Backup iPhone

Come Fare Backup iPhone Senza Stress: Segui la Nostra Guida Passo Passo. Trucchi e Suggerimenti Utili per Utenti iPhone e Tecnici Informatici. Proteggere le informazioni più importanti del proprio iPhone è cruciale per non perdere dati significativi come fotografie e personalizzazioni del dispositivo. È fondamentale dedicare tempo per eseguire backup iPhone con regolarità al fine di evitare la perdita di tali dati. Utilizzare iCloud rappresenta una scelta comoda per il backup iPhone, sebbene ciò possa richiedere l’acquisto di ulteriore spazio di archiviazione. D’altro canto, effettuare una copia di sicurezza su computer tramite iTunes o Finder, risulta essere più rapido nel ripristino, a patto che il PC disponga di spazio libero sufficiente; questa procedura però necessita di un’iniziazione manuale del backup. Nel caso di smarrimento o danneggiamento dell’iPhone, si presentano due opzioni per quanto riguarda i dati: il ripristino da un backup o la configurazione da zero. Avere un backup disponibile è certamente la soluzione più desiderabile, pertanto è essenziale come fare il backup iPhone con costanza. Di seguito, verranno esplorate le specifiche di ciascun metodo, mentre la procedura per il backup di un iPad è analoga.

Esempio concreto: Immaginate di aver scattato numerose foto durante un evento significativo, come un matrimonio o una laurea. Senza un backup regolare, la perdita o il danneggiamento del vostro iPhone potrebbe risultare nella perdita irrecuperabile di questi ricordi preziosi. Ecco perché eseguire backup iPhone è un passo preventivo essenziale che assicura la conservazione delle vostre informazioni più care.

Perché È Cruciale Eseguire il Backup iPhone?

Salvaguardare il proprio smartphone tramite un backup non è semplicemente una procedura consigliata; è una necessità assoluta per proteggere dati irrinunciabili. Senza una copia di sicurezza, potresti perdere fotografie preziose, video memorabili, annotazioni non sincronizzate e dati essenziali utilizzati dalle tue applicazioni. Configurare nuovamente il dispositivo e ricostruire la sua precedente disposizione può risultare un’impresa ardua e dispendiosa in termini di tempo. Investire alcuni momenti per eseguire il backup del tuo iPhone ti consentirà di recuperare tutto in caso di smarrimento del telefono o di un aggiornamento fallito, ripristinando la normalità come se nulla fosse accaduto. Infatti, quanto più frequentemente procedi al salvataggio dei tuoi file importanti, tanto meno perderai in caso di eventi inaspettati. Adottare una strategia regolare di backup è dunque essenziale per ogni possessore di iPhone o iPad.

Come Eseguire il Backup iPhone con iCloud

Per verificare se hai già attivato il backup iCloud sul tuo dispositivo e iniziare a utilizzarlo se ancora non lo hai fatto, segui questi passi:

  1. Apri Impostazioni e clicca sul tuo nome in alto, seguito da iCloud.
  2. Sotto Backup del dispositivo, seleziona Backup iCloud.
  3. Se la funzione Backup di questo iPhone è attiva, vedrai l’orario dell’ultimo backup sotto Esegui backup ora.
  4. Se non stai ancora facendo il backup su iCloud, attiva lo slider Backup di questo iPhone per abilitare la funzione.
  5. Tocca Esegui backup ora per avviare un backup manuale, oppure attendi che avvenga automaticamente quando il tuo telefono è online, in carica, e bloccato.
  6. Puoi abilitare il Backup tramite rete cellulare se non ti preoccupano i costi dei dati e desideri che il tuo telefono esegua il backup anche quando non è connesso al Wi-Fi.

A meno che non abbia acquistato ulteriore spazio su iCloud, effettuare il backup iPhone su iCloud potrebbe non essere una soluzione praticabile. Apple offre solo 5GB di spazio gratuito su iCloud, quantità quasi sicuramente inferiore a quella necessaria per il backup del tuo telefono. Se appare un avviso che non hai abbastanza spazio su iCloud per un backup, sarà necessario pagare per più storage, liberare spazio su iCloud, o fare il backup del tuo iPhone sul computer.

Per vedere cosa occupa lo spazio del tuo storage cloud, ritorna al menu iCloud e vedrai una ripartizione in cima. Scegli Gestisci spazio account per una panoramica più dettagliata dello spazio di storage usato dalle tue applicazioni; seleziona una per gestirla e cancellare i suoi dati. Scegli Cambia piano di storage se decidi di acquistare più spazio.

Come Effettuare il Backup iPhone su PC o Mac

Per iniziare a effettuare il backup del vostro iPhone usando un computer, dovete seguire alcune semplici istruzioni. Su un sistema Windows, è necessario scaricare e aprire iTunes. Per gli utenti Mac, invece, basta utilizzare Finder. Collegare il proprio iPhone al computer tramite un cavo Lightning o USB-C, a seconda della disponibilità. Se è la prima volta che collegate il dispositivo al computer, dovrete accettare una richiesta di sicurezza sul vostro telefono per procedere.

Una volta collegato, in iTunes cliccate sull’icona del dispositivo situata nell’angolo superiore sinistro della finestra; su Mac, selezionate il vostro telefono sotto la voce “Località” nella barra laterale sinistra. Questi passaggi sono essenziali per accedere alle impostazioni necessarie per eseguire il backup.

