Come creare profilo Facebook falso

By | Luglio 26, 2023
profilo Facebook falso

Concentrandoci sull’aspetto tecnologico e sociale della piattaforma Facebook, questo articolo si propone di analizzare il fenomeno dei ‘profili Facebook falsi’ in maniera olistica. In particolar modo, la prima sezione di questa analisi si dedicherà alla metodologia tecnica per la creazione di un profilo falso su Facebook, sottolineando l’importanza di considerare tale procedura soltanto a fini esperimentali. Nella seconda sezione, illustreremo il funzionamento di un servizio online dedicato alla generazione di profili falsi Facebook con caratteristiche realistiche, incluso la presenza di post e dati del profilo. Questa sezione è particolarmente utile per chi desidera comprendere come un profilo Facebook falso possa apparire autentico e possa essere utilizzato per scherzare con amici e conoscenti. Nell’ottica di un approccio informativo equilibrato, la terza sezione si concentrerà sul riconoscimento e la protezione dagli effetti potenzialmente dannosi dei ‘profili falsi su Facebook’. Offriremo infatti consigli su come individuare e prevenire l’uso illecito di tali profili.


Prima di procedere, tuttavia, è fondamentale precisare che la creazione di un secondo profilo falso Facebook è una pratica espressamente vietata dalle condizioni d’uso del social network. Questo articolo, pertanto, è stato redatto con l’intento di educare e informare e non può essere considerato un incentivo a violare le norme della piattaforma. Il rispetto di queste regole è fondamentale per garantire un’esperienza sicura e positiva per tutti gli utenti del social network. Pertanto, qualora si dovesse violare tali normative e il profilo falso su Facebook venisse eliminato, l’autore di questo articolo declina ogni responsabilità per tale azione.

Come creare profilo Facebook falso su smartphone e tablet

La proliferazione di smartphone e tablet ha reso la gestione dei social network estremamente conveniente. Una delle pratiche diffusamente discussa è la creazione di un profilo Facebook falso, o profilo falso Facebook, da un dispositivo mobile. Questa pratica è spesso al centro di vari dibattiti e richiede una certa comprensione tecnica.

Per l’attivazione di un profilo falso su Facebook da uno smartphone o tablet, iniziamo scaricando l’app ufficiale di Facebook su un dispositivo Android o iOS/iPadOS. Se sei attualmente connesso a un account Facebook, sarà necessario effettuare il logout per iniziare il processo di creazione di un nuovo account.

Per disconnetterti, puoi fare clic sull’icona (≡), quindi selezionare l’opzione Esci che appare nella schermata successiva. Dopo aver lasciato il tuo account Facebook principale, vedrai l’opzione “Crea nuovo account” nella parte inferiore dello schermo. Seleziona questa opzione per iniziare.

La fase successiva consiste nell’inserire le informazioni richieste. Inizia con il tuo nome e cognome, utilizzando i campi di testo forniti. Dopodiché, seleziona la data di nascita e il genere di appartenenza: donna, uomo o opzione personalizzata, se preferisci non specificare. In ogni caso, dovrai fornire un pronome che ti rappresenti.

La fase successiva richiede l’inserimento del tuo numero di cellulare, se disponibile. Altrimenti, puoi scegliere l’opzione “Iscriviti con l’indirizzo e-mail” e fornire un indirizzo e-mail. In passato, era possibile utilizzare un’e-mail temporanea, ma la recente verifica ha evidenziato che questo metodo non è più efficace. Pertanto, potrebbe essere necessario creare un secondo indirizzo e-mail utilizzando provider come Gmail o Outlook, oppure utilizzare servizi di alias come SimpleLogin e AnonAddy che permettono di creare indirizzi e-mail pseudonimi.

La protezione del tuo profilo falso Facebook richiede una password sicura. Dopo averla inserita, avrai l’opzione di salvare o meno le tue informazioni di accesso all’interno dell’app di Facebook. Conferma la tua scelta e procedi.

Per completare l’attivazione del tuo profilo falso Facebook, dovrai verificare il codice di conferma inviato via SMS o e-mail. Dopo aver inserito il codice di conferma, il tuo nuovo profilo sarà attivo.


Ricorda, tuttavia, che Facebook ha politiche rigorose contro l’uso di profili Facebook falsi e la violazione di queste politiche può portare alla sospensione o all’eliminazione dell’account. Questa guida è fornita a scopo puramente informativo e non intende promuovere l’uso improprio della piattaforma.

