Come collegare iPad a TV

By | Maggio 4, 2022
collegare iPad a TV

Prima di entrare nel vivo della questione e spiegare, in modo pratico, come collegare iPad alla TV senza cavo, è necessario fare alcune precisazioni. Come dicevo ad inizio articolo, l’operazione in questione è fattibile ma, come quando si utilizzano cavi classici, è necessario affidarsi a “qualcosa” che faccia da intermediario tra il tablet e il televisore. Quello a cui mi riferisco è Apple TV, il famoso box multimediale di Apple, o il dongle HDMI Google Chromecast, due dispositivi che devono essere collegati al televisore e che, tra le varie funzionalità che offrono, riescono anche a collegare iPad a TV.

E se non possiedi nessuno di questi due dispositivi o non hai intenzione di acquistarli perché troppo costosi, puoi valutare di utilizzare altri dongle più economici: ce ne sono tanti, ma purtroppo non sempre funzionano in modo impeccabile. In alternativa a quanto già indicato, se possiedi una smart TV, puoi sfruttare le funzionalità di connettività offerte da quest’ultima e alcune applicazioni speciali per iOS, da installare su iPad. In tutti i casi, però, tieni presente che alcune app (es. NOW TV ) impediscono lo streaming dei tuoi contenuti dall’iPad alla TV, quindi anche se effettui tutte le connessioni, non sarai in grado di riprodurre quello che desideri.

Leggi anche: Come recuperare messaggi cancellati da iPhone

Come collegare iPad a TV senza cavi

Fatte le precisazioni di cui sopra, entriamo nel vivo della questione e vedere come collegare iPad alla TV senza cavo. Di seguito troverete indicato come fare adottando le soluzioni citate nelle righe precedenti: Apple TV, Chromecast e smart TV. Ho anche provveduto a inserire un passaggio dedicato ai workaround, cioè ai dongle “cheap”, ma rinnovo comunque l’invito a valutare questa soluzione solo nei casi “estremi”.

Come collegare iPad a TV tramite AppleTV

Il primo e più efficace modo che hai dalla tua parte per poter collegare iPad a TV senza utilizzare alcun cavo è sfruttare Apple TV. Nel caso non lo sapessi, si tratta di un dispositivo che sembra una piccola scatola nera, che va collegata alla TV tramite cavo HDMI e ad Internet, tramite WiFi o Ethernet. Ti consente di noleggiare e/o acquistare film su iTunes, guardare film e serie Netflix, ascoltare Apple Music, visualizzare foto di iCloud ed eseguire altre operazioni, tutto direttamente sullo schermo della TV.

Considerando però che supporta anche la funzione AirPlay, che permette di utilizzare la rete wireless per proiettare lo schermo dell’iPad (e di altri dispositivi iOS) sullo schermo del televisore o inviare contenuti in streaming audio/video a quest’ultimo, per le tue esigenze, l’Apple TV non sembra avere molti dubbi sull’utilità. Al momento, sono presenti sul mercato due versioni di Apple TV: Generation 4  e 4K. Entrambe hanno un App Store con tante applicazioni e giochi per tutti i gusti, un telecomando touch e il supporto ai controller Bluetooth ma, in più, il secondo modello ha il vantaggio di permettere la visualizzazione dei contenuti in 4K, appunto. Puoi acquistarli nei principali negozi di elettronica (fisici e online) e sul sito web di Apple.

Fino a poco tempo fa esisteva anche una Apple TV di terza generazione, con un elenco limitato di app (non espandibile tramite App Store), ma Apple non lo vende più. Eventualmente lo si può reperire presso negozi di terze parti oppure si può utilizzare, acquistandolo da un privato o comunque nei negozi (fisici o online) che si occupano della vendita di oggetti di seconda mano. Come si può facilmente dedurre, in questo caso i prezzi risultano essere molto inferiori rispetto agli ultimi modelli di Apple TV. Per quanto riguarda la possibilità di utilizzare Apple TV come intermediario per vedere iPad su TV, se non l’avete già fatto, per cominciare, collegate il set top box Apple alla presa a muro, tramite l’apposito cavo di alimentazione e alla televisione, sfruttando il cavo HDMI (non compreso nella confezione di vendita).


Poi, accendete la TV, seleziona (se necessario) l’ingresso HDMI utilizzando il telecomando e attendi che l’Apple TV entri in azione (quando è pronto per essere utilizzato, la luce bianca smette di lampeggiare e diventa fissa). Quindi segui la semplice procedura di configurazione fornita e connetti il ​​dispositivo alla stessa rete wireless a cui hai collegato l’iPad. Una volta completati questi passaggi preliminari, puoi vedere iPad su TV aprendo il Centro di controllo iOS scorrendo dal basso verso l’alto sullo schermo o, se hai un iPad Pro, scorrendo dall’angolo in alto in basso a destra del schermo. Quindi premi il pulsante Screen mirroring, seleziona la tua Apple TV dall’elenco e il gioco è fatto.

Se invece vuoi trasmettere in streaming un singolo film o una singola foto sullo schermo della TV o solo il contenuto audio, visualizzare/riprodurre il contenuto di riferimento sullo schermo dell’iPad, tocca l’icona AirPlay (quella con lo schermo e il triangolo) che compare in basso a destra e seleziona la voce Apple TV dal suo menu. In alternativa, richiama Centro di Controllo come sopra, tocca le doppie parentesi nel riquadro Riproduzione in alto a destra e seleziona l’opzione Apple TV dal menu che si apre.

