Come configurare un router: guida passo passo

By | Luglio 22, 2019
configurare un router

Vuoi configurare il tuo router wireless, ma non sai da dove iniziare? Non sei solo. L’assortimento di cavi, porte e altri componenti nascosti nel router lascia la maggior parte delle persone a grattarsi la testa. Ogni router è diverso e i passaggi specifici per configurarli dipendono dal modello.



Nella maggior parte dei casi, la cosa più semplice da fare è seguire le istruzioni fornite con il dispositivo. Ma se non riesci a trovare quelle istruzioni, o semplicemente non le capisci, questi passaggi generali dovrebbero aiutarti. Si applicano alla maggior parte dei router oggi disponibili sul mercato e possono anche essere utili se si sta tentando di configurare un router utilizzato.

Configurare un router può sembrare un compito scoraggiante, ma è molto più facile di quanto si pensi. Devi solo sapere il cavo dove va inserito e configurare alcune impostazioni per far funzionare il router. Non è necessario essere un esperto di tecnologia per configurare un router, tutto quello che devi fare è seguire alcuni semplici passaggi descritti di seguito.

Come configurare un router

Per configurare un router, la prima cosa che devi fare è scollegare il modem che hai ricevuto dal tuo ISP e quindi collegarlo al router. Prendi un cavo ethernet, che è probabilmente incluso nella confezione, inserisci un’estremità nel modem e l’altra estremità nella porta WAN del tuo router. 

La porta WAN potrebbe essere etichettata come “Internet” e sembra la stessa delle porte LAN ad essa vicine. Tuttavia, la porta può essere separata dal resto su alcuni router e quasi sempre ha un colore diverso per farla risaltare, come nell’immagine sopra.

Non sei sicuro di quale sia la porta WAN? La maggior parte dei router di consumo presenta un gruppo di porte Ethernet, molte delle quali sono chiamate porte LAN (rete locale) e un’altra chiamata porta WAN (Wide Area Network).

La porta WAN ha lo stesso aspetto delle porte LAN, ma spesso ha un colore diverso e distanziata da esse. Nella foto sopra, ad esempio, la porta WAN è gialla ed etichettata come “Internet”. A volte sarà etichettata come “WAN”. Questa porta ha lo scopo di collegare il router al modem e il mondo esterno da lì. Le porte LAN sono concepite per il collegamento a dispositivi locali.

Il passo successivo è ricollegare il modem e attendere alcuni minuti, dopodiché fare lo stesso con il router. Dai al tuo router un minuto per l’avvio e crea una rete. Nel frattempo (se è disponibile un’altra opzione di connessione), scarica l’app associata al produttore del tuo modem. I modem di oggi possono essere configurati in genere da un’app mobile che ti guiderà automaticamente nel processo di installazione.

Una volta fatto, prendi un altro cavo Ethernet e usalo per connettere il tuo computer al router. Ora apri un browser sul tuo computer e visita la pagina di configurazione del router. 

Questa dovrebbe essere descritta nelle istruzioni o su un’etichetta da qualche parte sul dispositivo, ma nella maggior parte dei casi è http://192.168.1.1 o http://192.168.0.1.

L’app del tuo router dovrebbe guidarti automaticamente attraverso le procedure di configurazione, quindi rispondi alle sue domande e compila i moduli se necessario. Per la maggior parte dei nuovi router, ti verrà chiesto di creare un nome di app (ancora, questo è chiamato SSID) e una password. Assicurati che questa password sia unica e sicura, perché chiunque ne abbia può fare tutti i tipi di cose brutte sulla tua rete.


Dopo aver digitato l’indirizzo, dovrai effettuare l’accesso. Le informazioni di accesso dovrebbero essere scritte da qualche parte nel manuale o su un adesivo posizionato sul router, ma in molti casi, il nome utente è “admin” e la password è “Password” – molto creativo, lo so.

Dopo aver effettuato il login, una procedura guidata di installazione dovrebbe apparire sullo schermo, guidandoti attraverso tutte le impostazioni richieste. 

In caso contrario, trova e fai clic sull’opzione chiamata “Installazione guidata” o qualcosa di simile. Le cose sono piuttosto semplici a partire da questo punto, dato che dovrai dare un nome al tuo router, selezionare un protocollo di sicurezza e così via. Una volta fatto, il router sarà configurato e pronto per l’uso.

Istruzioni dettagliate su come configurare un router:

  1. Scollegare il modem.
  2. Collegare il modem e il router (porta WAN) con un cavo Ethernet.
  3. Ricollega il modem e attendi qualche minuto per l’installazione.
  4. Collegare il router e attendere alcuni minuti per l’impostazione.
  5. Collegare un PC al router con un cavo Ethernet.
  6. Apri un browser sul tuo PC e visita la pagina di configurazione del router, solitamente http://192.168.1.1 o http://192.168.0.1.
  7. Accedi con le informazioni di accesso scritte nelle istruzioni o su un adesivo situato sul router.
  8. Ora dovrebbe apparire una procedura guidata di installazione. In caso contrario, individuare questa opzione nel menu e fare clic.
  9. Segui le istruzioni di configurazione di base, dopo di che il router sarà pronto per l’uso.

Ecco qui hai appena finito di impostare un router. Hai avuto problemi o sei riuscito a configurarlo senza problemi? Fateci sapere nei commenti!


Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.