Come eseguire il backup dei contatti su qualsiasi telefono Android

By | Dicembre 1, 2020
Come eseguire il backup dei contatti su qualsiasi telefono Android

Passare da un telefono all’altro può essere fonte di confusione e fastidio per i non tecnici. Apple rende l’intero processo impeccabile con una stretta integrazione di iCloud. Anche Google sta facendo progressi con il servizio di backup e sincronizzazione di Google Drive. Durante il passaggio a un nuovo dispositivo, la priorità principale per quasi tutti è il backup e il ripristino di contatti e messaggi. Questo articolo è utile quando un utente accede a un nuovo dispositivo.


Android offre diversi modi per eseguire il backup e l’esportazione dei contatti. In questo post, ti guiderò attraverso i modi più semplici per farlo. I principali produttori di telefoni basati su Android come Samsung e Xiaomi offrono una soluzione cloud nativa per il backup dei dati, ma non ti consiglio di optare per questo. Funziona solo tra i loro dispositivi e non sarai in grado di accedere ai dati di backup sull’altro dispositivo OEM.

I metodi menzionati di seguito sono molto utili per eseguire il backup dei contatti su tutti i dispositivi Android. In questo articolo trovate metodi online e offline per eseguire l’attività. Includerò anche alcune alternative di terze parti se non vuoi seguire la strada di Google. Iniziamo.

Google Sync e backup


Per impostazione predefinita, Google offre la possibilità di sincronizzare i contatti con il tuo ID Gmail. È accessibile su Gmail Web, Calendar e sui principali servizi Google.

È attivato per impostazione predefinita. Per eseguire manualmente, puoi andare su Impostazioni> Informazioni sul telefono> Account Google> Sincronizzazione account> e attiva la scheda Contatti.

Puoi controllare i dati nell’app Google Drive per assicurarti di aver eseguito un backup di tutte le informazioni importanti. Naviga attraverso questo percorso: Google Drive> tocca il menu hamburger> Backup> Backup dispositivo> Dati app> e troverai i dati dei contatti in esso.


Puoi anche scaricare tutti i contatti con i dati pertinenti utilizzando l’opzione Esporta predefinita nell’app Contatti Google.

Apri l’app Contatti Google, vai su Impostazioni e scegli l’opzione Esporta. L’app genererà un file .vcf sul dispositivo per l’accesso offline. Puoi tenerlo al sicuro da qualche parte e aprirlo su un nuovo telefono per ripristinare i contatti.

Utilizzo di app alternative di terze parti

È del tutto possibile che tu non abbia investito in un gestore di password e non possa ricordare la tua password Google. Succede spesso con mio padre. E preferisco usare qualcosa di più del solito modo di Google per fare un backup dei contatti sul suo telefono.


Se sei una persona attenta alla privacy e non vuoi affidarti ciecamente ai servizi di Google, potresti cercare un’opzione. In entrambi i casi, queste sono alcune opzioni affidabili che puoi verificare.

1. Super Backup

Super Backup è uno strumento di backup definitivo per Android. Innanzitutto, devi scaricare l’app dal Play Store.

Può consentire di eseguire un backup dei dati delle app, dei dati degli SMS, dei contatti, dei registri delle chiamate, del calendario e altro.


Tocca il menu Contatti e seleziona tra le molteplici opzioni. Usa i contatti di backup con i numeri di telefono e l’app genererà un file .vcf contenente tutti i contatti e fornirà un paio di opzioni per inviarlo.

Puoi sempre caricare il file su Google Drive o inviarlo ad altri utilizzando il menu di condivisione predefinito.

L’app ti offre anche di eseguire periodicamente il backup della pianificazione. Vai su Impostazioni> Impostazioni pianificazione> Backup contatti regolari> e scegli le opzioni predefinite.


Puoi anche utilizzare le impostazioni di caricamento automatico per caricare automaticamente il file di backup su Google Drive o qualsiasi email. Utilizzare l’opzione Elimina dopo il caricamento per eliminare automaticamente il file dopo il processo.

L’ho impostato ogni tre giorni. Quindi l’app eseguirà un backup dei contatti ogni tre giorni e invierà il file a Google Drive. Solo dopo eliminerà il file di backup dei contatti dal dispositivo.

2. Easy Backup

Easy Backup è più di un gestore di contatti per gestire i contatti in movimento. L’app ti chiederà prima di creare un account. L’opzione di backup predefinita genererà un file VCF e darà la possibilità di inviarlo ad altri.

La scheda contatti mostrerà tutti i contatti, i contatti duplicati, i nomi dei contatti simili e i contatti senza numero.

Puoi rimuovere quelli non necessari e unire i contatti duplicati direttamente dall’app. La sezione I miei backup mostrerà tutti i contatti di backup offline del passato.

A differenza di Super Backup, Easy Backup non ti consente di generare automaticamente il file di backup. È qualcosa che mi piacerebbe vedere nella versione futura. Puoi modificare i temi dell’app dal menu delle impostazioni.

La parte migliore è che sia Super Backup che Easy Backup sono liberi di utilizzare le funzioni di base.

Conclusione

Usa uno dei modi sopra menzionati e il trasferimento dei tuoi contatti sarà un processo più semplice. Puoi sempre utilizzare la sincronizzazione di Google Drive per spostare i dati da un dispositivo all’altro oppure puoi optare per modalità offline per generare file di backup e inviarli ad altri. Sono finiti i giorni in cui molti utilizzavano il backup di Titanium per eseguire una copia dei dati dell’intero telefono, comprese app e impostazioni. È un po’ inutile, soprattutto se stai passando a un telefono di un produttore diverso e della versione.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!