Come ridurre le dimensioni di un video senza perdere qualità

By | Ottobre 7, 2020
Come ridurre le dimensioni di un video senza perdere qualità

Sapendo che non volete muovere il video dal vostro cellulare per ridurre le dimensioni di un video, abbiamo diverse soluzioni su Android. Avere video di qualità e leggeri su un cellulare non è un compito facile, quindi dobbiamo trovare un metodo per poterli ridurre o comprimere.

Anche se è vero che possiamo utilizzare anche un’altra serie di servizi online che ci consentiranno di eseguire questa stessa azione senza dover ricorrere all’installazione di un’app. Allora vediamo effettuare la riduzione file video.

Come ridurre le dimensioni di un video con Media Converter

Passiamo prima a questo semplice modo per poter comprimere un file video senza perdere qualità. Va notato che i video sono caratterizzati dal loro bitrate, o qual è il bitrate del video. Più alto è questo indice, migliore è la qualità, anche se avendo più informazioni, più peso occupa il video con tutta la logica del mondo.

Dove possiamo giocare le nostre carte è utilizzando un codec che offra una buona qualità video e allo stesso tempo è in grado di ridurne il peso. Passiamo direttamente al formato video H.264, che è diventato uno standard per le sue eccellenti capacità di salvare una buona qualità dell’immagine, riducendo però il peso dei file.

Quello che faremo per estrarre quel codec è H.264 ma con alcune configurazioni che si abbassano per ridurre dimensioni di un video.

  • Scarichiamo l’applicazione Media Converter da qui.
  • Apriamo il video che vogliamo comprimere per avere la stessa qualità ma con meno peso
  • La cosa buona di questa applicazione è che ci consente di utilizzare batch di video per applicare quella compressione e avere un formato video piu leggero.
  • Nella schermata successiva, utilizzeremo la «Modalità esperto» e selezioniamo il formato video MP4 che include il codec H.264 che ci interessa e con il codec audio acc che comprime anche il proprio. Cioè questo: mp4 (h264, acc)
  • Vedrai che ridurremo le dimensioni del video ma va bene.
  • Il resto delle opzioni che vedrai sono relative al secondo esatto in cui inizia il video e al secondo esatto in cui finisce. In realtà non abbiamo nessuna intenzione di modificare le dimensioni del video, quindi rimaniamo legati all’editing più semplice.
  • Dove è necessario prendere nota è il bitrate del videoQui possiamo effettuare diversi test per verificare la qualità abbassandolo a 5000kb / se, cercando di aumentarlo o diminuirlo. L’importante è trovare un bitrate adatto che ti permetta di avere la qualità, ma che ne riduca le dimensioni. Ti consigliamo di provare 6000kb / s.
  • Ora dobbiamo solo configurare dove verrà salvato il video esportato e fare clic su “Converti”
  • Inizierà a convertire il video e avremo il video già compresso senza perdita di qualità, ma con molti megabyte in meno.

Come rimpicciolire un video con Whatsapp

Se c’è qualcosa che caratterizza WhatsApp, è quello ridurre la dimensione di un video o foto automaticamente in modo che non occupino tanto spazio nel cloud dell’utente o nell’archiviazione locale. 

È vero che se vogliamo che una fotografia non perda qualità e dobbiamo condividerla con qualcuno dobbiamo utilizzare un servizio di archiviazione esterno come Dropbox o email per inviargliela. L’invio di video su WhatsApp ne riduce il peso, ma può anche ridurne la qualità. Non apparirà nitido come l’originale.


Quindi, se siamo abili, possiamo usare quell’ottimo servizio di ottimizzazione video per comprimerli e poi salvarli dalle cartelle in cui si trovano i media che usiamo in WhatsApp. Cioè, invieremo un messaggio a noi stessi su WhatsApp in modo che Whatsapp possa comprimere il video per noi.

È un’app che abbiamo a portata di mano e la verità è che devi solo sapere come inviare un messaggio a te stesso su Whatsapp. Procediamo in questo modo:

  • Possiamo inviare messaggi a noi stessi creando il nostro contatto con il nostro cellulare o creando un gruppo in cui ci siamo solo noi.
  • Creiamo un contatto e ci aggiungiamo solo noi.
  • Ora la prossima cosa è trovare quel file video per inviarlo a noi stessi.
  • Ricorda che deve essere in un formato video MP4 perché lo accetti. Possiamo anche utilizzare l’app di prima con un bitrate video elevato per non perdere qualità e poi WhatsApp è quello che riduce il suo peso in megabyte
  • Prendiamo il video e lo inviamo a noi stessi, vediamo che il video è stato già compresso da Whatsapp.

In questo modo possiamo usare questo metodo anche per ridurre un video di ricette, un tutorial ecc.

Un altro programma per ridimensionare video su Android

Vi lasciamo un’altra app più semplice da usare rispetto a quella di prima che ci permette il lusso di ridurre le dimensioni di un video e senza esercitare troppa pressione sullo spazio di archiviazione che abbiamo sul nostro telefonino.

Ha molte recensioni e il suo utilizzo è semplice, basta scegliere il video e quindi fare clic su un pulsante che dice “comprimi” e iniziare a fare il lavoro. Puoi regolare la qualità del video tra alta, normale e bassa e ha un’interfaccia semplice che non causa mal di testa.

Offre supporto per un’ampia varietà di formati, consente di rimuovere anche l’audio come modifica di base sul video e può persino convertire un video in un file MP3 per mantenere solo l’audio. Interessante senza alcun dubbio. È un’app gratuita che abbiamo a disposizione e che può essere un’importante alternativa per comprimere video senza troppe preoccupazioni.

Come diminuire le dimensioni di un video con un’altro programma

Esistono molti siti Web che ci consentono di comprimere video online come se stessimo utilizzando un’app come quelle sopra menzionate. Se non vogliamo mangiarci la testa e vivere la stessa esperienza possiamo provare ad utilizzare questo programma per comprimere video gratis:

  • FreeConvertha l’interfaccia in inglese ma si capisce perfettamente che dobbiamo scegliere un file e poi comprimerlo. Hai la possibilità di cambiare il formato di output tra MP4, FLV, AVI, MKV, MOV e 3GP. Ha anche due codec, H.264 e H.265. Possiamo cambiare la capacità di comprimere il video per dimensione, qualità video e bitrate massimo. Un altro parametro interessante è Target Size ed è utile per manipolare la quantità di riduzione che vogliamo da un file. Ad esempio, se lo abbiamo a 10 MB, il 40% lascerebbe il video in 6 megabyte riducendo 4 MB.
  • Clideo: è un sito web per comprimere video online simile al precedente, anche se con un’interfaccia molto più bella e con la virtù che è in italiano per aiutarvi nel procedimento. Evidenziamo anche la sua crittografia end-to-end, quindi ciò che carichi sarà protetto in modo che nessuno possa dare un’occhiata. Evidenziamo anche l’anteprima in modo da poterla rivedere prima di scaricare il file video finale sul nostro cellulare.

Una serie di opzioni per comprimere un video sul nostro telefono Android e non occupa molto spazio. Un bene necessario soprattutto se non si dispone di molto spazio di archiviazione. 

Anche se consigliamo anche di utilizzare un servizio di archiviazione cloud per salvare tutti i vostri video. Hai 100 GB su Google Drive per 2 euro al mese, quindi non è male e non ti devi più preoccupare di dover comprimere i video.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.