Come collegare il tuo telefono Android a un proiettore

Come collegare il tuo telefono Android a un proiettore

Chi ha bisogno di un laptop quando hai uno smartphone? Se le dimensioni dello schermo del tuo Android non vanno bene quando devi mostrare delle cose a qualcuno, ecco alcune diverse opzioni per collegare facilmente il tuo dispositivo Android a un proiettore. Ecco i modi per connettersi a un proiettore sia in modalità wireless che con un cavo.


Tre modi per trasmettere dallo smartphone o dal computer alla TV con Chromecast

Collegamento wireless di un dispositivo Android a un proiettore

Utilizzando gli adattatori di streaming wireless e il supporto per il mirroring del proiettore integrato, puoi vedere lo schermo del tuo dispositivo Android sul grande schermo. In genere avrai bisogno di un’app per farlo funzionare (vedi sotto).

La maggior parte delle soluzioni di streaming wireless richiede l’accesso alla rete wireless locale, a casa o al lavoro. Se non hai accesso alla rete wireless, assicurati di controllare le nostre soluzioni cablate come alternativa.

CHROMECAST

Una delle opzioni più semplici per collegare il tuo telefono o tablet Android a un proiettore in modalità wireless è l’uso di un adattatore per streaming Chromecast. Con un costo di circa 35€, il piccolo dispositivo si collega a qualsiasi proiettore tramite una porta HDMI e può essere comprato presso la maggior parte dei rivenditori di elettronica.


Chromecast è diventato una parte potente dell’ecosistema di Google e molte applicazioni tra cui Spotify e Netflix sono dotate di pulsanti con un clic per la trasmissione. In alternativa, puoi trasmettere lo schermo dell’intero dispositivo utilizzando il pulsante Trasmetti schermo nel menu di navigazione Android.

Collega il Chromecast a un proiettore senza perdere l’audio

STREAMING DEL PRODUTTORE DEL PROIETTORE

Il proiettore potrebbe avere funzionalità intelligenti integrate. Aziende come Samsung, LG e altre hanno iniziato a includere il supporto per lo streaming video con i loro proiettori e televisori. Cerca il numero di modello del tuo proiettore specifico sul sito Web del produttore per vedere se è disponibile il supporto per il mirroring di dispositivi wireless o streaming.

Se il tuo progetto ti consente davvero di connettere dispositivi, come il tuo telefono Android, controlla nel Play Store l’applicazione necessaria. Diversi produttori gestiscono le soluzioni di streaming in modi leggermente diversi, ma avere un proiettore intelligente è un modo rapido per configurare uno streaming veloce.

Se possiedi un dispositivo Roku collegato al proiettore, puoi eseguire lo streaming di contenuti su di esso utilizzando un’app di streaming Roku dal Play Store.

Collegare un dispositivo Android a un proiettore tramite cavo

La connessione wireless del tuo telefono o tablet Android a un proiettore non è sempre un’opzione. Potresti non avere accesso a una rete wireless per facilitare la connessione tra il proiettore e il tuo laptop, oppure potresti volere una soluzione plug and play rapida, con i cavi che destano poca preoccupazione.

HDMI

La maggior parte dei proiettori ha una porta HDMI integrata per supportare una connessione video cablata. Alcuni telefoni Android avranno una porta Mini-HDMI all’esterno, anche se questo è raro, che può essere utilizzato per connettersi facilmente a detto progetto con un cavo da Mini-HDMI a HDMI economico.

Inoltre, molti dispositivi USB-C come il Samsung Galaxy S9 e Note 9 sono in grado di utilizzare un adattatore da USB-C a HDMI per supportare la connessione. Se il tuo telefono o tablet Android ha una porta USB-C, verifica con il produttore per vedere se il dispositivo supporta l’utilizzo di un adattatore per l’uscita video HDMI.

HDMI supporta l’audio oltre al video, il che significa che il singolo cavo HDMI può essere utilizzato per fornire sia video che audio al proiettore per una connessione più pulita.

MHL

La porta micro-USB che usi sul tuo telefono Android potrebbe essere più potente di quanto pensi. Alcuni produttori hanno scelto di supportare un nuovo standard noto come MHL; ciò consente la trasmissione di segnali video con un adattatore speciale dalla porta micro-USB. Se supportato, dovrai acquistare un adattatore da MHL a HDMI per il tuo dispositivo.

Sapere quali dispositivi supportano MHL può essere difficile a prima vista, ma grazie alla tecnologia MHL, è possibile visualizzare tutti i dispositivi che supportano lo standard su questa pagina di facile visualizzazione. Sfortunatamente, i telefoni più recenti sembrano aver abbandonato lo standard a favore dell’utilizzo dell’USB-C come menzionato nella sezione HDMI sopra.

Come costruire un home cinema di qualità

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*