuo telefono sulla tua TV quando si tratta di wireless, anche se può essere la soluzione più economica e semplice. Roku 2 e i nuovi box Roku supportano il casting. Puoi trovare l’opzione di mirroring dello schermo nelle impostazioni di Roku.

Sul dispositivo Android, apri l’app Impostazioni di Android, vai su Display e scegli Trasmetti per visualizzare le opzioni disponibili per trasmettere lo schermo. Entrambi i dispositivi devono essere sulla stessa rete.

Alcuni marchi come l’ adattatore video Belac Miracast e ScreenBeam Mini2 supportano anche la trasmissione dello schermo del cellulare sulla TV. Tuttavia, con i prezzi che superano facilmente il Chromecast, è difficile raccomandare queste soluzioni.

Roku può essere una buona scelta per coloro che desiderano un Roku o un dispositivo di streaming simile senza la necessità di connettere sempre il tuo smartphone o tablet, ma con la possibilità di farlo.

Collega il tuo smartphone o tablet Samsung al tuo televisore HD Samsung

Verifica se la tua TV supporta il mirroring Samsung-Samsung accedendo al menu, selezionando Rete e cercando Screen Mirroring. Sul tuo smartphone o tablet, trascina verso il basso le notifiche estese usando due dita per scorrere dal bordo superiore del display verso il basso. Vedrai un’opzione “Screen Mirroring” o “Smart View” se il tuo dispositivo lo supporta.

Sei confuso? Allora vai con Chromecast

Se non sei sicuro di quali porte siano presenti sul tuo smartphone o tablet, la scelta facile è quella di utilizzare un Google Chromecast. E nella maggior parte dei casi, questa è anche l’opzione meno costosa.

Chromecast ti consentirà sia di trasmettere video dalla maggior parte delle tue app di streaming preferite sia di eseguire il mirroring dello schermo delle app che non supportano la trasmissione. È anche relativamente facile da configurare e, poiché funziona in modalità wireless, puoi tenere il dispositivo in mano sul divano mentre trasmetti lo schermo alla TV.

Miracast: come proiettare lo schermo del tuo smartphone sulla tua TV

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*