Nella pagina Riepilogo (iTunes) o Generale (Finder), trovate e cliccate su “Esegui Backup Ora” sotto la sezione “Backup Manuale e Ripristino”. A questo punto, è importante attendere che il processo venga completato. Se desiderate includere dati sensibili nel backup, come è generalmente consigliabile, selezionate l’opzione “Crittografa backup locale” e impostate una password. Questo passaggio aggiuntivo permette di salvare password, dati dell’app Salute, cronologie di navigazione e chiamate, nonché informazioni sulle reti Wi-Fi. In assenza di crittografia, questi dati non verranno inclusi nel backup. È fondamentale conservare la password di crittografia in un luogo sicuro, come un gestore di password, poiché la perdita di questa informazione può rendere impossibile l’accesso al backup.

Infine, se prevedete di fare il backup del vostro iPhone regolarmente attraverso questo metodo, selezionate “Questo computer” sotto l’opzione di Backup Automatico. Questo imposta iTunes/Finder per effettuare il backup automaticamente ogni volta che connettete il vostro iPhone al computer.

Nel caso in cui lo spazio disponibile sul vostro computer non sia sufficiente per ospitare i backup dell’iPhone, potreste considerare l’acquisto di un SSD portatile di alta qualità, che può aggiungere facilmente ulteriore spazio di archiviazione. Questa è una soluzione praticabile per garantire che i vostri dati rimangano sicuri e facilmente accessibili.

Devi Eseguire il Backup del tuo iPhone Utilizzando il Computer o iCloud?

Ora che comprendi il processo per entrambe le opzioni di backup iPhone, quale dovresti utilizzare? Ogni metodo presenta vantaggi e svantaggi.

Eseguire Backup iPhone su iCloud

iCloud rappresenta una soluzione di backup praticamente automatica; tuttavia, come abbiamo osservato, quasi certamente richiederà l’acquisto di ulteriore spazio di archiviazione su iCloud per essere utilizzato adeguatamente.

Una volta attivato, i backup su iCloud avvengono automaticamente quando il telefono è collegato all’alimentazione, connesso a Internet tramite Wi-Fi (o dati cellulari, se preferisci) e non in uso. Per la maggior parte delle persone, ciò significa che i backup avvengono durante la notte, mentre il dispositivo è in carica.

Il tuo primo backup su iCloud richiederà del tempo poiché il tuo iPhone deve caricare tutto sul server. I backup successivi trasferiranno solo dati nuovi o modificati, quindi richiederanno relativamente poco tempo. Se mai deciderai di interrompere i backup su iCloud, il tuo ultimo backup sarà conservato per 180 giorni prima di essere eliminato. I backup su iCloud includono i seguenti elementi:

  • Dati delle app
  • Backup di Apple Watch
  • Impostazioni iOS
  • Schermata Home e disposizione delle app
  • Contenuti in Messaggi (inclusi iMessage e SMS), se non già sincronizzati con iCloud
  • Foto e video, se non già sincronizzati con iCloud
  • Cronologia degli acquisti da tutti i servizi Apple
  • Suonerie
  • Password della segreteria visiva

Effettuare il backup iPhone su iCloud esclude qualsiasi elemento già memorizzato in iCloud, come contatti, promemoria e Foto di iCloud. Puoi verificare cosa hai memorizzato in iCloud andando in Impostazioni > [Il Tuo Nome] > iCloud; tocca Mostra Tutto sotto App che usano iCloud.

Eseguire Backup iPhone su iTunes/Finder

Utilizzare il computer per effettuare il backup è meno comodo rispetto a iCloud, ma il ripristino è più rapido e sei limitato solo dallo spazio di archiviazione del computer. Come per iCloud, il primo backup è voluminoso e richiede tempo, ma i backup futuri copiano solo i dati modificati.

Il problema più grande nel fare affidamento sui backup di iTunes/Finder è ricordarsi di eseguire manualmente il processo. Se raramente colleghi il tuo iPhone al computer, dovrai abituarti a farlo. Altrimenti, il tuo ultimo backup potrebbe risalire a settimane o mesi prima quando si verifica un problema.

A seconda del tuo computer, avere abbastanza spazio per accomodare le dimensioni del tuo backup iPhone può essere anche motivo di preoccupazione. Effettuare il backup su computer include “quasi tutti i dati e le impostazioni del dispositivo”, secondo Apple. Ecco cosa non include:

  • Contenuti dall’App Store e dall’iTunes Store, insieme a qualsiasi PDF scaricato in Apple Books
  • Qualsiasi cosa sincronizzata da Finder/iTunes, come MP3 importati o video
  • Dati già memorizzati in iCloud, come Foto di iCloud e i testi di iMessage
  • Informazioni di Face ID/Touch ID
  • Dati di Apple Pay
  • File di posta

Se desideri salvare le informazioni da Activity, Health e Keychain, dovrai realizzare un backup criptato, come spiegato sopra. Nota che effettuare il backup del tuo iPhone su iTunes o Finder non è lo stesso che sincronizzare il dispositivo con iTunes. Il backup crea una copia dei tuoi file per la sicurezza. La sincronizzazione assicura che la musica, gli spettacoli, le foto e gli altri media che hai in iTunes corrispondano a quelli sul tuo iPhone.

Un backup è meglio di nessun backup. Per la maggior parte delle persone, consigliamo di effettuare il backup su iCloud perché protegge i tuoi dati senza che tu debba pensarci. Pagare qualche dollaro al mese è un piccolo prezzo per proteggere foto e preferenze insostituibili che potrebbero richiedere ore per essere ripristinate.

Se non puoi pagare per lo spazio di archiviazione iCloud, assicurati di creare regolarmente backup iTunes/Finder. Per una completa tranquillità, dovresti fare backup regolarmente su iCloud e anche effettuare backup periodici sul computer in caso di emergenza. Ripristinare iPhone: come fare