Come disabilitare Windows Defender in Windows 10

Come disabilitare Windows Defender in Windows 10

Come disabilitare Windows Defender in Windows 10? Se si prevede di installare un antivirus di terze parti, come Norton, AVG o Kaspersky, potrebbe essere necessario disabilitare prima Windows Defender. Altrimenti, Windows 10 potrebbe non essere in grado di installare gli aggiornamenti o il tuo programma antivirus potrebbe non funzionare correttamente. O forse Windows Defender ti impedisce di svolgere attività specifiche. Non importa il motivo, ecco come disabilitare Windows Defender in Windows 10: 


Che cos’è Windows Defender? 

Windows Defender è un software preinstallato fornito con ogni laptop o computer che esegue Windows 10. È un programma anti-malware in grado di proteggerti da virus, ransomware e spyware. Tuttavia, è noto che il programma causa problemi agli utenti, soprattutto se installano un altro antivirus.

Come disabilitare temporaneamente Windows Defender

Questo metodo ti permetterà di disabilitare temporaneamente Windows Defender. Se il tuo sistema è a rischio, il programma si riaccenderà in modo che possa fare il suo lavoro. 

  1. Vai al menu Start di Windows. Questo è il logo di Windows nell’angolo in basso a sinistra dello schermo.
  2. Vai alle impostazioni. Questa è l’icona a forma di ingranaggio appena sopra il pulsante di accensione.
  3. Fai clic su Aggiorna e sicurezza.
  4. Nella barra laterale, fai clic su “Sicurezza di Windows”. 
  5. Fai clic su “Protezione da virus e minacce” dalla finestra a destra.
  6. Nella nuova finestra, fai clic su “Gestisci impostazioni”. Lo vedrai in “Protezione da virus e minacce”.
  7. Disattiva l’interruttore in “Protezione in tempo reale”.

Come disabilitare Windows Defender in modo permanente 

Una soluzione più permanente prevedeva la modifica del registro del computer. Seguire i passaggi seguenti:


Avvertenza: fare attenzione quando si modifica il registro. Assicurarsi di eseguire il backup dei dati nel caso in cui il sistema subisca danni irreparabili. 

  1. Fare clic sul tasto Windows + R. Questo aprirà la casella di comando Esegui.
  2. Digita “regedit” nella barra di ricerca e fai clic su OK.
  3. Fai clic su “Sì” quando una finestra pop-up ti chiede se vuoi consentire all’app di apportare modifiche al tuo dispositivo.
  4. Nella barra di ricerca della finestra superiore, incolla quanto segue:
    HKEY_LOCAL_MACHINE \ SOFTWARE \ Policies \ Microsoft \ Windows Defender
  5. Premi invio sulla tastiera.
  6. Fare clic con il tasto destro sulla cartella Windows Defender nella barra laterale.
  7. Seleziona “Nuovo” dal menu a discesa.
  8. Selezionare “Valore DWORD (32 bit)” dalle opzioni fornite. Un file apparirà nella finestra a destra.
  9. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul file “Nuovo valore n. 1” e seleziona “Rinomina”.
  10. Rinominalo “DisableAntiSpyware”.
  11. Fare doppio clic sul file DWORD DisableAntiSpyware. 
  12. Modifica i dati del valore nella finestra pop-up da 0 a 1.
  13. Clicca OK. 
  14. Riavvia il tuo computer. Le modifiche non avranno effetto fino al riavvio del computer.

Se si desidera abilitare Windows Defender in futuro, è possibile ripetere i passaggi precedenti, ma impostare i dati di valore di DisableAntiSpyware su 0. Se non si vede questo file, è possibile crearne uno nuovo e impostare i dati di valore di quello nuovo file su 0.

Dopo aver visto come disabilitare Windows Defender in Windows 10, assicurati di installare subito un nuovo software anti-malware. Se, per qualche motivo, il tuo computer viene infettato da un malware, assicurati di consultare la nostra guida su come rimuovere malware da Windows 10.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*