Come creare profilo Facebook falso su computer

L’interazione digitale tramite Facebook richiede talvolta la creazione di un profilo falso. Questa esigenza può emergere per motivi di privacy, di ricerca o per altri scopi legittimi. Questa guida passo-passo illustra la procedura per la creazione di un profilo falso su Facebook da computer, specificando le necessarie precauzioni da adottare durante il processo.

Iniziate disconnettendovi dal vostro account Facebook principale. Visitate la pagina iniziale del social network e, sulla miniatura della foto del profilo nell’angolo superiore destro, selezionate ‘Esci’ dal menu contestuale.


Nella successiva pagina, cliccate su ‘Crea nuovo account’, rappresentato da un pulsante verde. Si presenterà un modulo da compilare con le informazioni richieste. L’impiego di un nome e cognome fittizi nel campo “Nome e Cognome” è il primo passo nella creazione del profilo falso Facebook.

Nel campo “Numero di cellulare o e-mail”, inserite un indirizzo email dedicato all’iscrizione al social network. Può essere utile creare un indirizzo email secondario su Outlook o Gmail, oppure utilizzare servizi anti-spam come SimpleLogin o AnonAddy. Le email temporanee, al momento della scrittura, non sembrano più essere efficaci per questo scopo. Se si opta per l’iscrizione con un numero di telefono, assicuratevi che sia un numero secondario non distribuito liberamente. Il campo successivo richiederà l’inserimento della password del nuovo account.

Il modulo richiede inoltre l’inserimento di una data di nascita fittizia. I campi relativi al genere offrono la possibilità di scegliere tra “uomo”, “donna” o “personalizzato”. Nel caso si scelga l’opzione “personalizzato”, sarà necessario selezionare il pronome appropriato tra “maschile”, “femminile” e “neutro”.

Dopo aver compilato il modulo, cliccate su ‘Iscriviti’, e, se necessario, su ‘No, crea un nuovo account’. La procedura è ora completata. Alla prima connessione, sarà necessario confermare l’indirizzo email inserito precedentemente. Vi sarà inviato un codice di conferma da Facebook da inserire nel campo richiesto, dopodiché dovrete cliccare su ‘Continua’. Questo completamento è un passo essenziale per assicurare il corretto funzionamento del profilo Facebook falso.

Procedura alternativa per creare profilo Facebook falso

Nell’ambito della riservatezza online, alcune persone possono cercare alternative per evitare una violazione dei termini di utilizzo di Facebook, come ad esempio l’elaborazione di un profilo falso Facebook attraverso una metodologia differente. Un approccio consiste nell’impiego di una piattaforma non associata a Facebook, progettata appositamente per generare profili falsi su Facebook, i quali, ad un esame superficiale, possono sembrare autenticati.

Il sistema a cui si fa riferimento è denominato “Fakebook“, un servizio web gratuito estremamente originale che consente di sviluppare rapidamente profili Facebook fasulli, comprensivi di immagini, amici, post e tutti gli ulteriori componenti tipici di un account standard sulla nota piattaforma di social networking, sebbene la sua interfaccia grafica risulti datata.


Per generare un profilo Facebook falso con questo servizio, è sufficiente visitare la homepage e modificare gli elementi del mock-up di Facebook presentato, in base alle preferenze personali.

L’utente deve quindi inserire il nome del fittizio titolare del profilo Facebook nella sezione “Name here”, dopodiché apportare modifiche alle informazioni del profilo raggruppate nella casella “Intro” sulla sinistra. La prossima fase prevede la creazione di alcuni post, allo scopo di conferire realismo al profilo. A tal fine, è necessario compilare i campi di testo nella casella “Add a Post!”, inserendo il nome dell’utente che ha pubblicato il post, la data di inserimento del post simulato, il testo del post e, quando si è pronti, pubblicare il contenuto.

Il passaggio finale è l’aggiunta di amici correlati al soggetto a cui è dedicata la pagina. Per raggiungere questo obiettivo, è sufficiente digitare nella voce “type here” situata sotto la miniatura dell’immagine del profilo di ogni amico e la procedura è completa.

Dopo la creazione di un profilo falso Facebook, è possibile salvarlo e proteggerlo da modifiche non autorizzate inserendo una password. È possibile anche fornire un indirizzo email per recuperare la password, sebbene non sia obbligatorio farlo. Per memorizzare un profilo, è necessario aver pubblicato almeno tre post fittizi.

