Come configurare il tuo nuovo Samsung Galaxy S10 o Galaxy S10 Plus

By | Marzo 9, 2019

Come configurare il tuo nuovo Samsung Galaxy S10 o Galaxy S10 Plus. Il nuovo Samsung Galaxy S10, S10 Plus e S10e sono ora in vendita in più di 70 paesi in tutto il mondo, e da oggi migliaia di persone possono finalmente godere di uno dei telefoni più attesi dell’anno.

Questo trio di telefoni presentato alla fine di febbraio, è il primo della compagnia ad arrivare con Android 9.0 Pie e il nuovo software One UI sin dall’inizio, e quindi è possibile che tu non abbia ancora familiarità con tutte le funzioni di questo nuovo livello di personalizzazione. In tal caso, in questa guida ti spieghiamo come configurare il tuo nuovo dispositivo passo dopo passo con le configurazioni essenziali, oltre ad offrirti alcuni trucchi e consigli che abbiamo scoperto durante queste settimane di utilizzo con il terminale.



Come configurare il tuo nuovo Samsung Galaxy S10 o Galaxy S10 Plus

Inserisci i tuoi account

Probabilmente il primo passo che farai non appena accendi il tuo dispositivo. E’ importante durante la configurazione iniziale, inserire le credenziali del vostro account Google – o crearne uno nuovo se non ne hai ancora uno – in modo da poter successivamente ripristinare i dati che sono stati memorizzati su altri dispositivi.

Per fare ciò, durante la configurazione iniziale, devi solo selezionare l’opzione “Aggiungi account” e quindi inserire l’email e la password del tuo account Google. Questo è un buon momento per configurare anche il tuo account Samsung, a patto che tu possa utilizzare i servizi offerti da Samsung. Altrimenti, non è necessario.



Ripristina il backup con tutte le tue app e i tuoi dati

Una volta inserito l’account, ti verrà offerta la possibilità di ripristinare i dati del backup completo che hai creato sul tuo cellulare precedente – o, almeno, avresti dovuto farlo. Devi solo contrassegnare tutte le app che desideri installare sul tuo nuovo Galaxy S10 o deselezionare quelle che non ti servono più.

Installa gli aggiornamenti disponibili

È molto probabile che, subito dopo aver acceso il dispositivo per la prima volta, ci sia un aggiornamento OTA in attesa di essere installato. Al momento abbiamo analizzato le nuove funzionalità di questa nuova versione, che tra le altre cose include miglioramenti alla fotocamera e al lettore di impronte digitali. Include anche la patch di sicurezza dello scorso febbraio.

La prima cosa che dovresti fare dopo aver eseguito i passaggi sopra è installare questo aggiornamento, così puoi goderti tutte le novità dal primo minuto.

Sbarazzati del bloatware

Quando apri il menù delle applicazioni per la prima volta, vedrai che Samsung, come al solito, ha “installato” diverse sue applicazioni, che potresti non utilizzare o semplicemente preferire il download di altre alternative.

Poiché Samsung non offre la possibilità di rimuovere tutte le applicazioni dal sistema in modo semplice, ti consigliamo di seguire il nostro tutorial per disinstallare le applicazioni di sistema Android, in modo che tu possa sbarazzarti di tutto quel bloatware di cui non hai bisogno.

Che cos’è Bloatware?

Ridurre le dimensioni delle icone di avvio

Per qualche motivo, le icone del programma di avvio nativo One UI sono assurdamente grandi. Tanto che, quando ho acceso il dispositivo per la prima volta, ho pensato che fosse fornito con una sorta di opzione di “aiuto alla visione” attiva per impostazione predefinita. Fortunatamente, puoi ridurne le dimensioni direttamente dalle impostazioni di avvio, se vuoi, ovviamente.

Tieni semplicemente premuto su uno spazio vuoto sullo schermo e fai clic sulle impostazioni sulla schermata principale. Ora, modifica la dimensione della griglia per consentire a più icone di adattarsi allo schermo e nel menù delle applicazioni, in modo che le dimensioni di tutte siano ridotte automaticamente.

Imposta la tua impronta digitale

Dato che hai acquistato un Galaxy S10, non puoi perderti l’opportunità di utilizzare il nuovo lettore di impronte digitali ad ultrasuoni.