Leggi anche: Come nascondere foto su iPhone

Connettere iPad a TV con Chromecast di Google

Può essere una soluzione molto valida per collegare iPad al televisore senza utilizzare cavi, seppur con alcune limitazioni rispetto all’Apple TV, trattandosi di un dispositivo non prodotto dall’azienda di Cupertino. Se non ne avete mai sentito parlare, Chromecast non è altro che un dongle, ovvero un “gadget” che permette di trasmettere contenuti audio/video da un dispositivo, in questo caso specifico dall’iPad (ma anche e soprattutto dai dispositivi Android e computer) alla TV in modo estremamente semplice. Si collega alla televisione tramite la porta HDMI e il contenuto viene “proiettato” attraverso una tecnologia chiamata  google cast, attraverso le varie applicazioni compatibili (dal cellulare) e tramite Chrome (dal computer).

In commercio esistono due diversi modelli di Chromecast per la trasmissione video: quello Standard e quello con Google TV. Il primo costa 39€ e supporta la risoluzione Full HD, mentre il secondo costa 69,99€ e supporta la risoluzione 4K, supporta anche l’installazione diretta e l’utilizzo di app ed è completo di telecomando. Puoi acquistarli in qualsiasi negozio di elettronica (fisico e online) e presso il Google Store ufficiale. Per sfruttare Chromecast per eseguire l’operazione trattata dal tutorial, se non l’hai già fatto, collega prima il dispositivo a una fonte di alimentazione tramite un apposito cavo e alla  porta HDMI del televisore. Quindi accendere la TV e selezionare l’ingresso HDMI utilizzando il telecomando.


Esegui la configurazione iniziale di Chromecast tramite l’app Google Home, che puoi scaricare gratuitamente sul tuo iPad collegandoti alla sezione dedicata dell’App Store. Non devi fare altro che accedere al tuo account Google, acconsentire all’utilizzo della posizione, collegarti alla rete wireless generata dal Chromecast, tornare all’applicazione, attendere che il dispositivo venga rilevato da quest’ultimo, verificare che il il codice visualizzato sullo schermo del tablet corrisponda a quello visualizzato sul televisore, specifica la casa in cui hai installato Chromecast e scegli la rete WiFi da utilizzare (che deve essere la stessa a cui sei connesso).

Una volta completati i passaggi preliminari precedenti, sarai in grado di vedere iPad su TV in modalità wireless avviando una delle app compatibili, toccando l’icona di trasmissione (quella con la schermata delle onde WiFi ) e selezionando il contenuto da trasmettere sulla TV. Per il mirroring dello schermo, sebbene questa funzione non sia ufficialmente supportata da Chromecast, puoi rivolgerti ad app di terze parti, come Replica, che utilizza la funzione di registrazione dello schermo di iPadOS e iOS per trasmettere lo schermo del dispositivo alla chiavetta Google. Per utilizzarlo (gratuito, con banner pubblicitari), è sufficiente avviarlo, acconsentire all’utilizzo del Bluetooth, selezionare Chromecast da utilizzare e premere i pulsanti Per avviare e Avvia streaming.

Leggi anche: Scaricare musica (anche gratis) su iPhone

Collegare iPad a smart TV

Se possiedi una smart TV, allora sono felice di informarti che puoi collegare iPad a TV senza utilizzare cavi e soprattutto senza utilizzare dispositivi accessori aggiuntivi. Come? Te lo spiego subito. Se le tecnologie di trasmissione wireless della Smart TV che possiedi sono compatibili con l’iPad (come nel caso di AnyView Cast di Hisense TV ), puoi visualizzare sullo schermo della TV i contenuti riprodotti sul tablet Apple utilizzando apposite applicazioni (es. Netflix ), semplicemente toccando l’icona Cast (quella con lo schermo con accanto le onde Wi-Fi ) e selezionando il Nome TV nel menu che si apre. 

Tuttavia, assicurati preventivamente che entrambi i dispositivi siano collegati alla stessa rete WiFi. Ci sono poi alcune applicazioni specifiche, come AllCast, scaricabile gratuitamente dall’App Store, che permette anche di visualizzare sulla Smart TV i contenuti archiviati nella memoria dell’iPad, come foto e video, e i contenuti della rete locale.

Collega iPad alla TV tramite cavo

Lo so, dicevamo niente cavi, ma per completezza di informazione, mi sembra corretto indicare anche come collegare iPad alla TV tramite cavo. Vi anticipo subito che potete farlo utilizzando cavi e adattatori prodotti direttamente da Apple. Per essere precisi, se possiedi un iPad Pro 2018 o successivo, puoi utilizzare qualsiasi adattatore da USB-C a HDMI. Se possiedi un iPad Pro prima del 2018 , un iPad “standard” o un iPad Mini , puoi invece utilizzare l’adattatore da Lightning a AV digitale, che trasforma l’uscita Lightning del tablet Cupertino in un’uscita HDMI e gli consente di caricarsi contemporaneamente utilizzando un cavo Lightning.

E se hai un iPad leggermente più vecchio, puoi utilizzare l’adattatore AV digitale a 30 pin, che trasforma il dock del tablet in un’uscita HDMI e ti consente di caricare l’iPad contemporaneamente utilizzando un cavo. Per i televisori senza una porta HDMI, è necessario utilizzare il cavo AV composito, che consente di collegare l’iPad al televisore utilizzando il cavo composito e le porte audio analogiche rosse e bianche.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.