Infine, è possibile personalizzare l’immagine del profilo e quella di copertina, selezionando l’immagine che si desidera caricare e completando l’upload. Questo approccio fornisce un mezzo per creare un “profilo falso su Facebook” senza infrangere le regole del social network.

Come difendersi dai profili falsi di Facebook

In un’era digitale in cui la diffusione di informazioni avviene a ritmi vertiginosi, la proliferazione di profili falsi su Facebook può rappresentare una minaccia significativa. Questi account fasulli sono spesso strumenti utilizzati da attori malevoli per sottrarre dati personali e, in certi casi, perpetrare attività fraudolente. Ma come si può distinguere un profilo falso da uno autentico su Facebook? Esistono dei principi base, illustrati di seguito, che possono fornire un’assistenza efficace.

Esamina dettagliatamente le Informazioni del Profilo – I profili falsi su Facebook sono spesso carenti in termini di dettagli personali, tra cui foto del profilo, città di residenza e dettagli lavorativi. Se noti un’assenza di queste informazioni, potresti avere di fronte un profilo falso. Nel caso in cui tali dettagli siano presenti, compi ulteriori verifiche per accertarne la validità. Per esempio, la provenienza dell’immagine del profilo può essere rilevata tramite l’uso di strumenti come la ricerca inversa di Google Immagini. Questo potrebbe rivelare se l’immagine è stata usata ripetutamente, indicando così la potenziale falsità dell’account.

Indaga la Lista di Amici – Gli individui che creano profili falsi su Facebook possono tentare di rendere l’account più credibile popolandolo con amici falsi, anch’essi account fasulli. Una verifica accurata di questi amici potrebbe aiutare a determinare se siano legittimi o meno.

Analisi dei Contenuti Pubblicati – Una ricognizione dei contenuti pubblicati da un account può fornire ulteriori indizi sulla sua autenticità. Se l’account sembra essere stato attivato recentemente e ha condiviso una quantità eccessiva di post in un breve lasso di tempo, è probabile che si tratti di un profilo falso.

Esamina i Messaggi Privati – Presta attenzione ai messaggi inviati da un account sospetto. Evita di cliccare su link in arrivo da tali profili, in quanto potrebbero nascondere tentativi di truffa o phishing. Sii diffidente anche nei confronti di chi chiede dettagli sul tuo conto bancario, sulla tua famiglia, e di chi cerca di instaurare un rapporto di amicizia con te senza averti mai incontrato di persona. Nel caso in cui tali messaggi diventino invasivi, la funzione di blocco è un’efficace misura di prevenzione.

FAQ: Profilo Facebook Falso – Scopri tutto quello che devi sapere!

Domanda 1: Cos’è un profilo Facebook falso?

Un profilo Facebook falso è un account che viene creato con l’intento di ingannare gli altri utenti, presentando informazioni inaccurate o inventate riguardo all’identità della persona dietro l’account.

Risposta 1:

Un profilo Facebook falso è un account che viene creato con l’intento di ingannare gli altri utenti, presentando informazioni inaccurate o inventate riguardo all’identità della persona dietro l’account. Questo tipo di account può essere utilizzato per scopi fraudolenti, spam, trolling o per nascondere l’identità dell’utente responsabile dell’account.

Domanda 2: Quali sono i rischi associati all’utilizzo di un profilo Facebook falso?

I profili Facebook falsi possono comportare diversi rischi sia per l’utente che li crea che per gli altri utenti della piattaforma.

Risposta 2:

I profili Facebook falsi possono comportare diversi rischi sia per l’utente che li crea che per gli altri utenti della piattaforma. Alcuni dei principali rischi includono:

  1. Violazione delle normative: Creare e utilizzare profili falsi viola i termini di servizio di Facebook e può portare alla chiusura dell’account da parte della piattaforma.
  2. Inganno e truffe: I profili falsi possono essere utilizzati per ingannare le persone e truffarle, ad esempio, richiedendo denaro o informazioni personali in modo fraudolento.
  3. Diffusione di contenuti dannosi: I profili falsi potrebbero essere utilizzati per diffondere contenuti offensivi, diffamatori o dannosi per danneggiare l’immagine di un individuo o di un’organizzazione.
  4. Violazione della privacy: Gli utenti potrebbero essere vittime di violazioni della privacy se interagiscono con un profilo falso che raccoglie informazioni personali.
  5. Diffusione di disinformazione: I profili falsi possono essere utilizzati per diffondere notizie false o disinformazione, influenzando il dibattito pubblico.