Mentre è probabile che tu abbia già registrato la tua impronta digitale durante il processo di configurazione iniziale, puoi aggiungerne altre dalle impostazioni di sistema, all’interno della sezione “Sicurezza e impronte digitali”.

Cambia la risoluzione dello schermo

Samsung mantiene la sua idea di provare a ridurre il consumo energetico del display dei suoi telefoni, riducendo la risoluzione a Full HD+. Tuttavia, il modo migliore per godersi il grande schermo del Galaxy S10 o S10 Plus e ottenere il massimo da esso, usando la sua massima risoluzione.

Per fare ciò, accedere alle impostazioni di sistema e, all’interno della sezione “display”, modificare la risoluzione all’interno dell’opzione “Risoluzione schermo” per scegliere la modalità “WQHD +”.

Trasforma il pulsante Bixby in qualcosa di veramente utile

Ammettilo, è molto probabile che non userai mai Bixby sul tuo Galaxy S10, tanto meno il pulsante dedicato per chiamare l’assistente. Fortunatamente, Samsung offre la possibilità di utilizzare questo pulsante fisico per qualsiasi altra azione con l’ultimo aggiornamento.

Devi solo aprire l’app della procedura guidata e, all’interno delle impostazioni, selezionare l’attività o l’applicazione che verrà eseguita premendo una o due volte sul pulsante stesso, ad esempio l’app Fotocamera, Google Maps o qualsiasi altra cosa desideri. Ovviamente, non puoi utilizzare il pulsante per aprire l’Assistente Google.

Samsung ti consente di rimappare il pulsante Bixby anche sui telefoni più vecchi

Aumentare il numero di notifiche visualizzate nella barra di stato

A causa dell’esistenza del buco nella schermata del telefono, per impostazione predefinita la barra di stato mostrerà solo le prime tre icone delle notifiche ricevute. Tuttavia, è possibile modificare questo aspetto e “forzare” il sistema a mostrare tutte le notifiche delle app nella barra di stato, purché vi sia spazio sufficiente.

Per fare ciò, nelle impostazioni di sistema vai alla sezione “Notifiche” e una volta lì, su “Barra di stato”. Ora devi solo selezionare l’opzione “Mostra tutte le notifiche”.

Attiva la modalità tema scuro

L’interfaccia utente comprende un grande tema scuro dove si modificano i colori dell’interfaccia completamente in grigio e nero, in modo da migliorare la leggibilità in ambienti bui, e tra l’altro risparmiare un po’ di batteria grazie alla tecnologia schermo OLED.

Devi solo visualizzare il menu delle impostazioni rapide nella parte superiore e attivare l’opzione chiamata “Modalità notturna” . È inoltre possibile attivare questa opzione tramite le impostazioni del sistema, e il processo è esattamente lo stesso come per il Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus.

Ordina il menù delle applicazioni in ordine alfabetico

Un’altra curiosa mania di Samsung non è di alfabetizzare il menù delle applicazioni del tuo launcher. Per qualche motivo, tutte le applicazioni e le cartelle non appaiono in ordine particolare, quindi la ricerca di un’applicazione può diventare un’odissea, soprattutto per coloro che hanno più di 100 app e giochi.

Per ordinare il menu’ delle app, basta premere con il dito sul menu delle opzioni del cassetto delle app e fare clic su “Ordina” per scegliere l’ordine desiderato.

Prova la navigazione con i gesti

Sebbene Samsung, a differenza della maggior parte dei produttori, non abbia sviluppato la propria alternativa ai gesti nativi di Android Pie, offre la possibilità di nascondere i pulsanti di navigazione sullo schermo e utilizzare qualcosa di simile alla navigazione gestuale che possiamo trovare in altri dispositivi.

Devi solo accedere alle impostazioni dello schermo e, all’interno della sezione “Barra di navigazione”, scegliere l’opzione “Gesti a schermo intero”.

Queste sono alcune delle impostazioni più importanti che è necessario attivare o modificare non appena avete il nuovo Samsung Galaxy S10 o S10 Plus nelle mani.

La conoscenza muore se non è condivisa ...!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.