Come eseguire il backup MAC

By | Agosto 13, 2020
Come eseguire il backup del tuo MAC

Vuoi sapere qual è il modo migliore per eseguire il backup di un Mac? Vuoi eseguire il backup senza utilizzare un disco rigido esterno? Vuoi utilizzare iCloud, Dropbox o un altro servizio cloud? Ti offriamo diverse soluzioni in modo da poter eseguire il backup del tuo Mac senza problemi.

Come sicuramente saprai, fare copie di backup è un compito molto necessario e importante che spesso ci dimentichiamo. Una buona copia può salvare il nostro computer da possibili incidenti, evitando la perdita di dati, file e documenti.

In questo articolo, ti mostriamo diversi modi per eseguire backup Mac: dai backup locali ai backup remoti attraverso i servizi di archiviazione cloud. Prenderemo in considerazione strumenti Apple come iCloud o software simile a Time Machine.

Qual è il modo migliore per effettuare backup Mac?

Esistono molti modi diversi per fare backup Mac, ma se dovessi sceglierne uno, quale sarebbe il migliore? Il modo più semplice ed economico è utilizzare il software gratuito di Apple, progettato per le copie di backup, Time Machine. L’unico costo aggiuntivo sarebbe quello di un disco rigido esterno, ma oggi puoi trovare questi dispositivi a prezzi molto buoni.

Tuttavia, possiamo davvero dire che Time Machine è il modo migliore per eseguire il backup del tuo Mac? Quello che possiamo dire al cento per cento è che il modo migliore per proteggere i tuoi file è utilizzare diversi metodi di backup contemporaneamente. Di seguito elenchiamo le diverse opzioni per il backup di un Mac.

1. Backup MAC Time Machine

Come abbiamo spiegato, Time Machine viene installato di default con macOS ed è un’opzione molto semplice ed economica. Ovviamente, avrai bisogno di un disco rigido esterno o SSD.

Time Machine eseguirà regolarmente copie di backup se lo desideri, può essere il modo ideale per avere sempre protetti i tuoi dati. L’unico inconveniente è che dovrai sempre ricordarti di collegare il disco rigido esterno o non verrà eseguita alcuna copia.

Avrai anche bisogno di molta memoria di archiviazione, perché le copie di Time Machine spesso occupano molto spazio. Consigliamo di avere più di 1 TB. Per eseguire il backup con Time Machine:

  1. Collega un disco rigido o un SSD (in alternativa puoi anche connettere un’unità NAS).
  2. Sul tuo Mac apparirà un messaggio che ti chiederà se desideri utilizzare il disco connesso con Time Machine. Fare clic sull’opzione “Usa come disco di backup”.
  3. Se non vedi questo messaggio, assicurati di aver collegato correttamente il disco e di avere mac OS esteso.
  4. Se ancora non vedi il messaggio, vai su “Preferenze di Sistema> Time Machine> Disco di backup”.
  5. Scegli il disco che hai collegato e fai clic su “Disco driver”.

2. Come fare il backup del MAC con un programma di backup per clonare il disco rigido

Ovviamente, ci sono alternative a Time Machine che potresti preferire per una serie di motivi. Consigliamo di dare un’occhiata al miglior software di backup, inclusi: AcronisChronoSync, Carbon Copy ClonerCarbonite o SuperDuper. Puoi anche utilizzare la versione Free di EaseUS Todo Backup, qui puoi leggere come fare.

Avrai anche bisogno di un disco rigido esterno e dovrai anche ricordare che questa unità deve essere sempre connessa in modo che i backup possano essere eseguiti automaticamente (una volta configurati). Normalmente, dovrai seguire i seguenti passaggi (sono praticamente gli stessi in tutti i programmi):

  1. Collega il disco rigido esterno.
  2. Potrebbe essere necessario formattare l’unità esterna prima di poterla utilizzare. In tal caso, apri “Utility Disco” e con l’unità esterna selezionata, fai clic su “Cancella”, scegli macOS Extended (Journaled) dalle opzioni di formattazione e fai nuovamente clic su “Cancella”.
  3. Apri il software di backup scelto.
  4. Il programma ti darà sicuramente la possibilità di copiare ciò che è nella memoria interna del tuo Mac sull’unità esterna. Dovresti prestare attenzione a ciò che stai per copiare, assicurati di copiare tutti i file, altrimenti il ​​tuo clone potrebbe non essere in grado di avviarsi.
  5. Prima che il backup inizi, potrebbe essere necessario inserire la password e confermare che si è disposti a cancellare tutto sull’unità esterna.
  6. Attendi che il processo di clonazione richieda un po ‘di tempo, una volta terminato, fai clic su “OK”.

3. Backup MAC su iCloud

Questa opzione dipende se paghi l’abbonamento mensile di Apple per iCloud o meno. In caso contrario, iCloud può essere un modo per eseguire il backup del tuo Mac. Questa soluzione può essere molto utile soprattutto se hai più di un Mac e desideri accedere agli stessi file da ciascuno dei tuoi dispositivi (inclusi iPhone e iPad). Per eseguire il backup del tuo Mac con iCloud:

  1. Apri “Preferenze di Sistema” sul tuo Mac e fai clic su “iCloud”.
  2. Accedi a iCloud.
  3. Seleziona la casella accanto a iCloud.
  4. Fai clic sulla casella “Opzioni” accanto a iCloud.
  5. Assicurati che le caselle per tutto ciò di cui desideri eseguire il backup su iCloud siano selezionate.
  6. Apri il “Finder” e vedrai una cartella iCloud Drive nell’angolo in alto a sinistra. Fare clic per aprirlo. Puoi spostare qualsiasi cartella sul tuo Mac che non si trova in iCloud in modo che possa essere copiata e accessibile da altri dispositivi Apple.

Con queste opzioni selezionate, qualsiasi dispositivo connesso con lo stesso ID Apple può condividere l’accesso agli stessi file e alle stesse impostazioni di “Preferenze di Sistema”. Un altro vantaggio è il fatto che il backup su iCloud significa che non hai bisogno di un’unità esterna.

Nota che altre opzioni proposte potrebbero consentirti di recuperare facilmente un clone del tuo vecchio Mac su un nuovo Mac, comprese le applicazioni e tutte le impostazioni, ma iCloud non consente questa opzione.

Ma puoi accedere a tutti i dati che stavi archiviando in iCloud e, quando si tratta di applicazioni, puoi reinstallare quelle che hai scaricato dal Mac App Store semplicemente collegandoti e accedendo all’elenco degli articoli acquistati.

Author: Morgana

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.