Domanda 3: Come posso riconoscere un profilo Facebook falso?

Riconoscere un profilo Facebook falso può aiutarti a proteggerti dagli eventuali rischi associati all’interazione con account ingannevoli.

Risposta 3:

Riconoscere un profilo Facebook falso può essere complesso, ma ci sono alcuni segnali che possono aiutarti a individuare un account non autentico:

  1. Foto del profilo incoerenti: Cerca foto del profilo che sembrano poco realistiche, sfocate o che potrebbero essere facilmente ottenute da fonti esterne.
  2. Pochi amici e attività: Se il profilo ha pochi amici, pochi post o poche attività, potrebbe essere un segnale di un account falso.
  3. Informazioni incoerenti: Controlla se le informazioni nel profilo sono coerenti e se corrispondono alle attività e ai post condivisi.
  4. Richieste sospette: Attenzione a richieste di amicizia o messaggi da parte di persone sconosciute che sembrano non avere alcuna connessione con te.
  5. Analizza i commenti e le interazioni: I profili falsi spesso commentano e interagiscono in modo generico o ripetitivo.

Domanda 4: Cosa dovrei fare se trovo un profilo Facebook falso?

Se individui un profilo Facebook falso, è importante adottare alcune misure per proteggerti e segnalarlo alla piattaforma.

Risposta 4:

Se trovi un profilo Facebook falso, segui questi passi:

  1. Non interagire: Evita di interagire con il profilo sospetto o fornire informazioni personali.
  2. Segnala il profilo: Utilizza gli strumenti di segnalazione di Facebook per segnalare l’account come falso o ingannevole.
  3. Blocca l’account: Puoi bloccare l’account falso per prevenire ulteriori interazioni indesiderate.
  4. Proteggi la tua privacy: Assicurati di impostare le tue impostazioni di privacy in modo adeguato per limitare l’accesso di estranei alle tue informazioni personali.
  5. Avvisa i tuoi amici: Se il profilo falso coinvolge anche i tuoi amici, avvisali della situazione per evitare che cadano nella trappola.

Domanda 5: Quali misure adotta Facebook per contrastare i profili falsi?

Facebook ha preso diverse misure per contrastare l’uso di profili falsi sulla sua piattaforma.

Risposta 5:

Per contrastare i profili falsi, Facebook ha implementato diverse misure:

  1. Algoritmi di rilevamento: La piattaforma utilizza algoritmi avanzati per individuare modelli di comportamento tipici dei profili falsi.
  2. Verifica dell’identità: Facebook può richiedere agli utenti sospetti di confermare la propria identità fornendo documenti ufficiali.
  3. Collaborazione con utenti: Gli utenti possono segnalare profili sospetti e contribuire a individuare potenziali account falsi.
  4. Monitoraggio manuale: Facebook impiega revisori umani per analizzare i casi più complessi e prendere decisioni informate.
  5. Condivisione di dati: La piattaforma condivide informazioni con altre società di social media per affrontare il problema dei profili falsi in modo più ampio.

Domanda 6: Cosa dice la legge riguardo all’uso di profili Facebook falsi?

L’utilizzo di profili Facebook falsi può avere conseguenze legali.

Risposta 6:

L’utilizzo di profili Facebook falsi può essere considerato una violazione dei termini di servizio di Facebook, ma può anche avere conseguenze legali. Dipende dalle leggi del paese in cui si trova l’utente e dalle azioni specifiche compiute attraverso il profilo falso.

In molti paesi, creare e utilizzare profili falsi per scopi fraudolenti o dannosi può essere considerato un reato e può portare a sanzioni penali, multe o azioni civili da parte delle persone danneggiate.

Domanda 7: Come posso proteggere il mio profilo Facebook dalla clonazione?

La clonazione del profilo è una tecnica spesso utilizzata dai creatori di profili falsi. Come posso proteggermi?

