Come connettersi a un Chromecast senza modem WiFi

By | Luglio 30, 2019

Google è universalmente nota per il suo motore di ricerca, per Gmail, Android … Ma una delle invenzioni  migliori e più applaudite è il dispositivo Chromecast. Con Chromecast possiamo trasmettere qualsiasi contenuto su uno schermo che non ha Internet. Per funzionare, Chromecast richiede una connessione WiFi. Ma cosa succede se non abbiamo un modem WiFi? Ti mostreremo come collegarti a un Chromecast WiFi.



La maggior parte delle persone usa Chromecast a casa. Lo collegano alla rete WiFi che il modem genera e usano il loro smartphone, un tablet o il PC connesso alla stessa rete WiFi per trasmettere audio, video, Netflix o altri contenuti a una TV senza Internet.

Immagina di trovarti in una casa rurale, in un hotel senza WiFi. Anche in mezzo alla natura, lontano dalla civiltà. Possiamo utilizzare Chromecast senza WiFi? La risposta è sì, anche se avrai bisogno di due dispositivi …

Per funzionare, il Chromecast deve essere connesso a Internet tramite WiFi. Oggi ci sono due modi fondamentali per creare una rete Wi-Fi: con un modem o con lo smartphone.

I cellulari moderni possono comportarsi come un modem e creare una rete WiFi utilizzando la connessione 3G o 4G che ricevono tramite l’antenna del telefono.

Quando non hai un router a portata di mano, molte persone commettono l’errore di creare una rete Wi-Fi con il cellulare e connettono il Chromecast al cellulare. Questo non funziona perché il Chromecast e lo smartphone devono essere connessi alla stessa rete WiFi, e in questo esempio il cellulare non è connesso tramite WiFi, ma alla connessione 3G o 4G.



Pertanto, se vogliamo connetterci a un Chromecast senza WiFi, abbiamo bisogno di due dispositivi (due telefoni, un cellulare e un tablet o PC, ecc.). Uno di questi è quello che sostituirà il modem, creando la rete WiFi. L’altro, che serve per inviare contenuti, si connette alla rete WiFi del primo cellulare, lo stesso di Chromecast. Con i due collegati alla stessa rete, possiamo ora inviare contenuti dal dispositivo secondario a Chromecast, e vederli su qualsiasi schermo.

Spieghiamo con più attenzione, per coloro che non hanno capito.

Immagina di avere due smartphone, uno Xiaomi Mi A2 e un Samsung Galaxy A50, ad esempio. Utilizziamo il Galaxy A50 (che deve essere connesso a Internet tramite connessione 3G o 4G) per creare la rete WiFi. Entriamo in ImpostazioniRete e Internet, e andiamo su My WiFi Zone e condividiamo Internet.

Qui facciamo clic su Configura WiFi Zone, dobbiamo creare una rete WiFi con il nome e la password che vogliamo.

Ora prendiamo l’altro telefono, Xiaomi, che non dovrebbe essere connesso a Internet da 3G o 4G, e in Impostazioni entriamo nella sezione WiFi e cerchiamo le reti che si trovano nelle vicinanze. Dobbiamo selezionare la rete WiFi che abbiamo appena creato, digitando la tua password.

Accendiamo il Chromecast e sul dispositivo Xiaomi installiamo l’app Google Home , se non ne hai una. Da qui, tocca Aggiungi, ed è qui che configureremo il Chromecast. Google Home lo localizzerà e lo collegherà alla rete WiFi che stiamo utilizzando.

Ora speriamo che Xiaomi e Chromecast si trovino sulla stessa rete … possiamo inviare i contenuti dal primo al secondo.

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.