Risposta 7:

Per proteggere il tuo profilo Facebook dalla clonazione e dal rischio di creazione di un profilo falso, segui questi suggerimenti:

  1. Imposta le impostazioni di privacy: Limita chi può vedere le tue informazioni personali e i tuoi post, scegliendo opzioni di privacy adeguate.
  2. Non accettare richieste sospette: Non accettare richieste di amicizia da persone sconosciute o con cui non hai alcuna connessione.
  3. Controlla regolarmente il tuo profilo: Monitora il tuo profilo per verificare l’eventuale presenza di account clonati o attività sospette.
  4. Utilizza l’autenticazione a due fattori: Abilita l’autenticazione a due fattori per rendere più sicuro l’accesso al tuo account.
  5. Segnala attività sospette: Se noti un account che sta tentando di clonare il tuo profilo, segnala immediatamente l’attività a Facebook.

Domanda 8: Cosa dovrei fare se qualcuno sta usando il mio nome e le mie foto per creare un profilo falso?

Scoprire che qualcuno sta utilizzando il tuo nome e le tue foto per creare un profilo falso può essere preoccupante. Come dovresti reagire?

Risposta 8:

Se scopri che qualcuno sta usando il tuo nome e le tue foto per creare un profilo falso, segui questi passi:

  1. Segnala il profilo: Utilizza gli strumenti di segnalazione di Facebook per segnalare l’account falso e spiegare la situazione.
  2. Raccogli prove: Cerca di raccogliere prove dell’attività sospetta, come screenshot dell’account falso o dei messaggi ingannevoli.
  3. Contatta l’assistenza di Facebook: Se la segnalazione tramite gli strumenti standard non è sufficiente, contatta direttamente l’assistenza di Facebook per spiegare la situazione.
  4. Informa amici e familiari: Avvisa i tuoi amici e familiari della situazione in modo che sappiano che l’account falso non è associato a te.
  5. Proteggi la tua identità online: Considera l’adozione di misure aggiuntive per proteggere la tua identità online, come cambiare la tua foto del profilo o rendere il tuo profilo meno accessibile a estranei.

Domanda 9: Quali sono gli altri social media che possono essere soggetti a profili falsi?

Facebook non è l’unico social media in cui possono essere creati profili falsi. Quali altri piattaforme possono essere coinvolte?

Risposta 9:

Oltre a Facebook, molti altri social media possono essere soggetti a profili falsi. Alcune delle piattaforme più popolari in cui possono verificarsi profili falsi includono:

  1. Instagram: Questa piattaforma di condivisione di foto e video è spesso bersaglio di account falsi che cercano di guadagnare follower o diffondere spam.
  2. Twitter: Su Twitter, gli account falsi possono essere utilizzati per diffondere disinformazione o per scopi di spam.
  3. LinkedIn: Anche la piattaforma professionale LinkedIn non è immune agli account falsi, che potrebbero essere utilizzati per raccogliere informazioni o creare connessioni ingannevoli.
  4. WhatsApp: Sebbene sia un’app di messaggistica, WhatsApp può essere soggetto a profili falsi che cercano di ingannare gli utenti o diffondere link ingannevoli.
  5. TikTok: Questa piattaforma di condivisione di video corti può essere soggetta a account falsi che cercano di guadagnare visibilità o interagire con gli utenti in modo ingannevole.

Domanda 10: Quali consigli generali posso seguire per proteggermi dai profili falsi sui social media?

Proteggersi dai profili falsi sui social media è importante per mantenere la tua sicurezza e privacy online.

Risposta 10:

Ecco alcuni consigli generali per proteggerti dai profili falsi sui social media:

  1. Rivedi le tue impostazioni di privacy: Imposta le impostazioni di privacy dei tuoi account in modo da controllare chi può vedere le tue informazioni e interagire con te.
  2. Sii cauto con le richieste di amicizia: Non accettare richieste di amicizia da persone sconosciute o con profili poco attendibili.
  3. Verifica l’autenticità: Prima di condividere informazioni personali o accettare offerte sospette, verifica l’autenticità del profilo con cui stai interagendo.
  4. Segnala profili sospetti: Utilizza gli strumenti di segnalazione dei social media per segnalare profili sospetti o attività ingannevoli.
  5. Mantieni l’attenzione: Resta vigile e sensibile alle interazioni sui social media, specialmente se qualcosa sembra troppo bello per essere vero o poco plausibile.

Seguendo questi suggerimenti, puoi ridurre i rischi associati all’interazione con profili falsi sui social media e proteggere la tua privacy e sicurezza online.